Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
[RISOLTO] partizione disco in dual boot ubuntu e w7
#1
buongiorno a tutti!
su un disco da un tera ho installato secondo le istruzioni del prof. Cantaro
sia w7 che ubuntu in dual boot e funziona tutto benissimo.
ho anche creato una partizione per i dati.
ora mi ritrovo a non avere più spazio su c dovrei ridurre la partizione dati per potere aumentare spazio sul volume c.
seguendo le istruzioni di w7 ho provato a usare la gestione dischi.
ho creato uno spazio libero che però non mi risulta "non alloccato" e non mi pernette di estendere il volume c.
allora ho provato con gparted, mi vede la parte libera come non alloccata ma anche qui non mi permette di estendere c.
evidentemente sbaglio qualche cosa.
che cosa devo fare?!?!
vi allego la videata dettagliata delle partizioni.
ringraziandovi in anticipo vi auguro una buona giornata.
maura [/font]


Allegati
.pdf   videata disco.pdf (Dimensione: 1,86 MB / Download: 9)
Cita messaggio
#2
ciao, riesci a postare la stessa schermata fatta con gparted da ubuntu. grazie

edit: sembra che lo spazio libero sia all'interno di una partizione estesa.
Cita messaggio
#3
ciao,
si anche a me sembra cosi.
di fatto ho potuto prendere lo spazio solo dal volume dati che ha ancora un 440 gb liberi
ho allegato la videata di gparted
grazie ancora!
maura


(19-08-2013, 11:12 )dxgiusti Ha scritto: ciao, riesci a postare la stessa schermata fatta con gparted da ubuntu. grazie

edit: sembra che lo spazio libero sia all'interno di una partizione estesa.


Allegati Anteprime
   
Cita messaggio
#4
bene, lo spazio libero deve essere attiguo alla partizione di win e fuori dalla partizione estesa. solo che per fare questo dovrai spostare 123 gb e sarà un processo molto, molto lungo. da gparted in live ( devi sempre farle in live le operzioni sulle partizioni ) prima smonta le eventuali chiavette vicino ai quadratini colorati. poi riduci da sx verso dx prima la dev/sda5 poi al termine la dev/sda3. avrai lo spazio vuoto vicino alla dev/sda2, che allargherai inglobandolo, come pure ingloberai lo spazio non allocato precedentemente ( l'attuale spazio gridio )in dev/sda5.
sembra difficile ma in realtà la spiegazione è più complicata dell'esecuzione. mi raccomando ogni operazione convalida subito, non portarti più operazioni da eseguire. la convalida è il flag grande sotto dispositivo.
Cita messaggio
#5
La partizione con Windows è satura, rimane pochissimo spazio libero e questo ti darà problemi in prestazioni, anche perché la deframmentazione con meno del 15% di spazio libero neanche parte; devi restringere quell'inutilie ed enorme partizione da 800 GB e passa e dare a Windows un'altra trentina di GB; è un errore è posizionare a fine disco la partizione di swap di Linux: la posizione ideale sarebbe in una partizione adiacente a quella della distribuzione usata; in questo caso però è la prima, per cui la swap dovrebbe essere all'inizio della partizione estesa.
Il mio blog: http://zerozerocent.blogspot.it/
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
Cita messaggio
#6
grazie mille...
ci provo, ma scusa la mia ignoranza per "in live" intendi che devo avere gparted su cd/usb??? attualmente è installato su ubuntu.




(19-08-2013, 12:02 )dxgiusti Ha scritto: bene, lo spazio libero deve essere attiguo alla partizione di win e fuori dalla partizione estesa. solo che per fare questo dovrai spostare 123 gb e sarà un processo molto, molto lungo. da gparted in live ( devi sempre farle in live le operzioni sulle partizioni ) prima smonta le eventuali chiavette vicino ai quadratini colorati. poi riduci da sx verso dx prima la dev/sda5 poi al termine la dev/sda3. avrai lo spazio vuoto vicino alla dev/sda2, che allargherai inglobandolo, come pure ingloberai lo spazio non allocato precedentemente ( l'attuale spazio gridio )in dev/sda5.
sembra difficile ma in realtà la spiegazione è più complicata dell'esecuzione. mi raccomando ogni operazione convalida subito, non portarti più operazioni da eseguire. la convalida è il flag grande sotto dispositivo.
Cita messaggio
#7
si devi usare una distribuzione di ubuntu in live.
Cita messaggio
#8
ciao,
per la swap avevo seguito lalla lettera e istruzioni qui sul sito e si diceva che andava in fondo...spero non crei problemi fino ad ora non ne ha dati.

per la patizione dati..è di 800 gb ma già impegnata per 450 dai dati.
la mia intenzione era di aumentare w7 di 20 gb ma come dici tu la aumento a 30...
grazie




(19-08-2013, 12:13 )BAT Ha scritto: La partizione con Windows è satura, rimane pochissimo spazio libero e questo ti darà problemi in prestazioni, anche perché la deframmentazione con meno del 15% di spazio libero neanche parte; devi restringere quell'inutilie ed enorme partizione da 800 GB e passa e dare a Windows un'altra trentina di GB; è un errore è posizionare a fine disco la partizione di swap di Linux: la posizione ideale sarebbe in una partizione adiacente a quella della distribuzione usata; in questo caso però è la prima, per cui la swap dovrebbe essere all'inizio della partizione estesa.
Cita messaggio
#9
sicuramente bat è molto più esperto di me in materia. io però l'ho come te a fine partizione e non mi ha mai creato problemi.
Cita messaggio
#10
la swap a fine disco non dà problemi di funzionamento, semmai rallenterà Linux quando deve ricorrere al meccanismo di swapping; il che per fortuna succede raramente se hai molta RAM; però se usi funzioni come l'ibernazione o se tieni aperte più applicazioni "pesanti" il cui fabbisogno totale di RAM superi quella fisicamente installata, allora il sistema op. deve ricorrere allo swap per forza; e siccome è a fine disco la testina deve lavorare di più e rallenta tutto. Il suggerimento di piazzare la partizione di swap adicacente a quella del sistema operativo è per minimizzare gli spostamenti della testina. A fine disco è meglio mettere una partizione dati, magari con dati poco usati.
Il mio blog: http://zerozerocent.blogspot.it/
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)