Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
RISOLUZIONE CON GIMP
#1
Egregi sIGNORI



> l'argomento è la risoluzione con Gimp.


> Cercando studiando molto in google

> anche per Photoshop sull'argomento, si evince questo:


> Se si apre un'immagine che ha una risoluzione

> di 300 i pixel risultano piccoli , tanti e densi, rendendo

> così immagine più di qualità e l'immagine con i pixel

> così piccoli risulta anche più piccola.


> Se si abbassa poi la risoluzione a esempio 72, i pixel

> diventano meno, e più grandi e la dimensione della foto

> diventa più grande anche se sgranata.


> Ora vengo a Gimp in particolare:


> 1- se apro immagine e metto nel campo in basso

> risoluzione a 300, in alto i pixel larghezza e altezza

> non cambiano, e non cambiano qualsiasi valore di

> risoluzione io metta(500,100 ecc), invece mutano i

> valori in cm, ma se poi salva immagine noterà

> che la grandezza immagine è identica a quella precedente,

> come mai?


> Il campo risoluzione modifica solo questo appena detto.


> 2- se voglio le modifiche vere, devo andare nel riquadro superiore

> e cambiare il valore dei pixel larghezza altezza così mutano

> i cm e viceversa se cambio i cm mutano i pixel.


> Se salva immagine infatti noterà che anche l'immagine è più piccola

> o sgranata se ha ridotto i pixel.


> Ma allora la modifica del valore risoluzione a cosa serve?



> In più, come detto prima, se io abbasso i pixel essi

> dovrebbero diventare grandi aumentando la dimensione immagine

> e invece l'immagine diventa piccola, non capisco.


> Prima di disturbarla tenga presente che è una settimana

> che su google sto studiando, ecco infatti in allegato

> una documentazione raccolta da me da diversi siti.


BUON ANNO NUOVO

> Vito
Cita messaggio
#2
(30-12-2012, 12:24 )visaba Ha scritto: Egregi sIGNORI
> l'argomento è la risoluzione con Gimp.
> Cercando studiando molto in google
> anche per Photoshop sull'argomento, si evince questo:
> Se si apre un'immagine che ha una risoluzione
> di 300 i pixel risultano piccoli , tanti e densi, rendendo
> così immagine più di qualità e l'immagine con i pixel
> così piccoli risulta anche più piccola.
> Se si abbassa poi la risoluzione a esempio 72, i pixel
> diventano meno, e più grandi e la dimensione della foto
> diventa più grande anche se sgranata.
> Ora vengo a Gimp in particolare:
> 1- se apro immagine e metto nel campo in basso
> risoluzione a 300, in alto i pixel larghezza e altezza
> non cambiano, e non cambiano qualsiasi valore di
> risoluzione io metta(500,100 ecc), invece mutano i
> valori in cm, ma se poi salva immagine noterà
> che la grandezza immagine è identica a quella precedente,
> come mai?
> Il campo risoluzione modifica solo questo appena detto.
> 2- se voglio le modifiche vere, devo andare nel riquadro superiore
> e cambiare il valore dei pixel larghezza altezza così mutano
> i cm e viceversa se cambio i cm mutano i pixel.
> Se salva immagine infatti noterà che anche l'immagine è più piccola
> o sgranata se ha ridotto i pixel.
> Ma allora la modifica del valore risoluzione a cosa serve?
> In più, come detto prima, se io abbasso i pixel essi
> dovrebbero diventare grandi aumentando la dimensione immagine
> e invece l'immagine diventa piccola, non capisco.
> Prima di disturbarla tenga presente che è una settimana
> che su google sto studiando, ecco infatti in allegato
> una documentazione raccolta da me da diversi siti.
BUON ANNO NUOVO

> Vito

Occhio alla confusione.

Di un'immagine contano le dimensioni.
Dell'acquisizione di un'immagine conta la risoluzione, cioè indica il numero di punti per unità di lunghezza (tipicamente indicata in pollici) che andranno a comporre l'immagine finale.
Se ho un'immagine di 10x10 pollici a 300 dpi, significa solo che è di 3000x3000 punti.

Poi dipende come questa immagine io la vado a riprodurre (la risoluzione indicata in GIMP determina proprio questo aspetto).
Se la voglio vedere su un display LCD, tipicamente di circa 100 dpi (se non ricordo male, comunque i dpi variano secondo la qualità dello schermo) e la vado a vedere punto-punto, cioè ogni pixel del monitor mi fa vedere un punto dell'immagine, allora vedrò un'immagine grandissima, perchè sarebbe, data la densità dell'LCD, di 30 pollici per lato (=3000/100).
Solo modificando la risoluzione della visualizzazione (che se vogliamo è un dato fittizio) potrò vederla più grande (se la risoluzione impostata diminuisce), o più piccola (se la risoluzione impostata aumenta): nel primo caso ad ogni pixel dell'immagine visualizzata (che non muta) verranno fatti corrispondere più pixel dello schermo (infatti l'immagine è più grande, ma più sgranata - un pò come i pannelli luminosi a led che sono belli visti da lontano, ma indecifrabili da vicino), nel secondo caso si perderanno informazioni contenute nell'immagine (atteso che i pixel dello schermo sono i medesimi, ma dovrebbero mostrare più punti dell'immagine, cosa impossibile).
Se la voglio stampare (con una stampante da 600 dpi massimo), posso stamparla a 300 dpi, ed otterrò un'immagine di 10 pollici per lato (=3000/300), ovvero posso stamparla a 600 dpi, ottenendo un'immagine di 5 pollici per lato (=3000/600). Ovviamente la prima è più grande della seconda perchè ogni punto è grosso il quadruplo della seconda (il doppio in larghezza ed il doppio in altezza), in quanto la risoluzione (fisica) della stampante non varia, mentre varia quella della stampa riprodotta.

In GIMP si può visualizzare un'immagine secondo la risoluzione dell'immagine o secondo la risoluzione dello schermo: per il primo caso basta attvare la spunta in Visualizza/Punto per punto dal menu generale o da quello contestuale (click destro sull'immagine): vedrai allora l'effetto di una modifica della risoluzione dell'immagine.

Mi preme ripetere che data un'immagine, la risoluzione ha più attinenza con la sua visualizzazione, poichè non modifica le dimensioni dell'immagine in sè (anche se a volte è utilizzata per indicarne le dimensioni finali, ma solitamente ciò attiene al caso di acquisizione dell'immagine, dove una realtà analogica deve essere tradotta in una digitale, quindi fatta di elementi discreti, enumerabili, che sono i pixel).
Per modificare le dimensioni devi scalare l'immagine, ottenendone pertanto una nuova, ove gli eventuali nuovi punti sono creati a partire da quelli esistenti (e pertanto non offrono dettaglio maggiore, ma solo illusione di questo - alla faccia delle modifiche di risoluzioni effettuate nei telefilm stile CSI e compagnia, dove una decina di pixel vengono trasformati in volti riconoscibilissimi da dispositivi sw supertecnologici).

Scusa il pippone.

Bye,
Token
Cita messaggio
#3
Potrei cortesemente avere una risposta più
semplice?


Grazie mille per disponibilità.
Cita messaggio
#4
(02-01-2013, 22:56 )visaba Ha scritto: Potrei cortesemente avere una risposta più
semplice?

Grazie mille per disponibilità.

'na parola!

Diciamo che la risoluzione è un attributo più che altro dello strumento di acquisizione o di riproduzione delle immagini: più è alta la risoluzione, più dettagli potrai acquisire (pensa alle macchine fotografiche) e più piccola è l'immagine che potrai riprodurre senza perdere dettagli (pensa ad una stampante).
Di un'immagine digitalizzata interessano invece solo le dimensioni (in numero di punti).
Di un'immagine analogica (per così dire - pensa ad una foto stampata) si danno invece dimensioni (quelle misurate in cm, non in punti) e risoluzione (da cui si possono determinare le dimensioni in punti): non potrai certo ricavare più dettagli di quello che la sua risoluzione permette.

Bye,
Token
Cita messaggio
#5
Capisco che la risoluzione è per acquisire
con maggiori dettagli una foto da uno scanner,
concentriamoci su scanner dato cche è ciò che uso.

Cerchèrò di essere io più chiaro e sintetico:

1- perchè (una volta aperta immagine in gimp),
modificando solo il valore di risoluzione in gimp
da "scala immagine", l'unica cosa che cambia è
il valore in cm e non in pixel?

e una volta salvata tale immagine essa anche se i cm sono
più elevati l'immagine è di grandezza identica all'originale?

Poi passo agli altri due interrogativi, ma un passo alla volta
Cita messaggio
#6
(03-01-2013, 10:52 )visaba Ha scritto: Capisco che la risoluzione è per acquisire
con maggiori dettagli una foto da uno scanner,
concentriamoci su scanner dato cche è ciò che uso.

Cerchèrò di essere io più chiaro e sintetico:

1- perchè (una volta aperta immagine in gimp),
modificando solo il valore di risoluzione in gimp
da "scala immagine", l'unica cosa che cambia è
il valore in cm e non in pixel?

Perchè viene solo modificato il modo con il quale verrà rappresentata l'immagine, non l'immagine.

(03-01-2013, 10:52 )visaba Ha scritto: e una volta salvata tale immagine essa anche se i cm sono
più elevati l'immagine è di grandezza identica all'originale?

Questo dipende da come la guardi.
Se usi un programma che ti fa vedere l'immagine punto a punto (1 punto immagine è rappresentato da un pixel video) non cambia nulla (appunto perchè i punti dell'immagine sono ancora dello stesso numero).
Se usi un programma che ti fa vedere l'immagine secondo la risoluzione impostata (perchè simula una stampa - un pixel video può rappresentare più punti - ad esempio con la modalità di visualizzazione di GIMP che ti dicevo post fa) la rappresentazione dell'immagine cambia (nota: la rappresentazione, non l'immagine).

Bye,
Token
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)