Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Software gratuiti per PCT in ambiente linux
#1
C'e' sul forum qualche avvocato che ha notizia di programmi gratuiti per il PCT che funzionino in ambiente linux.

Il Ministero non mette piu' a disposizione la Consolle Avvocato e non aggiorna da tempo il programma per le iscrizioni a ruolo.

Io sono riuscito a reperire solo SLPCT che oltre alla busta telematica dovrebbe generare anche le note di iscrizione con codice a barre, ma mi pare di capire però che non sia idoneo a generare qualsiasi tipo di nota. Ad esempio mancano le voci per generare la nota di un ricorso OIA dinanzi al Giudice di Pace.

Grazie a quanti vorranno rispondere.
Cita messaggio
#2
Dai uno sguardo nella sezione:

Consigli Legali in Informatica

se ne occupa Nicolò (avvocato).
 
Cita messaggio
#3
(18-03-2014, 14:57 )'Antonio_Cantaro' Ha scritto: Dai uno sguardo nella sezione:

Consigli Legali in Informatica

se ne occupa Nicolò (avvocato).
 

Grazie della risposta. Proverò a contattare Nicolò.

Se puoi sposta il mio post in quella sezione.
Cita messaggio
#4
spostato come da richiesta. ciao
Cita messaggio
#5
Che il Redattore Atti generi anche la nota di iscrizione a ruolo mi giunge nuova; che io sappia la si deve generare a parte ed inserirla nel fascicolo; per quando riguarda la sola nota di iscrizione a ruolo trovi qui una mia guida, frutto di un collage di altre guide trovate in rete. Che manchino dei codici non saprei dirti, non ho mai avuto problemi in tal senso. Per il redattore atti invece prova ad usare questa guida.
Per il resto se serve puoi contattarmi
 
Sconosco l'inglese e mi rifiuto di impararlo
Da solo avrò un'idea, in due potremmo averne tre, in tanti troveremo la soluzione migliore
Buona vita a tutti Heart
Cita messaggio
#6
(18-03-2014, 13:11 )Fabio70 Ha scritto: C'e' sul forum qualche avvocato che ha notizia di programmi gratuiti per il PCT che funzionino in ambiente linux.

Il Ministero non mette piu' a disposizione la Consolle Avvocato e non aggiorna da tempo il programma per le iscrizioni a ruolo.

Io sono riuscito a reperire solo SLPCT che oltre alla busta telematica dovrebbe generare anche le note di iscrizione con codice a barre, ma mi pare di capire però che non sia idoneo a generare qualsiasi tipo di nota. Ad esempio mancano le voci per generare la nota di un ricorso OIA dinanzi al Giudice di Pace.

Grazie a quanti vorranno rispondere.

oggi inizio i test di slpct .... tenterò di eseguire un deposito di un ricorso... vi farò sapere...
l'argomentoè interessantissimo
 
Cita messaggio
#7
(21-03-2014, 18:47 )'nicolo74' Ha scritto: Che il Redattore Atti generi anche la nota di iscrizione a ruolo mi giunge nuova; che io sappia la si deve generare a parte ed inserirla nel fascicolo; per quando riguarda la sola nota di iscrizione a ruolo trovi qui una mia guida, frutto di un collage di altre guide trovate in rete. Che manchino dei codici non saprei dirti, non ho mai avuto problemi in tal senso. Per il redattore atti invece prova ad usare questa guida.
Per il resto se serve puoi contattarmi
 

In verità non ho provato a fare la nota di iscrizione a ruolo con il redattore atti, però dovrebbe averla come funzione (se apri il file SLpct.jar nella cartella "resources" trovi il file NotaIscrizioneRuolo.pdf che è il modello per la stesura della nota).

Al momento per le note anche io sto usando NIR. Tieni presente però che il Ministero non lo sta più aggiornando da tempo ed anzi sul sito del PCT precisa "(Attenzione: tale software non è aggiornato alle ultime evoluzioni dei sistemi di gestione dei registri di cancelleria)
Esistono diversi software sul mercato in grado di generare la Nota di Iscrizione a Ruolo (NIR) secondo le specifiche del Ministero."

In realtà per linux non ho trovato niente: al momento Giuffrè offre sul proprio sito web, gratuitamente e previa registrazione, un form che serve a predisporre la nota, ma non vi è nessuna garanzia che il servizio venga fornito anche in futuro (anzi mi sento di escluderlo visto che la Giuffrè ha un suo PDA ed è quindi intenzionata ad entrare nel business per vendere i suoi applicativi).

Credo che il Ministero dovrebbe mettere a disposizione degli applicativi utilizzabili su qualsiasi piattaforma, come del resto ha fatto sino a qualche tempo fa e resto basito del fatto che con l'imminente obbligatorietà del PCT abbia abbandonato tale politica.

Concludendo per noi utenti linux la vedo nera... sono preoccupato, molto preoccupato, anche perchè il Ministero non solo non rende disponibili i programmi ma nemmeno garantisce la corretta funzionalità di quelli commerciali.

