Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Server samba
#1
Sto cercando di far funzionare un server samba ma da client windows non riesco a vedere la cartella e nemmeno me la crea nel server locale com da file conf. Anche se sicuramente ho sbaglaito a configurare il file ho dato l'esecutivo ovvero

sudo /etc/init.d/smbd restart # perchè il file è smbd e non samba e mi restituisce questo

michele@michele-System-Product-Name:~$ sudo /etc/init.d/smbd restart
Rather than invoking init scripts through /etc/init.d, use the service(8)
utility, e.g. service smbd restart

Since the script you are attempting to invoke has been converted to an
Upstart job, you may also use the stop(8) and then start(8) utilities,
e.g. stop smbd ; start smbd. The restart(8) utility is also available.
smbd stop/waiting
smbd start/running, process 4847
michele@michele-System-Product-Name:~$

che significa process 4847?

Ho caricato questo come configurazione nel file smb.conf

[global]
workgroup = WORKGROUP
netbios = UBUNTU
server string = DESCRIZIONE
allow hosts = 192.168.178.2/200
security = USER
create mask = 0755
encrypt passwords = yes
smb passwd file = /etc/smbpasswd
log file = /var/log/samba/log.%m
[Michele]
path = /home/Michele
comment = Cartella Michele
available = yes
browsable = yes
public = yes
writable = yes

In pratica vorrei creare una cartella con tanto di user e pass mi potete postare qualche configurazione solo per farlo funzionare ovvero farlo vedere alle macchine windows?? Devo creare utenti su ubuntu come accesso o devo solo crearli per samba? io ho usato il comando

sudo smbpasswd -a michele

Mi aiutate?
Cita messaggio
#2
Intanto di linko questa discussione dove vengono trattate alcune tematiche in proposito.
http://www.istitutomajorana.it/forum/Thr...008?page=2

Poi vediamo se dukko,ti potrà aiutare,vedo che di solito è lui il più attivo sulla tematica.
Bilodiego
Cita messaggio
#3
Ciao, dunque andiamo per gradi:

(02-10-2012, 22:44 )8749michelep Ha scritto: che significa process 4847?

Ogni processo che gira nel sistema viene identificato con un numero.

(02-10-2012, 22:44 )8749michelep Ha scritto: [global]
workgroup = WORKGROUP
netbios = UBUNTU
server string = DESCRIZIONE
allow hosts = 192.168.178.2/200
security = USER
create mask = 0755
encrypt passwords = yes
smb passwd file = /etc/smbpasswd
log file = /var/log/samba/log.%m
[Michele]
path = /home/Michele
comment = Cartella Michele
available = yes
browsable = yes
public = yes
writable = yes


In allow hosts devi inserire gli IP con relativa subnet (quella dopo lo slash) quindi c'è un errore.
Se volevi autorizzare tutti gli host compresi tra 2 e 200 la direttiva va corretta così:

allow hosts = 192.168.178. EXCEPT 192.168.178.1

Se invece vuoi un'interfaccia grafica per semplificarti il lavoro, puoi usare system-config-samba che trovi nei repository ufficiali.

Qui una bella guida, hanno usato Fedora ma il programma è lo stesso.
Ogni fallimento avvicina sempre più alla meta... Arrendersi subito equivale a non provare affatto.

Il bisogno di conoscere e scoprire, è la fiamma che alimenta la fornace che è il cervello umano.
Cita messaggio
#4
ho capito le tue spiegazioni, ma sono molto generiche. Allora in pratica Vorrei riuscire a creare un file conf per la configurazione, uso ubuntu server quindi interfaccia grafica da scartare. volevo capire le sezioni con la sezione [global] e [michele] che parametri sono? [global] per configurazioni globali?? Mi spieghi riga per riga? Io vorrei creare un server samba per poter accedere da altri pc da remoto creando delle cartelle condivise e con i vari utenti con cui poter accedere. Fi fai qualche esempio pratico? per lo meno inizio da lì
Cita messaggio
#5
Sezione global

La sezione [global] si trova sempre all'inizio della configurazione del file /etc/samba/smb.conf e racchiude i principali parametri del server.

[global]
allow hosts = 192.168.1.0/24 # Range di IP che possono accedere al server
workgroup = WORKGROUP # Nome del gruppo di lavoro
netbios = SAMBA # Nome della macchina nel gruppo di lavoro
security = USER # Livello di sicurezza delle condivisioni
server string = FILE SERVER # Descrizione della macchina
create mask = 0755 # Permessi sulle cartelle

Questa è la configurazione wiki di ubuntu ecco perchè /200
Cita messaggio
#6
ma non è che non è partito il server samba? Come faccio a capire che è partito o meno un servizio?? io faccio così

sudo /etc/init.d/samba start

però non sono sicuro che sia partito come faccio a verificare?
Cita messaggio
#7
Scusa ma quella configurazione non l'hai creata tu? Spiegare il funzionamento di SAMBA in poche righe non è facile e sicuramente non esaustivo. Se sei completamente a digiuno ti consiglio di leggere i manuali ufficiali reperibili sul sito http://www.samba.org/samba/docs/ e magari googolando inserendo come termine di ricerca smb.conf. Exclamation

Comunque la sezione [global] contiene le direttive globali del server come la sicurezza, l'accesso, ecc.
La sezione [homes] (nel tuo caso non è presente) contiene le direttive inerenti le informazioni delle condivisioni a livello user. Cioè ogni utente impostato sul server può accedere da remoto alla propria Home.
Se, invece, vuoi una condivisione particolare (nel tuo caso [Michele]) crei una direttiva come quella che hai fatto.
Esistono anche altre sezioni come ad esempio [printer] per le stampanti o [public] per chiunque voglia accedere.
La cosa importante per la tua condivisione che non funziona, ripeto, è la direttiva allow hosts che dovresti correggere come ti ho mostrato.

