Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Schermata iniziale di Win 7 non visualizza gli accounts correttamente.
#1
Saluti a tutti, è il mio primo messaggio sul forum. Ho conosciuto il Majorana in quanto utilizzatore di Ubuntu e mi pare strano rivolgermi qui per un problema di Windows, ma mi sono detto: "non sono riuscito ad ottenere risposte altrove, chissà che non vi riesca proprio qui, dove Ubuntu la fa (giustamente) da padrone"!
Diversi mesi fa ho installato una versione di prova di Norton Ghost 15. Durante l'installazione una finestra di dialogo mi ha avvertito del seguente errore: "Non è stato effettuato alcun mapping tra nomi di account e ID di sicurezza (SID)". Dopo il riavvio, nella schermata di logon, invece di vedere le solite due immagini relative agli altrettanti accounts utente attivi sul sistema ne è comparsa solo una e, per accedere, è stato necessario digitare il nome dell'utente prima della password. Per passare all'atro account ho dovuto cliccare su "Cambia utente": mi è stata proposta la cornice senza immagine e senza nome dell'altro account ("Altro utente"). Anche qui ho dovuto digitare il nome dell'utente prima della password. Riavviando, l'account visibile era adesso quello da cui avevo effettuato il riavvio (viene sempre proposto in avvio l'ultimo account che ha avuto accesso). Eliminando le password, la schermata di logon si arricchisce perché è possibile vedere due cornici, ma una sola con immagine e nome (sempre e solo quella dell'utente che ha riavviato o spento) mentre l'altra resta anonima; in ogni caso per accedere all'uno o all'altro account si deve sempre scrivere il nome.
Si è rivelato inutile sia disinstallare Norton Ghost con l'apposito tool Symantec, sia il ripristino della configurazione del sistema al momento precedente l'installazione di Ghost o da punti precedenti. Credo comunque che l'installazione di questo programma si stata solo l'occasione per un problema che si sarebbe manifestato lo stesso. Infatti, installando Ghost su una macchina virtuale equipaggiata con Win7 non ho avuto alcun messaggio e gli accounts funzionavano perfettamente.
Io credo che, per ragioni che mi sfuggono, una o più voci di registro o file di sistema che governano la visualizzazione degli account in avvio siano compromessi, ma non saprei proprio come rimettere le cose a posto. In rete si trova qualcosa (anche sui siti Microsoft) circa il messaggio ""Non è stato effettuato alcun mapping tra nomi di account e ID di sicurezza (SID)", ma a diverso proposito e non per Win7. Quello che mi è sembrato di capire è questo: è come se il sistema, in avvio, mi dicesse: "vedo gli accounts sul tuo pc, ma non vedo la loro carta d'identità e le loro credenziali di sicurezza, perciò per accedere devi esibire i documenti"!!!.
Ad oggi il fenomeno persiste immutato (ho provato pure a creare nuovi accounts trasferendovi tutti i dati dei precedenti, opportunamente backuppati). Però, per tutto il resto, il mio Win7 funziona alla perfezione.
Ciao a tutti e grazie a chi vorrà interessarsi a questo (forse assai poco appassionante) problema.
(Windows 7 Home Premium autentico con sp 1 + tutti i successivi aggiornamenti)
Cita messaggio
#2
(07-09-2011, 07:05 )Atticus Ha scritto: Diversi mesi fa ho installato una versione di prova di Norton Ghost 15. Durante l'installazione una finestra di dialogo mi ha avvertito del seguente errore: "Non è stato effettuato alcun mapping tra nomi di account e ID di sicurezza (SID)". Dopo il riavvio, nella schermata di logon, invece di vedere le solite due immagini relative agli altrettanti accounts utente attivi sul sistema ne è comparsa solo una e, per accedere, è stato necessario digitare il nome dell'utente prima della password. Per passare all'atro account ho dovuto cliccare su "Cambia utente": mi è stata proposta la cornice senza immagine e senza nome dell'altro account ("Altro utente"). Anche qui ho dovuto digitare il nome dell'utente prima della password. Riavviando, l'account visibile era adesso quello da cui avevo effettuato il riavvio (viene sempre proposto in avvio l'ultimo account che ha avuto accesso). Eliminando le password, la schermata di logon si arricchisce perché è possibile vedere due cornici, ma una sola con immagine e nome (sempre e solo quella dell'utente che ha riavviato o spento) mentre l'altra resta anonima; in ogni caso per accedere all'uno o all'altro account si deve sempre scrivere il nome.
Si è rivelato inutile sia disinstallare Norton Ghost con l'apposito tool Symantec, sia il ripristino della configurazione del sistema al momento precedente l'installazione di Ghost o da punti precedenti. Credo comunque che l'installazione di questo programma si stata solo l'occasione per un problema che si sarebbe manifestato lo stesso. Infatti, installando Ghost su una macchina virtuale equipaggiata con Win7 non ho avuto alcun messaggio e gli accounts funzionavano perfettamente.
Io credo che, per ragioni che mi sfuggono, una o più voci di registro o file di sistema che governano la visualizzazione degli account in avvio siano compromessi, ma non saprei proprio come rimettere le cose a posto. In rete si trova qualcosa (anche sui siti Microsoft) circa il messaggio ""Non è stato effettuato alcun mapping tra nomi di account e ID di sicurezza (SID)", ma a diverso proposito e non per Win7. Quello che mi è sembrato di capire è questo: è come se il sistema, in avvio, mi dicesse: "vedo gli accounts sul tuo pc, ma non vedo la loro carta d'identità e le loro credenziali di sicurezza, perciò per accedere devi esibire i documenti"!!!.
Ad oggi il fenomeno persiste immutato (ho provato pure a creare nuovi accounts trasferendovi tutti i dati dei precedenti, opportunamente backuppati). Però, per tutto il resto, il mio Win7 funziona alla perfezione.
Ciao a tutti e grazie a chi vorrà interessarsi a questo (forse assai poco appassionante) problema.
(Windows 7 Home Premium autentico con sp 1 + tutti i successivi aggiornamenti)