Per maf1975: facci sapere come vanno i test. Io per il momento ho solo provato a creare la busta telematica (atto.enc) e ci sono riuscito.
Cita messaggio
#8
(27-03-2014, 11:12 )'Fabio70' Ha scritto: In verità non ho provato a fare la nota di iscrizione a ruolo con il redattore atti, però dovrebbe averla come funzione (se apri il file SLpct.jar nella cartella "resources" trovi il file NotaIscrizioneRuolo.pdf che è il modello per la stesura della nota).


 

Forse il file cui ti riferisci serve per richiamo al redattore atti per l'elenco a tendina degli allegati dove in effetti spunta "Nota iscrizione a ruolo".
(27-03-2014, 11:12 )'Fabio70' Ha scritto: Al momento per le note anche io sto usando NIR. Tieni presente però che il Ministero non lo sta più aggiornando da tempo ed anzi sul sito del PCT precisa "(Attenzione: tale software non è aggiornato alle ultime evoluzioni dei sistemi di gestione dei registri di cancelleria)
Esistono diversi software sul mercato in grado di generare la Nota di Iscrizione a Ruolo (NIR) secondo le specifiche del Ministero."

[...]

Credo che il Ministero dovrebbe mettere a disposizione degli applicativi utilizzabili su qualsiasi piattaforma, come del resto ha fatto sino a qualche tempo fa e resto basito del fatto che con l'imminente obbligatorietà del PCT abbia abbandonato tale politica.

[...]

Concludendo per noi utenti linux la vedo nera... sono preoccupato, molto preoccupato, anche perchè il Ministero non solo non rende disponibili i programmi ma nemmeno garantisce la corretta funzionalità di quelli commerciali.


 

Dal momento che il Codice dell'Amministrazione Digitale obbliga l'uso di software gratuiti nella pubblica amministrazione (è stata una delle battaglie vinte anche grazie a questo forum); saremo noi utenti open source a "costringere" il Ministero a metterci in condizione di operare ...
Citazione:In realtà per linux non ho trovato niente: al momento Giuffrè offre sul proprio sito web, gratuitamente e previa registrazione, un form che serve a predisporre la nota, ma non vi è nessuna garanzia che il servizio venga fornito anche in futuro (anzi mi sento di escluderlo visto che la Giuffrè ha un suo PDA ed è quindi intenzionata ad entrare nel business per vendere i suoi applicativi).

Non sempre le grosse ditte puntano solo sul guadagno, magari usano determinati applicativi come pubblicità; mi è capitato, infatti, che la ditta presso cui ho acquistato il kit per la firma digitale e l'accesso a polisweb mi ha contattato per rendere compatibile firefox installato sul pc con la chiavetta, siamo stati al telefono una ventina di minuti col tecnico ed ho ottenuto anche assistenza da remoto; alla fine abbiamo risolto ...
Citazione:Per maf1975: facci sapere come vanno i test. Io per il momento ho solo provato a creare la busta telematica (atto.enc) e ci sono riuscito.

Anch'io sono riuscito a fare una simulazione completa dell'invio telematico degli atti
Sconosco l'inglese e mi rifiuto di impararlo
Da solo avrò un'idea, in due potremmo averne tre, in tanti troveremo la soluzione migliore
Buona vita a tutti Heart
Cita messaggio
#9
(27-03-2014, 12:19 )'nicolo74' Ha scritto: Non sempre le grosse ditte puntano solo sul guadagno, magari usano determinati applicativi come pubblicità; mi è capitato, infatti, che la ditta presso cui ho acquistato il kit per la firma digitale e l'accesso a polisweb mi ha contattato per rendere compatibile firefox installato sul pc con la chiavetta, siamo stati al telefono una ventina di minuti col tecnico ed ho ottenuto anche assistenza da remoto; alla fine abbiamo risolto ...

 
Quello che intendevo dire è che al di là del guadagno, una ditta non ha alcun obbligo di rendere disponibile un software (nè di renderlo utilizzabile su qualsiasi piattaforma), per cui quello che oggi ti viene fornito gratis o a pagamento non è detto che sarà sempre gratis o sempre commercializzato. In ogni momento la ditta potrebbe ritenere non più conveniente sviluppare quel software e dismetterlo. Ed è assurdo che il Ministero non metta più a disposizione/aggiorni gli applicativi minimali per consentire ai professionisti di interagire con il PCT e ci abbandoni totalmente alla mercè del mercato.

In poche parole è come se il Ministero stesse dicendo agli avvocati: c'e' il PCT, da luglio diventa obbligatorio ed è un problema vostro dotarvi di quello che serve per operare, fermo restando che io non assumo alcuna responsabilità sulla corretta funzionalità del programma che utilizzerete sia esso gratuito o a pagamento.

Non credo che tale atteggiamento sia corretto anche alla luce di quanto hai detto in merito al Codice dell'Amministrazione Digitale.
Cita messaggio
#10
non è corretto adesso perché riguarda gli avvocati?
guarda che è sempre stato così, i  commercialisti per esempio sono obbligati da almenouna decina d'anni a trasmettere in formato digitale le contabilità, sono affari loro chesoftware decidono di usare e lo pagano loro (e lo detraggono come anche tu potrai fare);
stesso discorso perle farmacie ed i software che devono avere a loro spese
stesso discorso per chi deve fare ordini giornalieri...
ecc. ecc.
Il mio blog: http://zerozerocent.blogspot.it/
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)