Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Tre OS e due dischi rigidi
#1
Ciao a tutti,

ho provato ad installare Ubuntu 12.04 su un PC che ha due dischi rigidi separati.

Nel PC ci sono WinXP e Suse. Il boot loader è di Suse. Nel primo disco rigido c'è XP e nel secondo Suse.

Quando ho tentato di installare Ubuntu 12.04 ho selezionato l'istallazione accanto ad un sistema operativo (XP), lasciando come "default" tutto il resto.

L'installazione va a buon fine, ma al "reboot" riparte il bootloader di Suse e che ovviamente non fa vedere la riga di Ubuntu. Huh

Allora ho ritentato l'installazione nel disco rigido dove risiede Suse, sempre con l'opzione "installa accanto". Di nuovo, tutto ok, ma al reboot di nuovo parte il bootloader di Suse che, come prima, non vede Ubuntu.. Angry

Come posso risolvere il problema?
Installazione manuale? Ma dove devo inserire il nuovo bootloader di Ubuntu?
Arrendersi
Grazie in anticipo
Idea
Ciao

nuanda70
Cita messaggio
#2
Prova con super grub disk:

http://www.istitutomajorana.it/index.php...&Itemid=33

Metodo A – Super Grub Disk (Windows, Ubuntu, ecc..)
Cita messaggio
#3
Ok, grazie. Proverò e ti farò sapere.
In caso metterò RISOLTO nella discussione
Grazie
Ciao

nuanda70
Cita messaggio
#4
se desideri non avere mai problemi di questo genere installa tutti i sistemi sullo stesso disco ed utilizza l'altro per i dati.
Un titolo ben azzeccato attira l'attenzione degli esperti in quel campo, fa risparmiare tempo a voi, aumenta la probabilità di successo.
Cita messaggio
#5
Ciao Patel,

così ho fatto sul mio PC personale, ma mi sono trovato al lavoro un PC con la configurazione dei due dischi rigidi separati e i due OS. Non potendo formattare tutto devo procedere come mi è stato consigliato da Antonio.

nuanda 70
Cita messaggio
#6
certamente, il mio era un consiglio per le future installazioni.
installare sistemi su più dischi è possibile, se non si è esperti sulle gestione del grub, si possono incontrare difficoltà che si possono evitare installando tutto sullo stesso disco.
Un titolo ben azzeccato attira l'attenzione degli esperti in quel campo, fa risparmiare tempo a voi, aumenta la probabilità di successo.
Cita messaggio
#7
A dire il vero , installare su più unita indipendenti è enormemente più semplice e sicuro da ogni accidente di percorso possibile, e proprio nella gestione del bootloader .
in modo particolare poi un dualboot windows -linux ti da la possibilità di avere i due SO totalmente indipendenti , senza rotture di scatole ne con grub ne con lilo o grub 2 se devi reinstallare windows o viceversa senza problemi con il riavvio di windows se ad essere corrotto è grub dell' unità linux
installi il bootloader dei SO nel masterboot record della propria unità , ed imposti l' unità linux come prima unità di avvio del computer.
Se ti si corrompe grub ed hai bisogno di ripartire immediatamente con window , reinverti l' ordine di avvio delle due unità , problema risolto, a cercare di scoprire che è successo a grub riprendere il suo controllo sei sempre in tempo quando sei libero

Se devi reinstallare windows , disattivi temporaneamernte da bios l' unità linux , reinstalli windows poi riavvii linux riattivando la sua unità e riaggiorni grub , sudo update-grub2 ,
Cita messaggio
#8
Franco, sono certo che per te è molto più semplice, ma non tutti hanno le tue conoscenze, vedi il caso attuale che è molto frequente incontrare sui forum.
Tutte le operazioni che hai descritto non sono alla portata di tutti.

Non è vero .
1) la procedura installazione in linux prima di insttallare grub , dove lo deve collocare lo chiede ed attende selezione e conferma
2) prima di procedere alla sua installazione effettua la ricerca dei SO presenti in tutte le unità non solo in quella primaria ed aggiorna subito la sua configurazione da se
3) Riavviare subito windows senza dover prima ripristinare grub in caso di necessità è molto più semplice
4) Riaggiornare grub dopo aver reinstallato windows lo è ancor di più
Non vi sono soluzioni migliori da quella di poter disporre dei SO su unità propria e totalmente indipendenti dalle altre .
5) Il cosiglio di disabilitare da bios tutte l' unità non interessate prima di un eventuale reinstallazione windows è legato solo ed unicamte a windows stesso che è il solo a non chiedere nulla con l' evidente pericolo che vada a sovrascrive grub su una delle unità linux . Disattivandole , non le può più vedere e non ha più alcuna possibilità di creare pasticci , può reinstallare BCD solo sul MBR dell' unità propria .
Modificare l' ordine di avvio delle unità non è un problema , dal momento che gia lo devi fare per far avviare il computer dal lettore cdrom , o da pendriver , è procedura che devi già conoscere in ogni caso prima ancora di iniziare
Un titolo ben azzeccato attira l'attenzione degli esperti in quel campo, fa risparmiare tempo a voi, aumenta la probabilità di successo.
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)