Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Windows 7 non si avvia
#1
Salve, io ho un notebook hp in cui è istallato windows 7 e ubuntu. Premetto che prima di istallare ubuntu avevo 4 partizioni (C, Recovery, System, Hp_tools). ora, per istallare il nuovo sistema operativo ho cancellato Hp_tools e ho creato una partizione estesa per ubuntu. dopo l istallazione del nuovo sistema operativo, al riavvio, windows non parte, mi chiede di fare una scansione della memoria. Secondo voi come posso agire per ripristinare windows e tenere ubuntu?

P.s. posseggo il cd di ripristino e un'immagine del sistema fatta prima di partizionare


Allegati Anteprime
   
Cita messaggio
#2
Ciao,non ho ben capito che cosa hai fatto,in che ordine hai installato i due os?windows va installato prima di ubuntu,e se cancelli ubuntu devi rimettere a posto l'MBR.visto che hai il cd di ripristino e un immagine dell'OS ti consiglio di installare win,con la D separata per i dati,poi ubuntu con la home separata,poi copi tutti i tuoi dati in win tramite l'immagine in tuo possesso.

PS: metti al sicuro i tuoi dati.
Cita messaggio
#3
Premetto che prima di istallare ubuntu avevo 4 partizioni (C, Recovery, System, Hp_tools). ora, per istallare il nuovo sistema operativo ho cancellato Hp_tools e ho creato una partizione estesa per ubuntu @claudio

È chiarissimo quello che ha fatto Claudio, sul suo pc aveva 4 partizione primarie
quindi ne doveva eliminarne una per far posto ad una partizione estesa per metterci
la partizione di ubuntu e la swap,per adesso non gli complicherei le cose, con la partizione dati e pure la home.Vediamo se intanto gli parte window provando

dal Terminale dando uno alla volta ed aspettando la fine di ognuno

sudo grub-install /dev/sda

sudo update-grub

Poi vedremo di allargare la partizione sda3 per inglobare i 6,29gb non allocati .
Bilodiego

Cita messaggio
#4
(27-09-2011, 22:01 )bilodiego Ha scritto: Premetto che prima di istallare ubuntu avevo 4 partizioni (C, Recovery, System, Hp_tools). ora, per istallare il nuovo sistema operativo ho cancellato Hp_tools e ho creato una partizione estesa per ubuntu @claudio

È chiarissimo quello che ha fatto Claudio, sul suo pc aveva 4 partizione primarie
quindi ne doveva eliminarne una per far posto ad una partizione estesa per metterci
la partizione di ubuntu e la swap,per adesso non gli complicherei le cose, con la partizione dati e pure la home.Vediamo se intanto gli parte window provando

dal Terminale dando uno alla volta ed aspettando la fine di ognuno

sudo grub-install /dev/sda

sudo update-grub

Poi vedremo di allargare la partizione sda3 per inglobare i 6,29gb non allocati .
Bilodiego

Non sarebe stata procedura corretta, se il portatile di hp è in garanzia. garanzia addio , era in garanzia ora non più ormai sopprimendo la partizione riservata di hp la può salutare , idem se si va a rimuovere la recovery che è pure riservata OEM
In HP tool hp colloca tutte le copie installazione del software proprietario per la configurazione del SO + la copia del pacchetto per l' uso della webcam , e msoffice OEM , sulla recovery , il SO di supporto per gestire il recoveri system stesso che è freedos , tutti i driver e l' iso della sua versione originale windows in OEM preattivata.

La prima operazione da farsi sarebbe stata il recupero su dvd che sono in tutto 5 , dell' intero contenuto delle partizioni riservate OEM , consigliato oltretutto anche da hp , in quanto indispensabile per poter risolvere in caso di necessaria sostituzione dell' unità, ricotruendo sulla nuova unità anche le partizioni riservate non solo la boot e la sistem , che è poi unica reale condizione di fabrica.


Cita messaggio
#5
Io lo fatto il primo giorno che ho comprato il pc,togliere la recovery, altrimenti proprio avrei dovuto rinunciare a linux.
Io ho avuto la stessa problematica sempre hp 9 mesi fa e la partizione della recovery è ammesso toglierla, tantè che c'è un utliti apposita che spiega
e raccomanda prima di toglierla come farlo per trasferirla su dvd.Quindi il pc rimane in garanzia.
Bilodiego
I
Cita messaggio
#6
(28-09-2011, 00:46 )bilodiego Ha scritto: Io lo fatto il primo giorno che ho comprato il pc,togliere la recovery, altrimenti proprio avrei dovuto rinunciare a linux.
Io ho avuto la stessa problematica sempre hp 9 mesi fa e la partizione della recovery è ammesso toglierla, tantè che c'è un utliti apposita che spiega
e raccomanda prima di toglierla come farlo per trasferirla su dvd.Quindi il pc rimane in garanzia.
Bilodiego
I
Certo , ma l' hai trasferita su dvd , quindi alla bisogna puoi ripristinare la situazione iniziale, tant' è che è possibile ricostrire per intero tutte due le partizioni riservate.
Gocando d' astuzia con il servizio clienti , con il pc in garanzia è possibile anche ottenere i 5 dvd completi da hp , basta non raccontargli la verità di quel che hai fatto , dici che le partizioni sono corrotte e inutizzabili di conseguenza e te li inviano gratis tutti 5 .


Cita messaggio
#7
vi ringrazio per avermi risposto, ma a questo punto cosa sarebbe più appropiato fare? ho provato con i comandi che mi ha dato biodiego, tuttavia una volta inseriti nel terminale mi chiede la password e non mi fa scrivere più niente
Cita messaggio
#8
(28-09-2011, 13:20 )claudio92 Ha scritto: vi ringrazio per avermi risposto, ma a questo punto cosa sarebbe più appropiato fare? ho provato con i comandi che mi ha dato biodiego, tuttavia una volta inseriti nel terminale mi chiede la password e non mi fa scrivere più niente

In linux la digitazione della password non è visualizzata per sicurezza , la digiti correttamente senza preoccuparti del monitor che non ti fa vedere cosa scrivi , e dai invio

Cita messaggio
#9
con quei comandi windows nn riparte, comunque, non so se può essere utile, riguardo hp_tools io feci un back up con fbackup però l ho salvato nel sistema in cui c'era windows 7 e all hd da ubuntu si può accedere
Cita messaggio
#10
Soluzione ti fai prestare un dvd installazione windows 7
avvii il computer dal dvd accedi alla sua console di ripristino e gli fai reinstallare il suo bootloader sul Mbr .

poi riavvi per forza di cose da windows 7 , ci installi EasyBCD e configuri il bootloader di 7 per il dualboot con ubuntu aggiungedoci le sue direttive di boot .
Il bootloader di Vista e di winsette supporta il multiboot con qualunque SO , eccetto wincasotto preview , che fa uso di nuovo bootmanager , compatibile BCD solo a senso unico .
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)