Se usi Ubuntu Server, puoi installarti webmin che ti permetterà, accedendo da una macchina remota via web, di amministrare comodamente ogni aspetto del server.
Per installarlo, dalla console del tuo server digita:

sudo nano /etc/apt/sources.list

e aggiungi alla fine questi repository

deb http://download.webmin.com/download/repository sarge contrib
deb http://webmin.mirror.somersettechsolutio...repository sarge contrib


Ora chiudi con CTRL x e conferma il salvataggio con s quindi conferma la sovrascrittura del file con INVIO

Scarica la chiave gpg ed installala con i comandi:

wget http://www.webmin.com/jcameron-key.asc

sudo apt-key add jcameron-key.asc


Ora aggiorna i repository con il comando:

sudo apt-get update

al termine sei pronto all'installazione con il comando:

sudo apt-get install webmin

Fatto questo, da una macchina remota, apri il browser e punta al tuo webmin con:

https://ipdelserver:10000
Ogni fallimento avvicina sempre più alla meta... Arrendersi subito equivale a non provare affatto.

Il bisogno di conoscere e scoprire, è la fiamma che alimenta la fornace che è il cervello umano.
Cita messaggio
#8
(05-10-2012, 12:28 )8749michelep Ha scritto: ma non è che non è partito il server samba? Come faccio a capire che è partito o meno un servizio?? io faccio così

sudo /etc/init.d/samba start

però non sono sicuro che sia partito come faccio a verificare?

Il tuo server è avviato, se leggi bene l'output vedrai che ti consiglia di usare il comando service ma che comunque il server è avviato (ti comunica anche il pid del processo).

Comunque il comando è:

sudo service smb start
Ogni fallimento avvicina sempre più alla meta... Arrendersi subito equivale a non provare affatto.

Il bisogno di conoscere e scoprire, è la fiamma che alimenta la fornace che è il cervello umano.
Cita messaggio
#9
(05-10-2012, 12:45 )Dukko Ha scritto:
(05-10-2012, 12:28 )8749michelep Ha scritto: ma non è che non è partito il server samba? Come faccio a capire che è partito o meno un servizio?? io faccio così

sudo /etc/init.d/samba start

però non sono sicuro che sia partito come faccio a verificare?

Il tuo server è avviato, se leggi bene l'output vedrai che ti consiglia di usare il comando service ma che comunque il server è avviato (ti comunica anche il pid del processo).

Comunque il comando è:

sudo service smb start

Allora non sono proprio a 0 visto che mi sono passati per le mani qualche file conf tipo anche openvpn ecc. volevo solo capire alcune cose. Indipendentemente da questa configurazione quando io scrivo codice con [...] i sistemi linux cosa leggono??? # commento ecc e con [] cosa significa? partiamo dall'inizio così da avere chiaro in futuro le varie impostazioni da fare con altri file .conf. Il range IP con il simobolo / ho preso una guida da html.it per questo volevo sapere bene, tu mi dici che dopo / va il subnet in qeusto caso 255.255.255.0 creami la riga corretta per allowhost così imparo bene. Io faccio un giro googlando per troare delle configurazioni magari anche con stampanti anche se io devo dire la verità devo ancora installare la mia brother sul mio sistema e mi sono fermato perchè non riuscivo ad installare, quindi per adesso non mi serve una stampante. Però dico io se voglio creare 2 cartelle condivise devo creare 2 sezioni diverse? (fa differenza creare la sezione?) a parte quella di global, printer, public ecc?

Poi da un discoroso si tira all'altro.... quando faccio
sudo apt-get update mi aggiorna tutto quello c'è dal file source.list giusto? tu mi hai fatto aggiungere dei link dove devo scaricare in modo da sincronizzare il comando apt-get giusto??? quindi se qualche pacchetto non dovvesse trovarsi nel file devo aggiungere i link? dove trovare link buoni da caricare in source.list con il comando wget?

P.S. io uso ubuntu plus remix 12.04 per adesso ma poi devo trasferire tutto su ubuntu server. Vedo che gran numero di risorse già sono sulla iso creata dal prof. se per caso cancellassi dei file riguardo samba, eseguendo un comando di installazione tipo

sudo apt-get install samba

recupero tutto??? perchè ho notato altre volte cancellando qualche file e rifacendo installazione non mi fungeva bene. Su questo sono un profano e vorrei iniziare a capire come ragiona il sistema
Cita messaggio
#10
Ogni file di configurazione usa delle specifiche e convenzioni proprie, quindi non sempre troverai [...].
Per quanto riguarda il cancelletto, questo precede (solitamente) dei commenti utili a noi esseri umani ma ignorati totalmente dai sistemi.

sudo apt-get update

aggiorna l'elenco dei software e relative versioni presenti nei repository.

sudo apt-get install samba

installa il pacchetto samba.
Ogni fallimento avvicina sempre più alla meta... Arrendersi subito equivale a non provare affatto.

Il bisogno di conoscere e scoprire, è la fiamma che alimenta la fornace che è il cervello umano.
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)