Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Scaricare la posta direttamente nella part. Dati?(chiarito)
#1
Sul mio computer ho Linux Mint 9, Ubuntu 10.04 e la partizione Dati.
Finora ho sempre utilizzato le web-mail, senza scaricare la posta.
Però mi piacerebbe averne copia anche sul mio computer.
Ora, la cosa più semplice sarebbe di installare Thunderbird in entrambi i sistemi operativi e scaricare la posta due volte, una in Miint, una in Ubuntu.
La cosa però sinceramente non mi garba molto, perché ne ho 5 di cui 3, Gmail, Zoho e Yahoo, parecchio voluminose.
Mi sapete dire se è possibile istruire Thunderbird di scaricare la posta direttamente nella partizione Dati, in modo tale che le stesse cartelle siano accessibili da entrambi i sistemi operativi?
Cita messaggio
#2
Devi creare una cartella posta all'interno della partizione dati.
Quando configuri thunderbird, in entrambi i sistemi, lo fai puntare a quella cartella e il gioco è fatto.
Ogni fallimento avvicina sempre più alla meta... Arrendersi subito equivale a non provare affatto.

Il bisogno di conoscere e scoprire, è la fiamma che alimenta la fornace che è il cervello umano.
Cita messaggio
#3
(23-01-2012, 17:54 )arpimar Ha scritto: Sul mio computer ho Linux Mint 9, Ubuntu 10.04 e la partizione Dati.
Finora ho sempre utilizzato le web-mail, senza scaricare la posta.
Però mi piacerebbe averne copia anche sul mio computer.
Ora, la cosa più semplice sarebbe di installare Thunderbird in entrambi i sistemi operativi e scaricare la posta due volte, una in Miint, una in Ubuntu.
La cosa però sinceramente non mi garba molto, perché ne ho 5 di cui 3, Gmail, Zoho e Yahoo, parecchio voluminose.
Mi sapete dire se è possibile istruire Thunderbird di scaricare la posta direttamente nella partizione Dati, in modo tale che le stesse cartelle siano accessibili da entrambi i sistemi operativi?

Thunderbird utilizza sia path relativi che path assoluti, quindi può essere un gran casino (sarebbe sicuramente più semplice usare la stessa posta che risiede su uno dei due sistemi - io addirittura lo faccio tra Linux e Windows).

Una soluzione (non provata, ma derivata da quella utilizzata) potrebbe essere copiare la directory .thunderbird (una delle due, funzionante) nella partizione DATI, quindi modificare i file di Thunderbird dei due sistemi affinchè puntino ad essa.

Esempio: poniamo che la posta debba andare in /media/DATI/posta/.thunderbird ed il profilo in questione sia aaabbbccc (i nomi dei profili sono strani di default).

Da Ubuntu (sistema1 - poniamo sia quello dal quale è stata copiata .thunderbird dell'utente nomeutente1) apri con un editor il file ~/.thunderbird/aaabbbccc/prefs.js e sostituisci tutte le stringhe /home/nomeutente1/.thunderbird/aaabbbccc/ che stanno in righe che iniziano con user_pref("mail.server o user_pref("mail.root con la stringa /media/DATI/.thunderbird/aaabbbccc/.
Rimuovi quindi tutte le righe contenenti la stringa [ProfD].
Salva il prefs.js.
Prova il funzionamento di Thunderbird da Ubuntu. Se tutto funziona si può lavorare su Mint.

Da mint (sistema2 - dell'utente nomeutente2) avvia thunderbird, ma chiudi subito il wizard per la configurazione dell'account utente (se anche ci fosse già un utente configurato non dovrebbe succedere nulla - poniamo sia dddeeefff il profilo creato per l'utente numeutente2) copia in ~/.thunderbird/dddeeefff/ il file home/nomeutente1/.thunderbird/aaabbbccc/prefs.js che sta nella partizione di Ubuntu per sostituirlo a quello presente in Mint (in questo modo non sei obbligato a ripeterne le modifiche, purchè anche qui la partizione DATI sia montata come /media/DATI).
Prova il funzionamento di Thunderbird da Mint. Se tutto funziona sei a cavallo.

Cosa essenziale è che DATI sia montata sempre (come /media/DATI) quando si avvia Thunderbird (quindi conviene montarla in automatico con fstab).

