Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
boot single mode
#1
ciao a tutti.
utilizzo ubuntu di solito.
ora volevo capire come usare mandrake 10.01 o mandriva.

un amico che ha ibstall mabdrake senza specif la pass di root deve installare dei progr ma ha probl quando il sustema richiede la pass di root.

ho visto su google che esuste boot in single mode .
da cui camb la pass.
che e' boot in single mode?
esiste anche per ubuntu?

differenze tra mandraje e ubuntu?
come inst progr in mandrake ? ha anche qualc come gestore pacchetti?
o tipo l'ubuntu softw center?

grazie .mauro

mauro
Cita messaggio
#2
Premesso che installare la vecchia e ormai neppure pù supportata da alcuni anni Mandriva 10.01 , la differenza principale fra le distribuzioni di Ubuntu , Debian e tutte le relative derivate e Mandriva stà nel sistema di gestione dei pacchetti , molto evoluto in entrambi , ma anche diverso .
Retrocedere da ubuntu aggiornata , attuale e supportata ad una versione datata come mandracke 10.1 non ha senso , e con hardware di generazione attuale i problemi sarebbero anche non pochi , cominciando dal suo vecchio kernel e la mancanza driver per periferiche che in quel periodo non esistevano

Per quanto riguarda il bootloader , da sempre in linux viene tenuta disponibile la possibilità di accede al SO direttamente in modalità ripristino. Le vecchie distribuzioni di Mandracke inclusa la 10.01 permettevano il login diretto come root e relativa password dal loginmanager , ubuntu permette di accedere selezionando invece da bootloader l' avvio in modalità ripristino senza richiesta di password , il risultato pratico è lo stesso , in entrambe i casi avvii il SO con privilegi amministrazione root assoluti permanenti .

Infine Ubuntu (e derivate) è l' unica distribuzione in cui 'root' viene mascherato per lasciare a sudo la più oscena liberta di accedere al SO a chiunque , con privilegi root assoluti e relativa possibilità di fare il bello e cattivo tempo sul tuo SO . È il suo grosso e mai volutamente rimosso punto debole sotto l' aspetto sicurezza.
In tutte le altre distribuzioni , root ed utente esigono password distinte , che possono essere anche uguali ma non omissibili.
Cita messaggio
#3
Se vuoi un' alternativa ad Ubuntu attuale bella l' erede migliore fella vecchia Mandriva e costituita da Mageia attuale versione in sviluppo Beta 2 le cui iso doverebbero arrivare a brevisasimo .
https://www.facebook.com/photo.php?v=102...=2&theater
Cita messaggio
#4
perdonami se ti disturbo ancora...
MI puoi descrivere il sistema di installazione programmi per i sistemi di cui parli ?
Penso sistemi tipo fedora se ho capito e che mi consigli in quanto piu sicuri rispetto a ubuntu.

quidni ubuntu come dici per come è stato gestito root non è sicuro.
Grazie ciao
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)