Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
TrueCrypt
#1
TrueCrypt con backdoor?
http://www.tomshw.it/cont/news/truecrypt...004/1.html
 
Cita messaggio
#2
(16-10-2013, 11:04 )sg-1 Ha scritto: TrueCrypt con backdoor?
http://www.tomshw.it/cont/news/truecrypt...004/1.html
non c'è da sorprendersi; in questo thread
http://www.istitutomajorana.it/forum/Thread-Germania-sostiene-l-NSA-ha-accesso-a-ogni-computer-con-Windows-8
avevo chiaramente parlato di backdoor imposte per legge da taluni governi (vedi il mio post #3). Che sia Windows o Truecypt o qualunque applicazione Opensource o proprietaria le backdoor sono ovunque (perfino nei BIOS); certe volte è veramente per sicurezza degli utenti, per permettere interventi straordinari di "manutenzione", a volte si tratta semplicemente dlle necessità investigative/spionistiche di entità statali. Peccato che a volte queste entità statali si comportino peggio dei delinquenti veri.

Nulla di strano dunque se gli esperti di sicurezza mettono in discussione TrueCrypt; perché tu pensi che Sicurpas a cui tu contribuisci sia davvero sicuro? lo è perché gli attacchi ai software non sono alla portata né delle persone comuni e neanche a quelle esperte; ma in mano ad un'organizzazione che "per mestiere" rompe codici e protezioni come la NSA americana o analoga istituzione di altri stati, quanto vuoi che regga la sicurezza?
L'algoritmo AES (Rijndael) ha vinto la gara di sicurezza come algoritmo di sicurezza standard del governo americano; è fuori dubbio che sia stata introdotta la possibilità di forzarlo in qualche modo (noto solo a loro) per questioni di sicurezza nazionale.
Il mio blog: http://zerozerocent.blogspot.it/
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
Cita messaggio
#3
bat ma se queste backdoor sono in mano di grandi governi possiamo stare tranquilli o dobbiam anche preeoccuparci che cadano in mani sbagliate?
prima di aprire un post usa il tasto cerca nel forum... forse il tuo problema è stato già trattato
Cita messaggio
#4
mettiamola così: se non sei un terrorista non hai (quasi) nulla da temere.

I ricchi, gli industriali, i politici, sicuramente sono straspiati. C'è sempre il caso che qualche uomo "di stato" sia corrotto e che venda a terzi informazioni personali. Non che ci sia nullo di nuovo nenache in questo e non c'era bisogno di arrivare in America: qua in Italia la Telecom ha spiato centinaia di migliaia di cittadini; prova a cecare con Google "Spionaggio telecom" o "scandalo telecom sismi" o "telecom tiger team"... che tristezza!
Il mio blog: http://zerozerocent.blogspot.it/
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
Cita messaggio
#5
Secondo me ci si basa troppo su la frase terrorismo, penso molto anche a la parte industriale, con la crisi che fà vittime e importante sapere in anticipo i passi che vengono fatti da i progetti economici. Bat finalmente si guarda un po anche a casa nostra, troppo spesso dimenticata o scansata i fatti citati da te di telecom sono solo una piccola fetta mi sembra del 2003.Ma secondo me si potrebbe vedere anche in altre direzioni- Telecom ha fatto piaceri a molti, ed ora chissà?
Ritengo anche molto interessante il link di sg-1.
Don Basilio e passato per di qua, come sua abitudine. Non date a i cani da guardia carne cruda da mangiare, poi non sanno più quello che fanno. E si riempiono l'interiora di parassiti.
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)