L'unica cosa mancante è la rubrica indirizzi. Si ovvia facendo dei link mirati a quella in DATI:
in Ubuntu (sempre secondo l'esempio)
Codice:
$ ln -s /media/DATI/posta/.thunderbird/aaabbbccc/abook.mab ~/.thunderbird/aaabbbccc/abook.mab
da Mint
Codice:
$ ln -s /media/DATI/posta/.thunderbird/aaabbbccc/abook.mab ~/.thunderbird/dddeeefff/abook.mab
E cosa analoga per tutti i file .mab che sono le raccolte aggiornate di indirizzi.

Spero funzioni (fa sapere), altrimenti c'è l'altra soluzione un po' più sicura.
Fa i backup dei file prefs.js che vai a sostituire/modificare in modo da poter tornare indietro in caso di guai.

Bye
Token
Cita messaggio
#4
Decisamente troppo complicato per me.
Vi ringrazio comunque per l'aiuto.
Per il momento continuerò a usare la più comoda soluzione via web.
Poi, eventualmente, installerò un client di posta (Thunderbird o qualcos'altro) solamente su uno dei due SO.
Cita messaggio
#5
(24-01-2012, 15:41 )arpimar Ha scritto: Decisamente troppo complicato per me.
Vi ringrazio comunque per l'aiuto.
Per il momento continuerò a usare la più comoda soluzione via web.
Poi, eventualmente, installerò un client di posta (Thunderbird o qualcos'altro) solamente su uno dei due SO.

Invece la faccenda è molto più semplice:
1) usa "Dati" ma meglio se crei una partizione dedicata in NTFS magari di soli 1-2 GB;
2) in quella partizione (o qualsiasi altra) crea una directory che chiamerai "come_meglio_ti_aggrada";
3) avvia Thunderbird da terminale con questo preciso comando: "thunderbird -P";
4) ti apre una finestra dove avrai 3 opzioni (create, rename e delete profile);
5) crea il "profilo_che_preferisci" (l'importante che sia lo stesso identico per tutti i sistemi operativi che deciderai di utilizzare, anche se in macchine virtuali);
6) quando hai creao il profilo avrai la possibilità di indicare a Thunderbird quale directory utilizzare e, cliccando sull'apposito bottone, gli indicherai la directory "come_meglio_ti_aggrada" di cui al punto 2);
7) ripeti tutti i passaggi (tranne i primi 2) per tutti i sistemi operativi per i quali deciderai di utilizzare Thunderbird come client di posta.

Trucchi:
a) consenti lo scaricamento della posta sull'HD SOLO per 1 sistema operativo, per tutti gli altri abilta la casella "lascia i messaggi sul server" senza limiti temporali alias fino alla cancellazione (le opzioni le trovi nelle impostazioni di ciascuna casella di posta).

b) come impostare il comando del precedente punto 3) nei sistemi winzoz:
b-1) in XP: start>esegui>thunderbird -P ;
b-2) in Seven è appena appena più complicato: avviare "prompt comandi" e digitare: cd C:\Program Files\Mozilla Thunderbird (invio) e poi il solito "thunderbird -P"

Se poi hai già la directory di posta funzionante, puoi semplicemente copiare tutta la directory "Mail" del tuo Thunderbird in quella creata come al punto 2) e ti troverai tutti gli account perfettamente configurati compreso la posta presente sino al momento della copia.

Auguri e se serve ancora aiuto chiedi pure ;-)
Felice
Cita messaggio
#6
Grazie Felice della spiegazione. Così sembra tutta un'altra cosa.
Però, visto che come trucco mi dici di consentire lo scaricamento della posta solo da un sistema operativo, non so se alla fin fine mi conviene farlo oppure scaricare la posta giusto nella partizione del sistema operativo prescelto e continuare invece a utilizzare la webmail dall'altro.
In questo modo avrei comunque una copia di sicurezza delle mie caselle di posta sul computer.
Quando poi si tratterà di aggiornare quel SO, mi basta copiare la cartella Mail in Dati.
Non è detto comunque che mi venga voglia di provare lo stesso.
Ciao

P.S.: il trucco b) non mi interessa. Il mio computer è windows-free, solo Linux.
Cita messaggio
#7
Ormai le webmail sono molto evolute, consentono la creazione di cartelle e di leggere la posta da qualsiasi pc e da qualsiasi località, ho ancora thunderbird con la cartella della posta nella partizione dati, come ha illustrato token, ma non lo uso praticamente più.
Un titolo ben azzeccato attira l'attenzione degli esperti in quel campo, fa risparmiare tempo a voi, aumenta la probabilità di successo.
Cita messaggio
#8
C'è un sistema ancora più banale che però funziona.
NATURALMENTE consiglio backup e test prima di adottarlo.

Se si copia la cartella .mozilla-thunderbird dove ci pare
(Es: /mnt/Dati/.mozilla-thunderbird)
e si fa un semplice link simbolico
$ ln -s /mnt/Dati/.mozilla-thunderbird ~/.mozilla-thunderbird
ci si trova a lavorare sui file di thunderbird nella partizione dati che naturalmente può essere raggiunta nello stesso modo da qualsiasi altro sistema.
Quindi fare lo stesso link dall'altro sistema e verificare che i permessi siano come li vogliamo.

In questo modo, non si dà il problema né del nome del profilo (essendo di fatto sempre lo stesso) né del id utente che spesso dà noia nelle condivisioni fra sistemi diversi.

[Immagine: http://pclinuxos.com/forum/avatars/Pengu...guitux.png] Parole !
Mai che se ne trovino due uguali !
Cita messaggio
#9
(26-01-2012, 14:22 )arpimar Ha scritto: Grazie Felice della spiegazione. Così sembra tutta un'altra cosa.
Però, visto che come trucco mi dici di consentire lo scaricamento della posta solo da un sistema operativo, non so se alla fin fine mi conviene farlo oppure scaricare la posta giusto nella partizione del sistema operativo prescelto e continuare invece a utilizzare la webmail dall'altro (...)

E' un falso problema ;-)
Se scarichi la posta sulla partizione creata "ad hoc", detta risiederà sempre in quella partizione e la conserverai sempre, potrai salvarla in un HD esterno ed altro; e, se adoperi altri S.O. in primary-boot il problema non si pone se anche da essi "punti" a quella partizione... ma io non mi fido!!! Quindi scarico (nel senso di "prelevo") la posta SOLO da Ubuntu che uso cin maggiore frequenza ed impongo di lasciare i messaggi sul server a tutti gli altri primary-boot (Debian, Winzoz, Slack, etc.)

Ma, IN PARTICOLARE, se usi anche macchine virtuali, potrebbe darsi che dette non possano "raggiungere" agevolmente (e comunque, quando si sta in rete, meno si condivide meglio è!!!) quella partizione per cui è preferibile installare Thunderbird in maniera tradizionale (ma il nome dell'user DEVE essere lo stesso sempre e comunque) e, SE NON VUOI PERDERE MESSAGGI, devi obbligatoriamente scegliere di lasciare i messaggi sul server.

Immagina di avere (così come il sottoscritto) una chiavetta avviabile con 2-3 S.O. di cui un paio persistenti e di trovarti fuori casa a dover leggere la posta... cosa accade se non lasci i msg sul server? Poi dovrai ricopiarli dalla chiavetta al PC principale?

Certo, puoi leggere la web-mail... ma a me non piace ;-)))))

Scusa per il ritardo,
Felice
Cita messaggio
#10
(26-01-2012, 14:56 )zafran Ha scritto: C'è un sistema ancora più banale che però funziona (...)
Se si copia la cartella .mozilla-thunderbird dove ci pare (...)
e si fa un semplice link simbolico
$ ln -s /mnt/Dati/.mozilla-thunderbird ~/.mozilla-thunderbird
ci si trova a lavorare sui file di thunderbird nella partizione dati che naturalmente può essere raggiunta nello stesso modo da qualsiasi altro sistema.
Quindi fare lo stesso link dall'altro sistema e verificare che i permessi siano come li vogliamo (...)

E' simile, forse un tantino più complicato di quello che glio ho illustrato io ed ha il difetto che, in caso di aggiornamenti e/o di sostituzione di S.O., ti si potrebbero "incasinare" i permessi ed allora, per un new, TUTTO diventa più complicato... il rischio vale la candela?
;-)
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)