Dovrebbe poter bastare quanto segue.
Avviare Regedit.
Andare a HKEY_LOCAL_MACHINE\ SOFTWARE\ Microsoft\ Windows\ CurrentVersion\ Policies\ System
porre dontdisplaylastusername a 0.

Bye
Token
Cita messaggio
#3
Giusta l'idea di Token, anche a parere mio.
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#4
Innanzitutto grazie per l'interessamento. Purtroppo non funziona. Infatti il valore della chiave indicata è già = 0. Ho provato a portarlo a 1 ed è successo ciò che è ovvio: al logon nessun utente compare, si digita il nome che si vuole e si accede (data la situazione, è più comodo così, almeno non si deve cliccare ogni volta su "cambia utente"). Vedete, se vi fosse un solo account, il problema forse non esisterebbe (o non me ne accorgerei): accesso immediato salvo digitazione password. E' la presenza dei due (o più account) che "disturba": uno dei due (quello rimasto inattivo nella precedente accensione) non viene riconosciuto (ha il nome "Altro utente" senza immagine), mentre quello che aveva acceso/spento o riavviato compare sempre col suo nome e la sua immagine.
Cita messaggio
#5
Andando (nel Registro di Sistema) in:
HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Windows NT\CurrentVersion\Winlogon
... noti forse qualcosa di strano?
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#6
(07-09-2011, 14:10 )Atticus Ha scritto: Innanzitutto grazie per l'interessamento. Purtroppo non funziona. Infatti il valore della chiave indicata è già = 0. Ho provato a portarlo a 1 ed è successo ciò che è ovvio: al logon nessun utente compare, si digita il nome che si vuole e si accede (data la situazione, è più comodo così, almeno non si deve cliccare ogni volta su "cambia utente"). Vedete, se vi fosse un solo account, il problema forse non esisterebbe (o non me ne accorgerei): accesso immediato salvo digitazione password. E' la presenza dei due (o più account) che "disturba": uno dei due (quello rimasto inattivo nella precedente accensione) non viene riconosciuto (ha il nome "Altro utente" senza immagine), mentre quello che aveva acceso/spento o riavviato compare sempre col suo nome e la sua immagine.

