Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 1 voto(i) - 5 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Torino e Udine useranno Software Libero
#1
 
Finalmente anche in Italia le cose cominciano ad andare verso la giusta direzione. Il Comune di di Udine risparmierà 360.000 euro con l'adozione di OpenOffice. Ancor meglio farà il Comune di Torino che passando direttamente a Linux risparmierà ben 6.000.000 di euro. In questi tempi di crisi non è certo poca cosa. Romperanno la sudditanza dalle multinazionali del software ed avranno sempre software aggiornatissimo, libero e gratuito che potranno liberamente personalizzare adattandolo alle esigenze specifiche … continua
Cita messaggio
#2
Ciao Antonio
fa molto piacere che Torino, Udine e Bolzano abbiano deciso di cambiare rotta sull'uso del software libero, ma dovrà passare ancora molta acqua sotto i ponti prima che qualcosa muti nell'ambito della nazione Italia.
Sai che lavoro nell'ambito della Pubblica Istruzione e quando ho cominciato a parlare di Linux, mi hanno guardato come un alieno ed hanno preferito tenersi le loro "certezze". Solo il tecnico che, grazie a Windows. chiamiamo molto spesso. ha avuto il coraggio di dire che se tutti lo usassero, lui sarebbe chiamato molto meno ed avrebbe più tempo per preparare i diversi programmi alternativi.
Il problema principale è che il personale andrebbe preparato e, secondo i calcoli della segretaria, non c'è tempo da perdere in simili cose!
Questo, però, apre un altro discorso: quanti di loro sono disposte ad impegnarsi nell'apprendere, invece di accontentarsi di ripetere, pedissequamente, sempre la solita lezione?
Ai posteri l'ardua sentenza!
Massimo
Cita messaggio
#3
Finalmente qualche cosa sta cambiando in questo paese immobile e penso che un poco di merito sia anche tuo prof. Cantaro che sei impegnato da anni in questo campo.
Saluti
Cita messaggio
#4
(04-08-2014, 21:04 )Massimo Furini Ha scritto: Ciao Antonio
fa molto piacere che Torino, Udine e Bolzano abbiano deciso di cambiare rotta sull'uso del software libero, ma dovrà passare ancora molta acqua sotto i ponti prima che qualcosa muti nell'ambito della nazione Italia.
Sai che lavoro nell'ambito della Pubblica Istruzione e quando ho cominciato a parlare di Linux, mi hanno guardato come un alieno ed hanno preferito tenersi le loro "certezze". Solo il tecnico che, grazie a Windows. chiamiamo molto spesso. ha avuto il coraggio di dire che se tutti lo usassero, lui sarebbe chiamato molto meno ed avrebbe più tempo per preparare i diversi programmi alternativi.
Il problema principale è che il personale andrebbe preparato e, secondo i calcoli della segretaria, non c'è tempo da perdere in simili cose!
Questo, però, apre un altro discorso: quanti di loro sono disposte ad impegnarsi nell'apprendere, invece di accontentarsi di ripetere, pedissequamente, sempre la solita lezione?
Ai posteri l'ardua sentenza!
Massimo
Quoto in pieno!!!!
Preciso che il mio lavoro non prevede l'uso del pc se non per un breve periodo nell' anno.
In tempi non sospetti, prima che il Governo dicesse di risparmiare,anni fa,avanzai l'opzione di usare una postazione a Linux (io userei Ubuntu)...." si interessante, ne parli con...";"ma scherzi - ho parlato col tecnico che mi ha sconsigliato una cosa così"; e "ma sai tutta la Pubblica Amministrazione lavora con Windows e quindi come faremo se dobbiamo usare formati diversi".E via così.Già molto su alcune postazioni si usi Openoffice.In effetti, va detto che avendo tempi stretti e una quantità di lavoro da fare, pensare di passare a Linux e mandare i dipendenti a scuola, ora come ora, risulta da alieno.mi vien da ridere, dopo aver letto l'articolo che la Gran Bretagna passerà a Libreoffice come si metterà con il formato "standard" di .docx?
http://www.gov.uk/government/news/open-d...user-needs
per contro qui...merita la lettura
http://http://www.tomshw.it/mobile/cont/...ign=buffer
Ubuntu Trusty Thar * Plus Remix 32 bit * -DE Gnome Fallback-NVIDIA GT240-512 Mb
Majonix 1 / Windows XP
Alle volte ci assalgono...pazienza...si stancheranno?
Cita messaggio
#5
Scusate ma non sono concorde... non ritengo vi sia necessità di istruzione per i pubblici dipendenti, quasi tutti si limitano ad utilizzare una videoscrittura o un foglio di calcolo, spedire o ricevere mail, raramente utilizzano database (quasi sempre preconfezionati).
Contrariamente chi svolge al computer mansioni più complesse, presumibilmente ha anche capacità e competenze superiori... ritengo quindi che neanche questa fascia debba sottoporsi a particolari corsi....
Basta seguire questo forum per capire cosa, anche senza specifiche competenze, molti utilizzatori del software libero riescono a fare da autodidatti-guidati.
In breve, penso che basta un buon tecnico che prepara il computer demandando poi all'utilizzatore solo l'accensione, l'utilizzo e lo spegnimento... [img]images/smilies/huh.gif[/img]
Non insegno ma imparo e riporto le mie esperienze... (Utilizzo un portatile Lenovo Edge E530 con Ubuntu 14.04 TLS)
Cita messaggio
#6
[bgcolor=#FFFF00]Quoto in toto 'ilfurlan' aggiungo che è il momento di muoversi (tutti) e non perdere tempo e soldi per fare i corsi ai dipendenti, perchè le persone si sono adagiate e non sanno più cosa vuol dire 'far funzionare il cervello' visto che c'è, ma siamo italiani e fare qualcosa per migliorarci (noi per gli altri) sembra un traguardo sempre più lontano! Un saluto a tutti[/bgcolor][bgcolor=#000080]. [/bgcolor]
Cita messaggio
#7
Con le videoguide che metto, liberamente, a disposizione non servirebbe altro se non un minimo di buona volontà ed un paio d'ore di tempo:

http://www.istitutomajorana.it/index.php...&Itemid=33
Cita messaggio
#8
ci sono purtroppo troppi papponi interessati ad imporre i loro inutil corsi , dai quali gli interessati escono molto spesso più disorientati di prima .
Cita messaggio
#9
Forse i corsi non proprio necessitano ai poveri impiegati...e non è nell'uso ma nel disporsi aperti a soluzioni diverse, spesso essere  più veloci e "sparagnine".Se non ci sta la volontà nemmeno si mangia[img]images/smilies/piange.gif[/img] anche se hai la tavola imbandita.
 
Ubuntu Trusty Thar * Plus Remix 32 bit * -DE Gnome Fallback-NVIDIA GT240-512 Mb
Majonix 1 / Windows XP
Alle volte ci assalgono...pazienza...si stancheranno?
Cita messaggio
#10
Posso divulgare c/o il mio comune visto che anche quì sta cmbiando l'aria?

Credo di poter contattare due assessori.

Buon lavoro a tutti e avanti Così saluti da Giuseppe Ribezzo.
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)