Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Scegliere un DE/WM
#1
Ciao a tutti,
Vorrei capire meglio la varietà dei DE e WM che si possono avere con Linux.
Tralasciamo del tutto l'aspetto estetico e consideriamo solo secondariamente l'incidenza sul peso del sistema.
Quello che mi interessa sono le differenze per la praticità d'uso, per il modo di lavorare al PC.
Le preferenze sono soggettive, è ovvio, ma preferenze tra quali differenze?
E' possibile fare una panoramica comparativa sotto questo aspetto?
Cita messaggio
#2
Io non credo, come hai detto tu è tutto soggettivo... ovviamente evitando di paragonare i DE leggeri con i fratelli maggiori.
Ogni fallimento avvicina sempre più alla meta... Arrendersi subito equivale a non provare affatto.

Il bisogno di conoscere e scoprire, è la fiamma che alimenta la fornace che è il cervello umano.
Cita messaggio
#3
(26-01-2012, 18:01 )francater Ha scritto: Io non credo, come hai detto tu è tutto soggettivo... ovviamente evitando di paragonare i DE leggeri con i fratelli maggiori.

Capisco la soggettività della preferenza, del trovarsi meglio con le caratteristiche dell'uno, piuttosto che con quelle dell'altro. Ma queste differenze, possibile che non si possano descrivere?

Ho cercato di leggere un bel po' di descrizioni di DE e WM in wikipedia e sono più confuso di prima. Undecided

Quale più, quale meno, tutti sono descritti con lode per la loro configurabilità, personalizzabilità.
Per i più ricchi, troppe parole vanno sulla questione degli effeti grafici.
E' troppo disorientante e non permette di capire le differenze di tipo strettamente funzionale.
Non permette di capire cosa con uno si può fare e con un altro no. Oppure è più agevole farlo con uno e meno con un'altro.
E' tutta roba buona, O.K. Ci credo.
Ma se volessi sperimentare tutte le combinazioni di DE+WM ci passerei anni solo per questo e non è accettabile.
Servirebbe una sfoltita preliminare delle alternative, basata appunto sulle sole differenze, eliminando tutto ciò che è comune.
Ad esempio, individuare i punti di rigidità delle diverse soluzioni. Probabilmente, è più utile individuare i "non si può fare" di alcuni rispetto ad altri che invece possono, sempre escludendo ciò che è puramente estetico (= non me ne può importare di meno se può farmi vedere le finestre che si squagliano, o che si spanciano dalle risate) ma in riferimento a variazioni che possono influire sulla comodità di uso e sul modo di lavorare.


Cita messaggio
#4
Ogni DE ha i suoi vantaggi e i suoi svantaggi rispetto agli altri. E' solo provandoli che possiamo scoprirli... ma ovviamente saranno vantaggi o svantaggi per i nostri gusti.
Mi spiego meglio, io adoro Unity perché è minimale ma nel contempo fruibile, è discreto ma sempre presente.
Ho imparato a configurarlo nel migliore dei modi per renderlo perfetto per ciò che faccio.
Convive con cairo-dock alla perfezione, e i software che uso si integrano perfettamente con esso.

Ma queste sono solo considerazioni personali, molti altri potranno dirti che non si riescono ad abituare a questo DE. Che non gli da la stessa esperienza d'uso dei suoi predecessori come Gnome 2.x.
Che fa casino con le screenlets, o che usa nautilus mentre loro adorano thunar, o per decine di altri motivi... quindi chi ha ragione?
Entrambi e nessuno, perché sono critiche (positive o negative che siano) soggettive.
Anche se stessimo parlando di macchine e paragonassimo una Ferrari ed una Bugatti avremmo lo stesso problema... è solo una questione di gusti e quindi soggettiva e non oggettiva.
Ogni fallimento avvicina sempre più alla meta... Arrendersi subito equivale a non provare affatto.

Il bisogno di conoscere e scoprire, è la fiamma che alimenta la fornace che è il cervello umano.
Cita messaggio
#5
(26-01-2012, 22:54 )francater Ha scritto: Ogni DE ha i suoi vantaggi e i suoi svantaggi rispetto agli altri. ... ma ovviamente saranno vantaggi o svantaggi per i nostri gusti.
... ... è solo una questione di gusti e quindi soggettiva e non oggettiva.

L'ho già detto prima io che la vantaggiosità/svantaggiosità è soggettiva.
Ugualmente, le caratteristiche, che soggettivamente vengono trovate vantaggiose o meno, hanno anche una loro oggettività.
Evidentemente, ci deve essere una difficoltà di descrizione oggettiva delle caratteristiche. Peccato, perchè sarebbe utile.

Cita messaggio
#6
Tu quale preferisci e perché?
Ogni fallimento avvicina sempre più alla meta... Arrendersi subito equivale a non provare affatto.

Il bisogno di conoscere e scoprire, è la fiamma che alimenta la fornace che è il cervello umano.
Cita messaggio
#7
(26-01-2012, 23:12 )francater Ha scritto: Tu quale preferisci e perché?

Io ancora non le conosco.
Ho provato appena un po' LXDE su una Lubuntu venuta capricciosa.
Al massimo, potrei parlarti di un mio desktop ideale. Smile

Il mio desktop ideale è "completamente" vuoto, solo un bello sfondo (un giardino Zen? Angel ), ma dove tutto è richiamabile facilmente, con immediatezza.
Le mie finestre ideali non sprecano pixel per dei bordi (hai mai visto qualcosa cadere fuori?), ma hanno tutti i comandi che possono servire. Anche questi, eventualmente, possono essere nascosti alla vista, ma richiamabili facilmente e con immediatezza.
Tutto è configurabile facilmente e tutto è facilmente reperibile. Exclamation
Ciò fatto salvo, poi, preferisco evitare sprechi di risorse per averne di più per le applicazioni.

Quali sono le soluzioni DE+WM che posso incontrare questa filosofia? Heart
Cita messaggio
#8
Più o meno, quel che hai descritto non è un vero e proprio desktop-environment, ma più una combinazione di windows-manager e correlato supporto: tipo OpenBox Bonsai, per esempio (ho fatto un nome solo, ma ce ne sono altri).
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#9
(27-01-2012, 13:32 )monsee Ha scritto: Più o meno, quel che hai descritto non è un vero e proprio desktop-environment, ma più una combinazione di windows-manager e correlato supporto: tipo OpenBox Bonsai, per esempio (ho fatto un nome solo, ma ce ne sono altri).

Allora, quali alternative di WM+correlato supporto sono le più vicine a quello che ho descritto?

Cita messaggio
#10
Ha ragione monsee, quello che vorresti è un WM nudo e crudo ma con le comodità dei moderni DE Huh
Potrebbe essere uno spunto per i programmatori, comunque potresti usare LXDE con il nascondimento della barra, in questo modo avresti un ottimo DE ma discreto, con la scrivania a tutto tondo.
Ogni fallimento avvicina sempre più alla meta... Arrendersi subito equivale a non provare affatto.

Il bisogno di conoscere e scoprire, è la fiamma che alimenta la fornace che è il cervello umano.
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)