Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
SSD CORSAIR NEUTRON 240GB LENTISSIMO+BREAK POINT WIN 8+ASUS P5P43TD/USB 3.0
#1
Carissimi,

innanzitutto i Migliori Auguri per il S.Natale e un Sereno 2013.

ho installato un SSD CORSAIR NEUTRON 240GB su un PC con MO.BO ASUS P5P43TD/USB 3.0 e sistema operativo WINDOWS 8 x64 PRO ITA.

Sto riscontrando le seguenti problematiche: il sist operativo è lentisissimo (molto di più che sul vecchio disco a testina) ma, soprattutto, il s.o. è soggetto a continui blocchi (anche 2 o 3 al minuto a seconda del momento) durante i quali la cpu (intel quad core q8200) sembra comportarsi come se fosse saturo al 100% e tastiera e mouse non riescono a trasmettere input. Tutti i test sono negativi (inclusa scansione del ssd). inoltre avviando win 8 dal vecchio hd non da problemi.
La versione del chipset intel è la più aggiornata.
Ho chiesto a corsair, finora senza risposta, drivers aggiornati del ssd e firmware aggiornato dello stesso.

Avete suggerimenti?

Grazie in anticipo
Cristiano Cerrato

[EDIT by BAT] ho accorciato il titolo del topic perché altrimenti non mi faceva rispondere (eccedeva gli 85 caratteri)
Cita messaggio
#2
Per gli SSD Corsair la pagina per gli upgarede dei firmware è la seguente:
http://forum.corsair.com/v3/showthread.php?t=107588
per la serie Neutron per ora non ci sono aggiornamenti.

Il problema della lentezza dell'SSD potrebbe dipendere dal fatto che hai migrato il sistema da un disco convenzionale a piatti magnetici, per esempio con una operazione di clonazione vecchio_disco-->nuovo_disco o con il ripristino di un'immagine di sistema precedentemente creata su disco meccanico. La cosa migliore è la reinstallazione ex-novo del sistema operativo direttamente su SSD. Questo deve accadere anche se si vuol trasferire il sistema da un SSD ad un altro SSD perché in generale hanno una struttura diversa delle celle flash.

Dopo la reinstalazione devi disabilitare tutte le operazioni che fanno un uso intensivo degli accessi al disco perché sono inutili: disattivare la deframmentazione automatica (gli SSD non si frammentano), il servizio di prefetch e di superfetch, l'indicizzazione del disco SSD e il servizio di creazione dei punti di ripristino sulla partizione SSD. Infine sposta il file di paging di Windows su disco convenzionale (immagino che tu abbia sia SSD che disco tradizionale); se non hai un disco meccanico disattiva il file di paging ma accertati di avere prima abbondante RAM (al limite espandila) o, in ultima istanza, crea un file di paging di dimensioni piccolissime (100 MB).
Il mio blog: http://zerozerocent.blogspot.it/
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
Cita messaggio
#3
Carissimo BAT,

grazie mille per la risposta. Avevo dimenticato di dare alcune info:

1) L'installazione l'ho fatta ex-novo per ben due volte con lo stesso risultato e la seconda volta ho anche eseguito la formattazione NTFS lenta dell'SSD;

2) Ho 16GB di ram DDR3 1333 MHz (dovrebbe essere sufficiente :-D);

3) La graph card è una asus nvidia gtx-560ti etc...

4) Anche da solo il ssd è lento (ho anche provato a fare il boot scollegando gli altri hd e mast dvd)

5) E' indifferente settare nel BIOS Modalità "Compatible" o "Enhanced" (la terza opzione, "disable" non l'ho provata): l'unico problema nasce in "enhanced" se uno cerca di fare il boot dal vecchio disco, in quanto il file system era nato con "compatible"...

6) L'unica tool con la quale parrebbe rimanere + stabile è il browser "google chrome" (9da cui infatti sto scrivendo), con mozilla firefox è il dramma dei drammi (ha break ogni 10 secondi)

Ti Ringrazio per quanto mi hai detto e spero che le inf che ti ho dato potranno esserti d'aiuto per capire meglio...

Grazie in anticipo a te e a chiunque saprà darmi informazioni.

Saluti
Cristiano Cerrato
Cita messaggio
#4
L'hw è ottimo;
escludendo guasti all'SSD (nel caso se è in garanzia fattelo cambiare subito) accertati che:
- hai il BIOS della scheda madre aggiornato all'ultima versione
- l'installazione su SSD fatta ex-novo deve avvenire con la modalità AHCI del controller già abilitata nel BIOS (non va bene se la abiliti dopo l'installazione del sistema operativo) per cui configura il controller SATA con "Enhanced" e se c'è una voce "Configure SATA as <opzione>" imposta <opzione> in AHCI
- potrebbe essere una questione di driver del chipset; in teoria Windows 8 dovrebbe già avere quelli giusti, altrimenti prova ad usare quelli di Windows 7-64 bit (da scaricare dal sito Asus o da quello Intel)
Il mio blog: http://zerozerocent.blogspot.it/
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
Cita messaggio
#5
Dopo le eccellenti spiegazioni di BAT, controlla il collegamento interno alla scheda che sia su sata3.
 
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)