Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


//Removed by EUCookieLaw Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Un "cuore computazionale" con Linux
#1
Questo lavoro ha vinto il primo premio del Visualization Challenge 2012 a cura dei ricercatori del Barcelona Supercomputing Center che hanno realizzato un cuore computazionale in 3D. Essendo un organo molto complesso la modellizzazione procede su diversi piani. C'è un primo piano elettrofisiologico, che descrive in che modo si propaga il segnale elettrico nel tessuto cardiaco, su cui si innesta il la contrazione muscolare coordinata, un misto di reazioni biochimiche e di reazioni meccaniche.

Solo un'enorme capacità di calcolo può consentire di integrare in un unico quadro coerente e su diverse scale spaziali e temporali l'enorme quatità di dati attuamente disponibili sul cuore umano.

[Video: http://youtu.be/hiKgDOXlPfk]

La simulazione Alya Red è stata basata su Linux spinto con HPC cluster e IBM BG / P e IBM BG / Q. L'infrastruttura di interconnessione include Myrinet e tecnologie di interconnessione personalizzate. Altri strumenti utilizzati comprendono ParaView, Visit, Blender e Octane.
Cita messaggio


Vai al forum: