Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
aiutatemi a capire
#1
...è morto il Cardinal Martini

Ieri sono passata in piazza duomo e c'era una fila di persone di 200/300 mt. ordinatamente entravano in chiesa per salutare un morto.
La fila da ieri ha continuato per la notte ed ancora non si fermerà sino a domani.

Ma quando era vivo dov'erano tutti questi cristiani e pieni di fede?

sicuramente sono io che sbaglio a voler ricordare nel cuore le persone che mi hanno lasciato nel percorso della mia vita.
Wink un sorriso non costa nulla....donalo
Cita messaggio
#2
Il tema è non semplice ma un tal Foscolo scrisse dei versi così (probabilment edalle conoscenze scolastiche li ricordi):

All'ombra de' cipressi e dentro l'urne
confortate di pianto è forse il sonno
della morte men duro? Ove piú il Sole
per me alla terra non fecondi questa
bella d'erbe famiglia e d'animali,
e quando vaghe di lusinghe innanzi
a me non danzeran l'ore future,
né da te, dolce amico, udrò piú il verso
e la mesta armonia che lo governa,
né piú nel cor mi parlerà lo spirto
delle vergini Muse e dell'amore,
unico spirto a mia vita raminga,
qual fia ristoro a' dí perduti un sasso
che distingua le mie dalle infinite
ossa che in terra e in mar semina morte?
Vero è ben, Pindemonte! Anche la Speme,
ultima Dea, fugge i sepolcri: e involve
tutte cose l'obblío nella sua notte;
e una forza operosa le affatica
di moto in moto; e l'uomo e le sue tombe
e l'estreme sembianze e le reliquie
della terra e del ciel traveste il tempo. ...

Continua qui

Si è giusto ricordare chi è stato sempre, non solo un giorno.

Ma ci sono "personaggi" come quello di cui parli che nella visione collettiva hanno una certa attrattività emotiva che determina "le file". Difficile da spiegare, difficile da capire.
Cita messaggio
#3
La fama mia cara:
Poco importa per chi è morto avere sontuosi funerali: sono vane pompe che lusingano solo la vanità dei superstiti.
Euripide, Le Troiane, 414 a.e.c.
ribadito poi così
Lo sfarzo dei funerali interessa più la vanità dei viventi che la memoria dei morti.
François de La Rochefoucauld, Massime, 1678
"Se non cambiate voi stessi, non chiedete che il mondo cambi"
Cita messaggio
#4
(02-09-2012, 14:50 )Lauretta Ha scritto: La fama mia cara:
Poco importa per chi è morto avere sontuosi funerali: sono vane pompe che lusingano solo la vanità dei superstiti.
Euripide, Le Troiane, 414 a.e.c.
ribadito poi così
Lo sfarzo dei funerali interessa più la vanità dei viventi che la memoria dei morti.
François de La Rochefoucauld, Massime, 1678

Parole sante Smile
Cita messaggio
#5
(02-09-2012, 12:45 )ANNA Ha scritto: Ma quando era vivo dov'erano tutti questi cristiani e pieni di fede?


Non c'erano; esistono infinite manifestazioni della falsità ed ipocrisia umana: a parole e con manifestazioni singole sono tutti bravi, poi nelle azioni di ogni singolo giorno è tanto più difficile mostrare e comportarsi con vero rispetto e vero amore per gli altri...

(02-09-2012, 12:45 )ANNA Ha scritto: sicuramente sono io che sbaglio a voler ricordare nel cuore le persone che mi hanno lasciato nel percorso della mia vita.

Non vedo nessun errore; in un mondo che basa tutto sull'apparenza e la manifestazione esteriore anche dei sentimenti e delle emozioni più intime e personali, sbattute in faccia agli altri (quasi compiacendosene), può sembrare giusto rendere pubblico tutto, ma in realtà non credo che serva e dimostri nulla.
Cita messaggio
#6
Sarò retrogrado ma non capisco gli applausi ai funerali, sia quando riguardano personaggi dello spettacolo che persone comuni. Quoto i post precedenti.
Giovanni Sfascio tutto
Se serbi rancore e amarezza la felicità va da un'altra parte
--------------------------------------------
Acer Aspire 5535 Vista Home- Libre Office 4.3
Cita messaggio
#7
Altre sante parole

http://www.aforismario.it/toto-a-livella.htm
Cita messaggio
#8
(02-09-2012, 14:03 )maverick2011 Ha scritto: Il tema è non semplice ma un tal Foscolo scrisse dei versi così (probabilment edalle conoscenze scolastiche li ricordi):

Si è giusto ricordare chi è stato sempre, non solo un giorno.

Ma ci sono "personaggi" come quello di cui parli che nella visione collettiva hanno una certa attrattività emotiva che determina "le file". Difficile da spiegare, difficile da capire.

InnanzituttoRolleyes
ho provato e leggerla tutta, non sono Benigni, mi sono fatta tanta pena da sola, la voce roca e le parole rilette due volte perchè non mi uscivano giuste.....Piange.

ricordare quello che poi il tempo fa non dimenticare ma lenisce un dolore
ciao grazie per le tue parole
Wink un sorriso non costa nulla....donalo
Cita messaggio
#9
(02-09-2012, 14:50 )Lauretta Ha scritto: La fama mia cara:
Poco importa per chi è morto avere sontuosi funerali: sono vane pompe che lusingano solo la vanità dei superstiti.
Euripide, Le Troiane, 414 a.e.c.
ribadito poi così
Lo sfarzo dei funerali interessa più la vanità dei viventi che la memoria dei morti.
François de La Rochefoucauld, Massime, 1678

Un abbraccio virtuale a te Lauretta per le tue parole che condivido in pieno.
buonaserata
Wink un sorriso non costa nulla....donalo
Cita messaggio
#10
Probabilmente molti cattolici sono troppo inquadrati per cogliere gli spiriti illuminati in vita, ma sono sempre ben disposti a rendere loro un formale postumo omaggio.
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)