Allora prova queste altre (naturalmente in tutte 'ste prove ricordati eventuali chiavi/valori - o backup registro - da ripristinare se l'esito non è quello voluto):

[HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Windows NT\CurrentVersion\ProfileList
Se trovi una chiave Default vuota, prova a cancellarla.

[HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Windows NT\CurrentVersion\Winlogon
se c'è, eliminare tutto il ramo \SpecialAccounts, ovvero (in alternativa) verifica che in \UserList non compaiano voci correlate agli utenti che ti interessa siano ripristinati al logon.

Bye
Token

Cita messaggio
#7
(07-09-2011, 15:42 )monsee Ha scritto: Andando (nel Registro di Sistema) in:
HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Windows NT\CurrentVersion\Winlogon
... noti forse qualcosa di strano?
[img][Immagine: http://img196.imageshack.us/img196/1593/winlogon.png] Uploaded with ImageShack.us[/img]
Cita messaggio
#8
(07-09-2011, 16:47 )token Ha scritto:
(07-09-2011, 14:10 )Atticus Ha scritto: Innanzitutto grazie per l'interessamento. Purtroppo non funziona. Infatti il valore della chiave indicata è già = 0. Ho provato a portarlo a 1 ed è successo ciò che è ovvio: al logon nessun utente compare, si digita il nome che si vuole e si accede (data la situazione, è più comodo così, almeno non si deve cliccare ogni volta su "cambia utente"). Vedete, se vi fosse un solo account, il problema forse non esisterebbe (o non me ne accorgerei): accesso immediato salvo digitazione password. E' la presenza dei due (o più account) che "disturba": uno dei due (quello rimasto inattivo nella precedente accensione) non viene riconosciuto (ha il nome "Altro utente" senza immagine), mentre quello che aveva acceso/spento o riavviato compare sempre col suo nome e la sua immagine.

Allora prova queste altre (naturalmente in tutte 'ste prove ricordati eventuali chiavi/valori - o backup registro - da ripristinare se l'esito non è quello voluto):

[HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Windows NT\CurrentVersion\ProfileList
Se trovi una chiave Default vuota, prova a cancellarla.

[HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Windows NT\CurrentVersion\Winlogon
se c'è, eliminare tutto il ramo \SpecialAccounts, ovvero (in alternativa) verifica che in \UserList non compaiano voci correlate agli utenti che ti interessa siano ripristinati al logon.

Bye
Token
[img]http://[Immagine: http://img225.imageshack.us/img225/4917/profilelist.png] Uploaded with ImageShack.us[/img]
Cita messaggio
#9
Token,
con San Google ho trovato questi:

1) http://usenet.it.rooar.com/showthread.php?t=649801
2) http://www.powershell.nu/2009/07/06/mana...owershell/

Possono essere di qualche utilità?

Ciao
 Trasferito sul Nuovo Forum [img]images/smilies/blush.gif[/img]
Cita messaggio
#10
(07-09-2011, 23:50 )Atticus Ha scritto: [img]http://[Immagine: http://img225.imageshack.us/img225/4917/profilelist.png] Uploaded with ImageShack.us[/img]

Forse ci siamo!
Togli i ".bak" in suffisso alle chiavi che ci sono in Profiles, come si vedono nell'immagine che hai postato a me.
Dovrebbero ripristinare i rispettivi utenti (spero tu non abbia usato i medesimi nomi creando i nuovi utenti).
Mi era già capitato di vedere casi di sparizione utenti a causa di quei ".bak" messi dal sistema (non so in quali condizioni e perché), pur se i sintomi erano un po' differenti.

Bye
Token
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)