Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


//Removed by EUCookieLaw Valutazione discussione:
  • 2 voto(i) - 3.5 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
[RISOLTO] redo backup & recovery in italiano
#1
Salve a tutto il forum.
Mi conoscete sono il gestore del sito linuxitaliano.
Ho una domanda per gli espertissimi del forum. Angel
Sto lavorando sulla distribuzione Redo Backup & Recovery che credo sia una delle migliori distribuzioni per creare Backup e Ripristinare partizioni.

Purtoppo, non per me, è tutta in inglese e mi piacerebbe trasformarla in italiano per la comunità. Senonchè non è cosa semplice.
Il codice del programma che effettua il solo Backup e Recovery si trova nella iso stessa ed è un file che usa parte di programma pyton e glade.
Questo codice si traduce facilmente in italiano, ma questo non è il mio problema.

Per poter remasterizzare la iso ho fatto così:
1) Ho installato una ubuntu 10.10 (l'orignale di redo si basa su questa) in modalità solo testuale.
2) Ho avviato la distribuzione redo backup in inglese da live.
3) Ho montato la partizione dove ho installato la mia distro minimale.
4) Ho copiato dalla live le cartelle necessarie ossia /bin /etc /sbin /var ecc ecc
5) Riavviando, ho ottenuto la nuova distro funzionante con tutti programmi come nell'originale, ma tutta in inglese.
6) Ho installato su questa nuova distro Remastersys per poter ricostruire la distro. (ok riuscito)
7) Ho installato i files per la lingua italiana gnome-base-it language-pack-it ecc ecc

Problema da risolvere prima di ritradurre il codice ed eventualmente aggiungere programmi utili.......

Come faccio a fare partire la distribuzione in italiano?
Qualcuno sa dirmi i file di configurazione da cambiare per dire al sistema di partire con l'italiano e non con l'inglese?

Ringrazio anticipatamente tutti guru che sapranno indicarmi la via Pinguino

un cordiale saluto Confused
Alberto
Cita messaggio
#2
Ciao, una volta che hai installato i language-pack italiani elimina semplicemente quelli inglesi.
Potresti utilizzare Ubuntu Builder per ricostruire completamente la iso in modo semplice. Dovrebbe supportarla e tentar non nuoce, una volta caricata la iso potrai aprire synaptic (della iso) e fare tutte le modifiche del caso, inoltre potrai anche avviare la sessione desktop per impostare le configurazioni di default come lo sfondo o lavorare direttamente per la traduzione degli applicativi. Huh

Qui c'è il link al software.
Ogni fallimento avvicina sempre più alla meta... Arrendersi subito equivale a non provare affatto.

Il bisogno di conoscere e scoprire, è la fiamma che alimenta la fornace che è il cervello umano.
Cita messaggio
#3
... non credo sia così semplice come dici.
dopo aver fatto quello che ho spiegato nel post iniziale, mi ritrovo con synaptic installato e posso quindi installare e togliere quello che voglio.
Ma ad esempio se cerco di installare il pacchetto language-pack-sistem ( o qualcosa del genere ) per poter aggiungere e togliere le lingue ed impostare l'italiano di default, installa il pacchetto ma quando lo lancio mi da un errore perchè probabilmente quelli che hanno creato la distribuzione, hanno impostato qualcosa che blocca alcune azioni.

Deve esserci un metodo o un impostazione in qualche file di configurazione dentro la cartella /etc ....


attendo altre soluzioni
Grazie comunque del suggerimento.
Alberto
Cita messaggio
#4
Da terminale:

sudo apt-get install localepurge

Nel terminale apparirà una finestra da cui possiamo selezionare, premendo il tasto "Spazio", solo le lingue che ci interessano; se vogliamo tenere solo l'Inglese (di default, e necessario) e l'Italiano, selezioniamo le voci:

en
en_US
en_US.UTF-8

it
it_IT
it_IT@euro
it_IT.UTF-8

Confermiamo e digitiamo:

sudo localepurge
Cita messaggio
#5
ho testato redo backup & recovery su virtualbox e devo dire che è un ottimo tool, già è abbastanza intuitivo e di facile utilizzo nonostante sia in inglese, ma se si può "italianizzare" è ancora meglio... Rolleyes Idea
Cita messaggio
#6
Risposta a Ps3love

localepurge era già installato nella distro (probabilmente volevano già togliere tutte le lingue tranne l'inglese)

Quindi l'ho cancellato e reinstallato.
All'avvio mi chiede quale lingua mettere e io scelgo solo IT ecc ecc
Ma niente da fare.... la distro rimane in inglese.

anche disconnettendosi non appare la solita finestra del GDM da dove scegli la lingua. Sembra che GDM sia installato ma che sia stata apportata una qualche modifica.
Evinco questo dal fatto che c'è la cartella /etc/gdm

..... soluzioni?
Cita messaggio
#7
Farò un test in virtuale e ti aggiorno.


Allegati Anteprime
   
Ogni fallimento avvicina sempre più alla meta... Arrendersi subito equivale a non provare affatto.

Il bisogno di conoscere e scoprire, è la fiamma che alimenta la fornace che è il cervello umano.
Cita messaggio
#8
ho provato ubuntu builder........ non esiste.
Remastersys non ha paragoni.

Io di solito salvo la partizione del mio pc dove lavoro (con redo backup)
Installo la distro da provare-creare
Se devo continuare con i miei lavori salvo la distro a cui lavoro (sempre con Redo backup)
Ripristino in 4 minuti l'immagine del mio pc
Poi quando devo continuare ricarico la partizione test e continuo.

Una volta lo facevo in virtualbox, ma ora le distro sono troppo esose di cicli processore e ram e mi adatto così.

Ho un semplice Dual Core 2 Gb RAM HD 320 Gb

Alberto
Cita messaggio
#9
Sono 2 software differenti. Remastersys è per creare un sistema ripristinabile e distribuibile, Ubuntu Builder costruisce una distro e non parte dal sistema installato ma dalla iso ufficiale.


Ho provato a rendere installabile Redo Backup, ma l'installer fallisce nel partizionamento del disco. Oggi proverò la strada del filesystem persistente e ti faccio sapere.Exclamation
Ogni fallimento avvicina sempre più alla meta... Arrendersi subito equivale a non provare affatto.

Il bisogno di conoscere e scoprire, è la fiamma che alimenta la fornace che è il cervello umano.
Cita messaggio
#10
Ma tu credi che il sistema usato da me ? possa funzionare ... nel senso:

1) installazione distro minimale
2) avvio da live della distro redo backup
3) monto la distro minimale

4) copio le cartelle della distro live aggiungendo i files mancanti e sostituendo i files uguali
oppure
4) copio le cartelle della distro live aggiungendo i files mancanti e NON sostituendo i files uguali

In un primo momento avevo copiato solo i files sorgenti del programma ed installato lxde grafico ma non funziona.
(purtoppo devono esserci dei pacchetti usati dal programma che, anche se copi i files sorgenti di redo backup,
comunque non funziona.... ne senso che cerca delle librerie (ad esempio) che non sono comprese nei pacchetti installabili normalmente)

5) riavvio ........

Siccome comunque facendo in questa maniera alcuni files mi da errore nel copiarli... avevo pensato che invece di partire con la live, potevo partire con la mia distro minimale, montare il filesystem squash in una cartella e con midnight commander copiare le cartelle e files mancanti nel mio sistema magari facendo attenzione ai files della lingua.

Che casino....ne verremo fuori?

Alberto
Cita messaggio


Vai al forum: