Consenso all'uso dei cookies

Si sono verificati i seguenti errori:
Warning [2] Use of undefined constant EUCOOKIELAW_DEBUG - assumed 'EUCOOKIELAW_DEBUG' (this will throw an Error in a future version of PHP) - Line: 154 - File: eucookielaw-header.php PHP 7.3.6 (Linux)
File Line Function
/eucookielaw-header.php 154 errorHandler->error
/eucookielaw-header.php 232 EUCookieLawHeader->log
/eucookielaw-header.php 534 EUCookieLawHeader->EUCookieLawHeader
/global.php 20 require
/showthread.php 24 require_once
Warning [2] Use of undefined constant EUCOOKIELAW_DEBUG - assumed 'EUCOOKIELAW_DEBUG' (this will throw an Error in a future version of PHP) - Line: 154 - File: eucookielaw-header.php PHP 7.3.6 (Linux)
File Line Function
/eucookielaw-header.php 154 errorHandler->error
/eucookielaw-header.php 237 EUCookieLawHeader->log
/eucookielaw-header.php 534 EUCookieLawHeader->EUCookieLawHeader
/global.php 20 require
/showthread.php 24 require_once



SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
[Risolto] GParted non si apre dopo un errore di partizione.
#11
Si è ancora intrigata la storia,lcmq visto che sistemi operativi non partono per tentare di risolvere dovresti usare supergrub,ma a questo punto andrei sul sicuro è facile avvia il pc con la live10.10plus maiorana,con gparted sistemi le partizioni se serve,cmq cancelli quella di ubuntu la ricrei e li ci reinstalli la plus10.10 se hai dei dubbi postaci la schermata di gparted usando la live così capiamo meglio.,in primis è gparted sulla live che serve non quella installata.
Bilodiego
Cita messaggio
#12
Maielena, non voleva essere un rimprovero. Ho pensato che stavate valutando su dati errati e volevo che ve ne accorgeste, per questo ho "grassettato" (non si sa mai, magari scrivono altri, magari si legge in fretta, ...).
Segui il consiglio di Bilodiego: vai con il DVD della 10.10 remix 6 plus del prof, e avvia gparted dalla Live...
Ciao
 Trasferito sul Nuovo Forum [img]images/smilies/blush.gif[/img]
Cita messaggio
#13
avvia il pc con la10.10plus maiorana,con gparted sistemi le partizioni se serve,cmq cancelli quella di ubuntu la ricrei e li ci reinstalli la plus10.10 se hai dei dubbi postaci la schermata di gparted usando la live così capiamo meglio.,in primis è gparted sulla live che serve non quella installata.
Bilodiego

veramente stasera siete molto stanchi voi; ho sono io che sono stupida, perchè è così che mi sto sentendo detto questo!!!!
io sto in linea col dvd live 10,10 in questo momento e GParted non si apre, perciò sto chiedendo aiuto perchè non posso sistemare le partizioni per installare ubuntu; "perchè GParted non funziona" come faccio apostare la schermata se non si apre il GParted? scusatemi e grazie bilodiego e Giuscarssr comunque siete gentile a rispondermi ciao Elena.
Cita messaggio
#14
Elena, abbi pazienza. Sicuramente sono molto stanco, ha più di mezz'ora che mi dico "questo è l'ultimo post e poi me ne vado a letto".
Non avevo capito. Adesso ho capito. Ed è un guaio.
Dirò una stupidaggine, ma al momento non mi viene altro: è l'unica Plus che hai? Se hai anche un'altra versione (meglio la 10.04, pazienza va bene anche la 11.04) prova ad entrare Live con quella.
Ciao
 Trasferito sul Nuovo Forum [img]images/smilies/blush.gif[/img]
Cita messaggio
#15
(26-09-2011, 23:13 )giuscassr Ha scritto: Elena, abbi pazienza. Sicuramente sono molto stanco, ha più di mezz'ora che mi dico "questo è l'ultimo post e poi me ne vado a letto".
Non avevo capito. Adesso ho capito. Ed è un guaio.
Dirò una stupidaggine, ma al momento non mi viene altro: è l'unica Plus che hai? Se hai anche un'altra versione (meglio la 10.04, pazienza va bene anche la 11.04) prova ad entrare Live con quella.
Ciao
ok grazie tante, buona notte io provo con un'altra live come hai detto tu ciao Elena.

Cita messaggio
#16
Ok,pensavo che poi eri riuscita a far partire gparted dalla live,rileggendo bene , non l'hai mai detto,un po depistati dal mischiamento degli argomenti tra live e ubuntu installato e foto postate,cmq niente di male succedono i priproquo.
Prova un'altro dvd dcon su una live qualsiasi per vedere se ti fa lo stesso scherzetto con gparted,.Facci sapere.
Bilodiego

ops come siete veloci non vi avevo ancora letto.


Cita messaggio
#17
Se hai disponibile il dvd installazione originale di ubuntu , invece di procedere da live mode procedi tramite installazione diretta in modalita testo , oltre a risolverti eventuali problemi irq con periferiche , alla resa dei conti è anche più semplice e lineare da gestire, pagina a schermo pieno e caratteri ben visibili e marcati, anche per gestire le partizioni. .
Cita messaggio
#18
(26-09-2011, 23:22 )francofait Ha scritto: Se hai disponibile il dvd installazione originale di ubuntu , invece di procedere da live mode procedi tramite installazione diretta in modalita testo , oltre a risolverti eventuali problemi irq con periferiche , alla resa dei conti è anche più semplice e lineare da gestire, pagina a schermo pieno e caratteri ben visibili e marcati, anche per gestire le partizioni. .

grazie veramente a tutti di cuore ho messo la 10,04 GParted è partita ora posto la foto per non fare altri errori vi chiedo suggerimenti a riguardo.
Per francofait non ho l'originale di ubuntu ma sarei curiosa di capire come si fa l'installazione diretta in modalita testo magari imparo un'altra cosa da mettere in atto in altre occasioni: ora attendo altri consigli, anche per domani visto l'ora ok! grazie ancora Elena.

Cita messaggio
#19
Cancella la partizione estesa e la rifai inserendogli dentro la dati in ntfs e la ext4 per ubuntu, io metterei anche 3gb di swap.
E poi installi ubuntu o in modo grafico o testuale,come ti trovi meglio tu.
io uso la 10.04 plus 64 bit e google hearth è già installato.
Bilodiego
Cita messaggio
#20
Scusa, Diego, ma per eliminare la Partizione Estesa, non andrebbero eliminate (o rese Primarie) le Partizioni Logiche in essa contenute?
Suggerirei, invece, di eliminare la
/dev/sda5
... ottenendo una unica Partizione "non allocata", dato che lo spazio non-allocato risultante dall'eliminazione s'unirebbe a quello già presente.
Poi, renderei Primaria" la Partizione "sconosciuta"
/dev/sda2
... a questo punto, Elena avrebbe sull'HD 4 Partizioni (il massimo che si può avere, limite invalicabile) e si potrebbe procedere ad eliminare la Partizione Estesa (che NON contiene più la Partizione sconosciuta, ottenendo una Partizione Primaria non-allocata (in tutto, sempre 4 Partizioni).
Fatto questo, si potrebbe procedere a creare una Partizione Estesa che contenga il solo spazio non-allocato (può sembrar sciocco, eliminar la Partizione Estesa per poi ricrearla... ma io mi auguro che, in tal modo, possa accadere che la
dev/sda2
... finisca posizionata prima della Partizione Estesa (che sarà nuovamente /dev/sda3).
Se tutto andasse bene, otterremmo di avere le seguenti Partizioni:
* "non-allocato" da 1 Mb (presumo sia il settore che contiene anche l'MBR) [Partizione Primaria, temo]
dev/sda1 NTFS (che non abbiam nemmeno sfiorato): Partizione Primaria e Attiva (di boot)
dev/sda2 "sconosciuto" (che contiene verosimilmente il Recovery del tuo Windows) Partizione Primaria
dev/sda3 ESTESO (che contiene il restante spazio, ancora non-allocato)

A questo punto, si prende lo spazio non-allocato che sta dentro alla Partizione Estesa e si ricava una Partizione dentro cui si andrà ad installare UBUNTU (la ROOT di UBUNTU, per l'esattezza). Uno spazio di circa 22-25 Gb -formattato in ext4- dovrebbe risultare più che sufficiente.
Il punto successivo, sarà quello di creare la Partizione di SWAP (sempre ricavandola dallo spazio non-partizionato posto dentro la Partizione Estesa). La dimensione giusta per la SWAP è il doppio della RAM presente sul PC. La SWAP va formattata con il file-system che ha lo stesso nome. Dopo di che, si può creare una seconda Partizione per la HOME di UBUNTU, sempre ricavandola dal restante spazio non-partizionato posizionato dentro alla Partizione Estesa. Una dimendione di 15-20 Gb -formattata in ext4- dovrebbe risultare più che sufficiente. Naturalmente si può anche optar per NON creare alcuna Partizione HOME separata. Infine, si andà a creare una Partizione con tutto lo spazio non-allocato presente ancora dentro alla Partizione Estesa. Quest'ultima andrà formattata in NTFS e costituirà la Partizione DATI di Windows.

Con un po' di fortuna, si otterrà, alla fine, una situazione di questo tipo:

* "non-allocato" (ad 1 Mb)
dev/sda1 NTFS (la Partizione C di Windows) [Primaria e "di boot"]
dev/sda2 "sconosciuto" (la Partizione nascosta di Recovery" di Windows)
dev/sda3 ESTESA
dev/sda5 (in ext4) Partizione di ROOT di UBUNTU
dev/sda6 (partizionata come SWAP) Partizione di SWAP
dev/sda7 (in ext4) Partizione HOME di UBUNTU
dev/sda8 NTFS Partizione DATI di Windows

Giunti a questo punto, si potrebbe passare ad installare UBUNTU, mettendo la ROOT in
dev/sda5
... e mettendo la HOME in
/dev/sda7
... e mettendo GRUB2 sull'MBR.

... oppure ho scritto qualche fesseria? Huh
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)