Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Ubuntu 12.10 plus 10 remix su USB persistente
#1
Salve a tutti,
ho installato Ubuntu 12.10 plus 10 remix su di una Pendrive da 32 GB. L'ho creata con USB installer (Pendrivelinux) e ho creato uno spazio di 8 GB per la presistenza. Il PC fa il boot dalla chiavetta, l'interfaccia gafica funziona (la Cairo dock e' spettacolare!) ma non viene salvato nulla di quanto fatto durante la sessione. Appena efettuo il reboot non trovo piu' i file che avevo salvato. Ad esempio non trovo la configurazione per collegarmi su internet non trovo piu' l'aggiornamento SW fatto, insomma sembra che la persistenza non funzioni..?? Eppure ho provato lo stesso sw di installazione per un'altra pendirve (con Xubuntu e 2 GB di persistenza) e tutto funziona a meraviglia.
Avete qualche idea?

Ringrazio tutti in anticipo

Luca
Cita messaggio
#2
benvenuto nel forum innanzitutto (mi sembra di vedere che si tratta del tuo primo messaggio).
sei sicuro di aver indicato la persistenza quando hai creato la pendrive?
per accertartene all'avvio lascia evidenziata la prima riga e clicca sul tasto
tab (se non lo sai è quello a sinistra con le due frecce)
se nella schermata successiva compare, tra gli altri, il comando
persistent
hai la persistenza... altrimenti no e quindi devi rifare l'installazione
Cita messaggio
#3
ciao luki, visto che hai una penna da 32gb, perchè non installi ubu come se fosse un disco esterno in modo di avere un sistema effettivo. attualmente tu hai una penna con inserito una iso da installare con la possibilità di usarla in live. certo non è il massimo un sistema su penna ed anche la durata della usb col tempo ne risentirà.
Cita messaggio
#4
Grazie per le rapidissime risposte.
Grazie anche per il benvenuto, si sono nuovo del forum.
Allora e' vero la persistenza non e' sata creata; ...strano visto che sono sicuro di aver scelto 8 GB (anzi mi era sembrato strano che il programma USB installer non mi permeteva di piu' avendo 32 GB a disposizione.....) Comunque riprovo. Eventalmente provo anche con UNetbootin (che pero' mi aveva dato problemi nel senso che la chiavetta creata non mi bootava..).

Per quanto riguarda l'installazione di Ubu come disco esterno invece di una live il fatto e' che volevo usare la chiavetta con una live che partisse in ogni PC da provare. La usavo anche per far vedere le potenzialita' di Linux (in questo caso di Ubuntu) ai windows dipendenti che non sanno nemmeno dell'esistenza di altri S.O. Tutto questo e' valido a meno che Ubuntu in versione installata non si comporti come una live....mi sfugge qualcosa?

Vi faro' sapere se sono riuscito a risolvere il probelma.

Un saluto

Luca
Cita messaggio
#5
Eventualmente usa:

http://www.istitutomajorana.it/index.php...&Itemid=33
Cita messaggio
#6
Buongiorno a tutti,
ecco la mia esperienza: allora con USB installer non c'e' stato verso di creare un live persistente, ho dunque usato UNetbootin (ringrazio il prof. Cantaro per il link) che questa volta ha funzionato - ho provato la versione 581- anche se mi ha creato una area di persistenza di 4 GB e non di 8 come da me selezionato (nota bene: il programa non permette a creazione di aree maggiori di 9999 MB).
Sono cosi' riuscito a fare l'aggiornamento dei vari pacchetti e ho lanciato lo script per la configurazione plus e 3D.
Funziona tutto ma non gli efetti grafici Compiz (il cubo pe intenderci) anche se Ubuntu supporta la scheda grafica del PC dove l'ho provato - mi ha richiesto di utilizzare le OPenGl - e le applet si resettano ad ogni riavvio. Ho letto sul forum che e' un problema che e' stato affrontato; andro' a vedere come. Ho notato anche che all'avvio non ho la barra che avanza e i cerchi che ruotano intorno alla donna seduta...
Non ho trovato pero' AWN: nel path suggerito dalla guida "Sistemi/Preferenze/" non trovo Awn Setting.

Volevo tornare sul quanto espresso da dxgiusti e cioe' sul fatto di installare Ubuntu come se fosse un disco esterno come soluzione da preferire per quanto riguarda la durata della chiavetta. Forse perche' con una live vengono, ogni volta, memorizzate le configurazioni del PC e dunque si sprecano i cicli di scrittura della penna USB?

Un saluto a tutti

Luca
Cita messaggio
#7
ciao, no è che le penne non nascono per ospitare sistemi. ogn cosa nasce per fare determinate operazioni poi noi possiamo anche cambiare. se vuoi risolvere tutte le cose sopra elencate indubbiamente dovrai installare il sistema. per lo spazio persistente ricordati che formattando in fat lo spazio massimo per gestire un file è di quattro gb
Cita messaggio
#8
Ciao,
hai ragione!!! La fat32 non permette piu' di 4 GB!!! arrossire
Per l'uso delle penne concordo con te, ma per l'utilizzo che ne voglio fare, ossia far vedere come e' Gnu/Linux, in particolare questa distibuzione, a chi conosce solo win penso sia l'unica strada da percorrere.

Un saluto

Luca
Cita messaggio
#9
se l'uso è per mostrare ad altri ubu, ricordati che non tutti supperteranno la 12.10 ( se macchine recenti tutto ok ).
a questo punto visto che vuoi avere una distribuzione "finita" io cercherei di installare per bene ubu con tutto quanto mi serve e poi con remastersys crerei una iso avviabile di quanto installato.
http://www.istitutomajorana.it/index.php...&Itemid=33
cilegina finale: multisystem ti permette di avere più iso sulla chiavetta:
http://www.istitutomajorana.it/index.php...&Itemid=33
potresti mettere oltre alla tua ubu una distribuzione leggera per macchine con meno risorse tipo xubu, lubu o meglio PClinuxOS ( solo se però la conosci )
Cita messaggio
#10
Grazie dxgiusti,
seguiro' quanto mi hai consigliato.

Un saluto e grazie ancora

Luca
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)