Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Ubuntu 11.10 Oneiric Ocelot contro Windows 7, parlano i benchmark
#1
Articolo originale ripreso da tomshardware.com

Tutti i benchmark sono disponibili su entrambi i sistemi operativi, quindi è possibile comparare Ubuntu a Windows 7. E' stato aggiunto anche un confronto tra schede grafiche AMD e Nvidia.

Configurazione di prova

   

X-Plat (cross platform) Benchmark Suite v1.0

   

I test sono stati eseguiti dopo aver installato tutti gli aggiornamenti disponibili (al 20 gennaio 2012) su entrambi i sistemi operativi.

Configurazione di prova uTouch

   

Risultati benchmark: tempi di avvio e di arresto

Questo test è eseguito con un cronometro preciso al millisecondo. Per ogni azione sono state eseguite cinque prove, con questa sequenza: avvio, ibernazione, riattivazione, spegnimento. Il tempo per l'avvio e la riattivazione parte insieme al bootloader del sistema operativo, dopo le operazioni del BIOS, e si ferma quando appare il desktop.
Nel caso della riattivazione invece il tempo si ferma alla finestra di login. Il tempo d'ibernazione comincia quando si dà il relativo comando, e lo stesso vale per lo spegnimento. In questi ultimi due casi la fine è indicata dallo spegnimento del sistema.

[Immagine: http://media.bestofmicro.com/4/P/325465/...s31110.png]

Ubuntu batte Windows 7 nel tempo di avvio per circa un secondo, ma Microsoft recupera di circa il doppio nella riattivazione. Ubuntu entra in ibernazione una frazione di secondo prima di Windows 7, ma il sistema Microsoft si arresta più di due secondi prima di quello Canonical. Il vincitore generale è Windows, ma il margine è risicato.

Risultati benchmark: copia di file

La misurazione e il test sono gestiti da linea di comando. Per avere una misura più affidabile il sistema è riavviato dopo ogni prova. Il file di prova include un'immagine ISO di Ubuntu 10.04 LTS e una cartella con 275 sfondi ad alta definizione.

Test 1: HDD di sistema
Questo test è eseguito cinque volte.

[Immagine: http://media.bestofmicro.com/1/5/324041/...dd1110.png]

Ubuntu (con il filesystem ext4) riesce a copiare i file in circa tre secondi meno rispetto a Windows con NTFS.

Test 2: da HDD a USB

E' stata usata una pendrive Kingston USB 2.0 da 8 GB per questo test, collegata al pannello frontale del sistema. La chiavetta è formattata con FAT32. Il test è stato eseguito due volte, per la sua lunga durata e per il ridotto scarto tra i punteggi.

[Immagine: http://media.bestofmicro.com/1/6/324042/...sb1110.png]

Windows riesce a vincere per circa un minuto.

Test 3: da USB a HDD

Questo test è stato eseguito tre volte.Questo test è stato eseguito tre volte.

[Immagine: http://media.bestofmicro.com/1/D/324049/...dd1110.png]

Il risultato della copia da pendrive a hard disk è un pareggio tra Ubuntu e Windows, anche se il primo tecnicamente ha un vantaggio insignificante, di 300 millisecondi. Il test più significativo di questa pagina è il primo test, la copia sul disco di sistema, perché è l'azione che si fa più spesso nel mondo reale. Considerato questo aspetto, il vantaggio va a Ubuntu.

Risultati benchmark: compressione

Come nei tempi di copia, anche per la compressione è stata usata la linea di comando. Su entrambi i sistemi operativi è stata usata la più recente versione stabile di 7-Zip, e una cartella di test che contiene 15 file per un totale di 334,6 MB. Ogni test è stato ripetuto cinque volte.

[Immagine: http://media.bestofmicro.com/0/Y/324034/...ng1110.png]

Windows completa la prova in sei secondi e mezzo, mentre Ubuntu ce ne mette undici. Anche nell'estrazione Windows è più veloce, con 2,3 secondi contro 1,8 di Ubuntu.
I risultati sono invertiti quando si usa il formato di compressione preferito nel mondo Linux, cioè tar.gz. Ubuntu batte Windows di ben nove secondi (12,5 contro 21,5). Oneiric Ocelot è più veloce anche nell'estrazione, con 2,2 secondi contro 3.
I test di archiviazione si chiudono quindi con un pareggio. Entrambi i sistemi operativi eccellono nei rispettivi formati predefiniti. Tar.gz però è più comune tra gli sviluppatori, mentre .zip è certamente il formato più diffuso. Il vantaggio in questo caso è di Windows.

Risultati benchmark: Multimedia

Video

E' stata usata la linea di comando per eseguire i test con HandBrake 0.9.5, eseguito solo due volte per la lunga durata del test e per il ridotto scarto tra i risultati.

[Immagine: http://media.bestofmicro.com/1/4/324040/...ke1110.png]

Ubuntu 11.10 "distrugge" Windows 7 nella transcodifica video multi-threaded di HandBrake: finisce il test in poco meno di sei minuti, mentre l'OS Microsoft ne impiega più di sette.

Audio

La versione a 64 bit di LAME 3.99.3 è lo strumento per questo test, sempre da linea di comando. Il file di prova è un WAV da 524.1 MB, da trasformare in MP3 da 150 bps. Abbiamo ripetuto il test due volte.

[Immagine: http://media.bestofmicro.com/1/7/324043/...me1110.png]

Windows 7 si riscatta del risultato ottenuto con i video, e segna un vantaggio su Ubuntu dello stesso margine.

Immagini

Per questo test è stato usato RawTherapee 3.0.0 a 64 bit, disponibile per Linux e Windows. Gli sono state date dieci immagini in diversi formati RAW, da trasformare in JPG a 8 bit e PNG a 16 bit. Il calcolo del tempo comincia quando si dà il comando, e s'interrompe quando la coda di elaborazione è vuota. E' stato usato un cronometro preciso al millisecondo, e ripetuto ogni test tre volte per ridurre l'errore.

[Immagine: http://media.bestofmicro.com/1/G/325348/...e21110.png]

Oneiric Ocelot si mostra significativamente più veloce di Windows 7 in questa prova. Questa distribuzione Linux completa la conversione a JPG 8-bit in circa dieci secondi meno rispetto a Windows, e quasi raddoppia il vantaggio con le PNG a 16-bit.

Risultati benchmark: sistema

CPU e memoria

La versione a 32 bit di GeekBench 2.2.3 è lo strumento usato per questa valutazione, che testa le prestazioni di CPU e memoria e restituisce un punteggio combinato.

[Immagine: http://media.bestofmicro.com/1/3/324039/...ch1110.png]

Ubuntu 11.04 batte abbondantemente Windows, di quasi 1700 punti.

CPU: Single-Threaded

E' stato usato POV-Ray 2.6 con Ubuntu e 2.62 in Windows, eseguendo il test due volte su ogni sistema operativo.

[Immagine: http://media.bestofmicro.com/1/9/324045/...ay1110.png]

Windows 7 è in vantaggio con questo benchmark, e supera Ubuntu 11.10 di quasi tre minuti e mezzo.

CPU: Multi-Threaded

E' stato usato Blender 2.61 a 64-bit per questa prova. Il file di prova è il Blender Render Benchmark v0.2, con l'anti-aliasing full-sample 16x attivo. Per il test è stato usato uno, due e quattro thread, e ripetuto ogni prova due volte.

[Immagine: http://media.bestofmicro.com/0/Z/324035/...er1110.png]

Ubuntu ha un vantaggio ridotto ma visibile in tutte le diverse prove: quattro secondi a singolo thread, e poi tre e due secondi all'aumentare dei thread.

Risultati benchmark: Unigine, AMD e Nvidia

I benchmark di Unigine sono eseguiti al massimo dei dettagli e risoluzione 1920x1080, con audio e AA disattivati. E' stata aggiunta una GeForce GTX 260 da usare come confronto con la AMD Radeon HD 4870, e ottenere così una panoramica sullo stato dei relativi driver. L'esecuzione in Windows è stata fatta in OpenGL e DirectX. E' stato usato poi il test Heaven a 64-bit, con occlusione ambientale (Ambient Occlusion) e tesselation disattivate. E' stata ripetuta ogni prova due volte.

AMD

[Immagine: http://media.bestofmicro.com/2/A/325378/...d21110.png]

Il risultato migliore è quello del benchmark Sanctuary sotto Windows e in DirectX, con 44 FPS, mentre lo stesso test in OpenGL si ferma a soli 35 FPS. Ubuntu si colloca a metà, con 40 FPS.
Le librerie OpenGL fanno segnare un sostanziale pareggio tra Ubuntu e Windows in Tropics, a 42 FPS, mentre la versione DirectX arriva solo a 33 FPS. Con il test Heaven invece Windows con OpenGL arriva primo (47 FPS), seguito da Ubunt (40 FPS) e poi Windows con DirectX (37 FPS).

Nvidia

[Immagine: http://media.bestofmicro.com/2/B/325379/...a21110.png]

I punteggi ottenuti con la scheda Nvidia sono tutti più bassi, ma le posizioni relative non cambiano. Windows con DirectX ha un leggero vantaggio, seguito da Ubuntu. Con i test di Unigine Windows 7 è il chiaro vincitore, le DirectX premiano Nvidia mentre le OpenGL favoriscono AMD.

Risultati benchmark: giochi, AMD e NvidiaOgni test di gioco è eseguito tre volte a 1920x1080, con il massimo dei dettagli.

AMD

[Immagine: http://media.bestofmicro.com/1/U/325362/...d21110.png]

Le prestazioni di Doom 3 in Ubuntu 11.10 sono molto più alte di quelle viste in Windows 7. Le posizioni s'invertono con Prey – con Windows in vantaggio di 14 immagini al secondo su Oneiric Ocelot. Ubuntu trova la sua rivincita in Enemy Territory: Quake Wars con un vantaggio di 30 FPS.

Nvidia

[Immagine: http://media.bestofmicro.com/1/V/325363/...a21110.png]

Con la scheda Nvidia Windows batte Ubuntu in Doom 3 di circa 35 FPS. Prey è più veloce con Nvidia che con AMD, ma Windows mantiene il vantaggio su Ubuntu. Le prestazioni di Quake Wars crollano con la GTX 260, ma Ubuntu conserva il vantaggio, con un margine simile.
I risultati con i giochi 3D sono un pareggio. Ubuntu vince con Quake Wars e Windows con Prey, mentre Doom 3 avvantaggia Linux con AMD, ma Windows con Nvidia. La vera sorpresa sono le prestazioni di Ubuntu in abbinamento a una scheda Radeon, molto migliori rispetto a una Nvidia.
Bisogna evidenziare che sono stati usati tre titoli piuttosto vecchi, una realtà che ci dice molto. In particolare che Linux non è ancora una piattaforma valida per i giochi, anche se non è nemmeno da buttare. Questi test hanno quindi un interesse più che altro accademico.

Analisi dei benchmark: Windows contro Linux

La tabella seguente raggruppa i benchmark in due categorie, mostra il vincitore di ogni prova ed evidenzia se si tratta di una vittoria netta o marginale.

   

Risultati

Per categoria, Ubuntu ottiene tre vittorie (Copia, Multimedia e Sistema), e Windows una. Considerando i singoli test invece Ubuntu ottiene 11 vittorie su 19 prove, e Windows otto; le vittorie con un margine significativo sono sei per Ubuntu e cinque per Windows. Possiamo dire quindi che Ubuntu batte Windows.BlushBlushBlush

Analisi

La vittoria nella copia sull'hard disk di sistema è importante per Ubuntu, perché si tratta di un'operazione molto comune per tutti noi. La vittoria in GeekBench è stata poi una sorpresa, così come quella nel gioco con scheda AMD, anche perché era Nvidia che storicamente offriva i driver più aggiornati.

Alcune conclusioni e riflessioni
Gli autori del test non si aspettavano che Ubuntu uscisse vincitore dalle prove contro Windows 7, soprattutto nei giochi 3D, ma hanno evidenziato il potenziale di linux. Sfortunatamente si tratta solo, appunto, di potenzialità – perché sono ancora molte le applicazioni (indicano nell'articolo), compresi i giochi, che semplicemente in Linux non funzionano.
Messa in un altro modo (continuano), con Ubuntu non si può giocare a Crysis né o Battlefield 3, né si può eseguire Photoshop, e così via. Il problema di Linux è sempre che sono poche le persone che lo usano, perché tutti usano Windows. Così si crea un circolo vizioso dal quale sembra impossibile uscire: gli sviluppatori cercano il più grande bacino di utenza, e gli utenti trovano in Windows tutte le applicazioni che vogliono.
Ubuntu 11.10 è un valido aggiornamento rispetto a Ubuntu 11.04, anche se la nuova interfaccia non è ancora matura e la nostalgia di GNOME 2 non è ancora passata. In ogni caso Unity è meglio in Oneiric che in Natty, per quanto i tablet siano ancora un sogno lontano.
Tecnicamente Ubuntu 11.10 è meglio di Windows 7 in molte aree sul piano delle prestazioni, ma Microsoft è ancora inarrivabile quando si tratta di applicazioni - quindi gli autori affermano che è prematuro (a loro avviso) ancora consigliare di rinunciare del tutto a Windows.
Ubuntu è comunque un'ottima scelta per chiunque non sia legato a specifiche applicazioni Windows; è virtualmente immune da virus e malware, offre spazio online gratuitamente, aggiornamenti automatici, backup online e integrazione dei social network. Ci sono anche diversi giochi disponibili, poco più che passatempi ma sufficienti per molti, e oltre all'Ubuntu Software Center questa piattaforma ha anche un negozio di musica, con lo streaming per smartphone tramite Ubuntu One.
Insomma, per molti lasciare Windows è ancora prematuro, ma per chi vuole provare ci sono tante valide ragioni.
Cita messaggio
#2
La 12.04 è ancora più competitiva della 11.10 =)
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)