Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Shuttleworth e l'integrazione di Amazon..
#1
Le polemiche non sembrano finire nella community Ubuntu riguardo l'integrazione di Amazon nella dash di ubuntu, ma Shuttleworth ..
NEWS
Cita messaggio
#2
Già, e ci sarebbe anche questo http://www.lffl.org/2012/09/ubuntu-1210-....html#more
Ecco cosa intendo quando parlo di "messaggi subliminali " mandati da sistemi operativi..
I Heart GNU\Linux and PC-BSD too !!!
Il fine NON giustifica i mezzi !!
Cita messaggio
#3
Lo so Teo, ma chi investe ha anche diritto ai suoi tornaconti, staremo a vedere se questa sarà una mossa azzeccata oppure spingera il resto della sua utenza a migrare verso linux mint e company.
Cita messaggio
#4
(24-09-2012, 13:52 )procton771 Ha scritto: Lo so Teo, ma chi investe ha anche diritto ai suoi tornaconti, staremo a vedere se questa sarà una mossa azzeccata oppure spingera il resto della sua utenza a migrare verso linux mint e company.

Ok ai tornaconti, ma ci sarebbero altri modi per far entrar qualcosa in cassa, questo sistema mi sembra un po' troppo invasivo. Fatto sta che Canonical è l' unica ad aver assunto un atteggiamento del genere.
I Heart GNU\Linux and PC-BSD too !!!
Il fine NON giustifica i mezzi !!
Cita messaggio
#5
Per non parlare del fatto che dietro al 90% di quello che è Ubuntu, c'è tutto il lavoro svolto dalla comunità di DEBIAN....i suoi programmatori e sviluppatori sparsi per tutto il mondo.
I Heart GNU\Linux and PC-BSD too !!!
Il fine NON giustifica i mezzi !!
Cita messaggio
#6
(24-09-2012, 14:02 )Teo Ha scritto: Per non parlare del fatto che dietro al 90% di quello che è Ubuntu, c'è tutto il lavoro svolto dalla comunità di DEBIAN....i suoi programmatori e sviluppatori sparsi per tutto il mondo.
Non ci resta che aspettare l'evolversi della situazione, se userà il pugno di ferro come la forzatura di unity, la vedo dura per canonical.
Cita messaggio
#7
E' stato rilasciato un tool che permette di disabilitare la lens shopping, che comunque si disinstalla con una riga da terminale. Non si capisce ancora se sarà presente di default, comunque sarà disattivabile in un click.
Cita messaggio
#8
Mah, già non digerivo unity, ma tutto questo mi spinge sempre più verso LXDE, XFCE, KDE...

Ben venga comunque la possibilità per l'utente di disattivare la funzione.
Fatti non foste a viver come bruti...
Cita messaggio
#9
Ciao a tutti .
Sto' vedendo sempre piu' cose strane ,e mi riferisco per esempio al aver implementato nella versione 12.04 il log tool zeitgeist ,che sinceramente trovo inutile , infatti lho disinstallato subbito anche se e' stato difficile visto che e' annidato nei metapacchetti di gnome-session ,cairo-dock ,etc etc . vi dico che per me' e' stata molto dura toglierlo ,e questo gia' non va bene in una distribuzione linux ,che dovrebbe essere libera e aperta.
Adesso poi hanno aggiunto anche la lens che fa' uscire dal nostro computer tutte quelle che sono le nostre abitudini e argomenti delle nostre comunicazioni.
Mi stanno venendo dei dubbi su quello che sono diventate certe distribuzioni di linux.
Comunque ubuntu rimane sempre un ottimo sistema operativo ,che ho preferito fin dalle prime versioni ,anche se ai tempi era molto difficile da far funzionare su certi hardware .

buona giornata e viva il software libero sempre .
Sleepy La mente e' come un paracadute ,se non la apri non funziona. [Albert Einstein]
Il Tempo e' denaro [Benjamin Franklin]
Cita messaggio
#10
(24-09-2012, 14:02 )Teo Ha scritto: Per non parlare del fatto che dietro al 90% di quello che è Ubuntu, c'è tutto il lavoro svolto dalla comunità di DEBIAN....i suoi programmatori e sviluppatori sparsi per tutto il mondo.

Si certo, però ti ricordo che Canonical mette a disposizione i suoi servizi come Launchpad e i suoi server agli sviluppatori di Debian, manda loro le segnalazioni dei bug, stipendia addirittura alcuni sviluppatori che lavorano così sia per Ubuntu che per Debian. Lo scambio e l'aiuto reciproco c'è, tanto che Stefano Zacchiroli, attuale Debian Project Leader lo ha più volte rimarcato, se c'erano contrasti e dissapori all'inizio dello sviluppo di Ubuntu adesso c'è solo una grande collaborazione, e Zacchiroli si è detto più che soddisfatto.

M1rr0r92 Idea
M1rr0r92 Idea

Se i tempi non chiedono la tua parte migliore, inventa altri tempi.
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)