Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


//Removed by EUCookieLaw Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
[RISOLTO] portatile con monitor rotto e monitor vga esterno
#1
Salve a tutti, ho un acer aspire 5920g con scheda grafica nvidia geforce 8600m gs, il mese scorso lo schermo del portatile si è improvvisamente guastato cosi ho tolto completamente lo schermo lasciando solo la parte inferiore e collegato il portatile ad uno schermo lcd vga del pc fisso, funzionava alla perfezione sino alla settimana scorsa quando ho deciso di formattare il portatile e mettere in dual boot windows 7 e ubuntu 13.10 plus 12 remix....le installazioni dei sistemi sono tutte e due andate a buon fine, lo schermo esterno ha funzionato a meraviglia fino al momento in cui ho installato i driver della scheda video...in tutti e due i S.O. una volta installati i driver al riavvio il computer si blocca alla schermata iniziale con il logo windows per quanto riguarda windows 7 e con una schermata nera dopo il bootsplash per quanto riguarda ubuntu...in tutti e due i sistemi operativi dopo qualche minuto dal blocco il computer si riavvia in automatico e continua cosi in un loop infinito
Sono sicuro che il problema sia il driver nvidia (lo stesso che utilizzavo nello stesso portatile prima della formattazione e che funzionava) perchè con i driver generici in windows e con i driver open in ubuntu il sistema funziona....ma non ho idea del motivo , qualcuno potrebbe darmi una mano......
Cita messaggio
#2
facciamo un tentativo:
avvia il computer e dal grub di ubuntu scegli di entrare in modalità di ripristino. devi essere collegato ad internet tramite il cavo. ora nella finestra che appare scegli di abilitare la rete. tasto tab per confermare. ritornerai alla tua finestra e seleziona root, in basso avrai una riga di comando. installa ppa-purge:
apt-get install ppa-purge
seguito da invio.
al termine:
ppa-purge nvidia.
terminato:
reboot e.... speriamo
Cita messaggio
#3
(30-11-2013, 14:29 )dxgiusti Ha scritto: facciamo un tentativo:
avvia il computer e dal grub di ubuntu scegli di entrare in modalità di ripristino. devi essere collegato ad internet tramite il cavo. ora nella finestra che appare scegli di abilitare la rete. tasto tab per confermare. ritornerai alla tua finestra e seleziona root, in basso avrai una riga di comando. installa ppa-purge:
apt-get install ppa-purge
seguito da invio.
al termine:
ppa-purge nvidia.
terminato:
reboot e.... speriamo
Non ha funzionato, ho nuovamente formattato e reinstallato tutto ma di nuovo appena installo i driver grafici nvidia i due sistemi operativi si bloccano all'avvio...ora provo a installare vista in dualboot con ubuntu 12.04 e vediamo se funziona anche se comincia a venirmi il sospetto che il motivo sia che una volta installati i driver grafici il software della scheda invia il segnale video allo schermo che non c'è più e non alla vga e non trovando lo schermo il pc si riavvia in automatico...e questo vuol dire che o esiste una soluzione software per mandare il segnale video alla vga in avvio o devo rinuciare ad avere una scheda grafica funzionante al 100% perchè ora i soldi per un pannello lcd di portatile e un inverter non li ho proprio......
Cita messaggio
#4
Forse sulla tastiera c'è il tasto che invia il segnale al monitor esterno, o una serie di tasti.
Cita messaggio
#5
Ho risolto.... ho smontato la scheda video e l'ho messa nel forno a 200 gradi per venti minuti come suggerito in alcuni video su youtube, pensavo fosse una pazzia e mi sono azzardato a farlo giusto per sperimentare e invece ha funzionato...ora la scheda video funziona la 100%....il video in questione è questo....

http://www.youtube.com/watch?v=wDXGouSv_X8
Cita messaggio
#6
non c'è limite alla fantasia. molto bene
Cita messaggio
#7
la procedura che hai fatto si chiama in gergo tecnico reballing...in pratica hai rifuso i contatti che univano la gpu alla scheda stessa....in particolare tutte le vecchie versioni della geforce 8x00 (8400,8600,8800)...in particolare le versioni mobile...ma parecchie anche desktop, risentivano tutte di un surriscaldamento eccessivo che unito ad una scarsa qualità delle saldature dopo un certo uso alcuni contatti si staccavano. La tecnica del "forno" in realtà è comunque rischiosa per motivi di danneggiamento altre parti scheda ed è anche in parte tossica per via di fumi provocati da alcune parti della scheda (i pcb sono creati con acido cianidrico)....ergo farla in un forno di casa in cui ci si cucina..proprio da evitare!!!...il vero reballing viene fatto con altri accorgimenti (es. http://www.youtube.com/watch?v=ZrAZwMiRiRA ).....per altro fatto al "forno" rischia di non venire a regola d'arte e quindi casomai ti rifunziona per qualche mese e dopo stesso problema (ovviamente ora non pensare che ti voglia portar sfiga eheh ma ne ho l'esperienza per dirti che quel problema non lo hai risolto in modo definitivo).
Personalmente i pochi casi di reballing delle 8600M che mi sono capitate (per fortuna portatili vecchi...perché parliamo di robe del 2007/2008) e che ho risistemato (con apposita pistola termica) non sono comunque andate oltre qualche mese ripresentando poi lo stesso problema......dopo il reballing un metodo per farle durare di più sarebbe trovare un sistema per raffreddarle più del dissipatore originario...ma purtroppo nei portatile non è fattibile un cambio del genere...nei desktop lo sarebbe di più...ma in questi una sk video la si cambia senza problemi.
Cita messaggio
#8
(08-12-2013, 18:12 )Singolarity Ha scritto: la procedura che hai fatto si chiama in gergo tecnico reballing...in pratica hai rifuso i contatti che univano la gpu alla scheda stessa....in particolare tutte le vecchie versioni della geforce 8x00 (8400,8600,8800)...in particolare le versioni mobile...ma parecchie anche desktop, risentivano tutte di un surriscaldamento eccessivo che unito ad una scarsa qualità delle saldature dopo un certo uso alcuni contatti si staccavano. La tecnica del "forno" in realtà è comunque rischiosa per motivi di danneggiamento altre parti scheda ed è anche in parte tossica per via di fumi provocati da alcune parti della scheda (i pcb sono creati con acido cianidrico)....ergo farla in un forno di casa in cui ci si cucina..proprio da evitare!!!...il vero reballing viene fatto con altri accorgimenti (es. http://www.youtube.com/watch?v=ZrAZwMiRiRA ).....per altro fatto al "forno" rischia di non venire a regola d'arte e quindi casomai ti rifunziona per qualche mese e dopo stesso problema (ovviamente ora non pensare che ti voglia portar sfiga eheh ma ne ho l'esperienza per dirti che quel problema non lo hai risolto in modo definitivo).
Personalmente i pochi casi di reballing delle 8600M che mi sono capitate (per fortuna portatili vecchi...perché parliamo di robe del 2007/2008) e che ho risistemato (con apposita pistola termica) non sono comunque andate oltre qualche mese ripresentando poi lo stesso problema......dopo il reballing un metodo per farle durare di più sarebbe trovare un sistema per raffreddarle più del dissipatore originario...ma purtroppo nei portatile non è fattibile un cambio del genere...nei desktop lo sarebbe di più...ma in questi una sk video la si cambia senza problemi.


Le Geforce 8600m non sono saldate alla scheda madre....sono pci..non avrei mai messo la scheda madre nel forno..per quanto riguarda il resto non mi interessa quanto dura, quando si guasterà nuovamente la sostituirò con una nuova questo è stato solo un esperimento e ha funzionato, oltre a permettermi di usare il portatile mi ha anche permesso di capire il problema, la scheda video parzialmente funzionava e veniva vista dai sistemi operativi come vga standard, quindi non ero sicuro fosse solo un problema della scheda come ho scritto nei post precedenti.
Per quanto mi riguarda, mi sento di consigliare questo metodo a chi riscontra questo genere di problema con la scheda video e abbia voglia di sperimentare e nulla da perdere, non sarà una soluzione definitiva ma permette di utilizzare il computer almeno sino a quando non si hanno i soldi per sostituire la scheda con una nuova...l'importante è che nel forno non ci siano già il pollo con le patate per il pranzo....
Cita messaggio
#9
si ho capito ....è uno dei portatili che aveva la possibilità di rimuovere la sk video....non è un pci....è un minipci per la precisione.

Citazione:non avrei mai messo la scheda madre nel forno
c'è chi ce la mette eheheh qualcuno anche con le dovute precauzioni casomai aiuta parecchio la stagnola e creando involucri protettivi nelle zone a rischio.

Citazione: quando si guasterà nuovamente la sostituirò con una nuova
sono assai difficili da trovare......e molte sono proprio della serie GF 8x00 ergo tutte con il medesimo problema già detto....e in qualsiasi caso dovresti montarci solamente versioni di quella serie....comunque se giri in qualche fiera dell'elettronica mi pare di averle viste.
Sto fatto della sk video estraibili sui portatili fu quasi subito abbandonata...lo avevano fatto probabilmente per rendere la vita semplice alle assistenze e per non dover poi cestinare intere piastre madri...ma questo portava via ulteriore spazio nel case e le soluzioni per dissipare non erano appunto efficaci in tale modo.

Citazione:l'importante è che nel forno non ci siano già il pollo con le patate per il pranzo....
era ovvio...ma spero che dopo lo hai almeno arieggiato lasciandolo aperto per un tot di ore....sai quando si raffreddano certe sostanze si risolidificano...quando riaccendi dando calore rievaporano...capito?
Cita messaggio


Vai al forum: