Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
calcio: di tutto di più
#1
qualcuno di voi a mai saputo realmente quanto guadagna un calciatore ?
perché gli allenatori molti di essi anno la residenza (e sono italiani ) : es montecarlo ,svizzera ?
il bilancio delle società .. è sempre in rosso.
calcio scommesse solo bla bla bla Sad
ecco il mio "sclero" è giunto al termine Huh
Cita messaggio
#2
Non può stupir che laddove esista gran "giro" di banconote, esistan -del pari- profonde "zone oscure" inesplorate...
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#3
E' inutile dire che gran parte di questa situazione è dovuta dalla creazione di un grosso business tra diritti tv e sponsor ,e finchè gli introiti delle società gli potranno permettere di spendere cifre folli la situazione sarà sempre la stessa, il tutto e anche scaturito da un interesse collettivo da parte di appassionati di questo sport, chi con abbonamenti sky - mediaset e allo stadio , una sorta di circolo vizioso dove è difficile rinunciarci.
Quando un giorno l'interesse calerà allora ci saranno dei provvedimenti economici, dipende tutto da noi è inutile raccontare le solite storielle di indignazione, ma so per certo che non succederà mai.
Cita messaggio
#4
(28-05-2012, 12:53 )procton771 Ha scritto: E' inutile dire che gran parte di questa situazione è dovuta dalla creazione di un grosso business tra diritti tv e sponsor ,e finchè gli introiti delle società gli potranno permettere di spendere cifre folli la situazione sarà sempre la stessa, il tutto e anche scaturito da un interesse collettivo da parte di appassionati di questo sport, chi con abbonamenti sky - mediaset e allo stadio , una sorta di circolo vizioso dove è difficile rinunciarci.
Quando un giorno l'interesse calerà allora ci saranno dei provvedimenti economici, dipende tutto da noi è inutile raccontare le solite storielle di indignazione, ma so per certo che non succederà mai.
Quoto in toto!
Cita messaggio
#5
(28-05-2012, 11:21 )thepiratebay Ha scritto: qualcuno di voi a mai saputo realmente quanto guadagna un calciatore ?
perché gli allenatori molti di essi anno la residenza (e sono italiani ) : es montecarlo ,svizzera ?
il bilancio delle società .. è sempre in rosso.
calcio scommesse solo bla bla bla Sad
ecco il mio "sclero" è giunto al termine Huh

Allora, cerchiamo di fare un po' di chiarezza. I giocatori che guadagnano "milioni di euro" sono veramente pochi, non oltre il 10% dei calciatori di Serie A. Io che parteggio per il Cagliari ti posso dire che il giocatore di questa squadra più pagato è Daniele Conti, che percepisce circa 500.000 euro netti all'anno, ma ci sono suoi compagni di squadra che arrivano a malapena a 50.000 euro. I milionari "veri" li conosciamo, sono i vari Ibrahimovic, Sneijder, Pirlo, Totti, Klose, per citare quelli più famosi che, guarda caso, non sono coinvolti in alcuna inchiesta. E' la sperequazione tra minoranza di super-pagati e maggioranza di pagati-bene-sì-ma-non-in-modo-così-eclatante che provoca un senso di rivalsa in questi dove, negli elementi più deboli caratterialmente e moralmente, si instilla il virus del malaffare per guadagnare qualcosa in più. Se vi fosse un tetto agli stipendi della categoria ed un livellamento, forse, dico forse, vi sarebbero meno scandali, oltre ai controlli che non vengono effettuati in modo adeguato e a certi personaggi di dubbio gusto che frequentano l'ambiente del calcio. Ricordiamoci che nello sport tutti i professionisti sono ben pagati e che la loro carriera sportiva dura pochi anni, un po' di fieno in cascina dovranno pur metterlo. Del resto anche quelli che dovrebbero passare per dilettanti se arrivano a certi livelli tra sponsor e quant'altro guadagnano come Messi (vedasi qualche Olimpionico).
Cita messaggio
#6
Va rimarcato, comunque, riguardo ai singoli coinvolti, che -fino a che non sarà passata in giudicato una sentenza di colpevolezza a suo carico, il che non è comunque certo un giorno avvenga- vanno considerati -a priori,- tutti innocenti.
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#7
(29-05-2012, 11:38 )cdeffen Ha scritto: I milionari "veri" li conosciamo, sono i vari Ibrahimovic, Sneijder, Pirlo, Totti, Klose, per citare quelli più famosi che, guarda caso, non sono coinvolti in alcuna inchiesta. E' la sperequazione tra minoranza di super-pagati e maggioranza di pagati-bene-sì-ma-non-in-modo-così-eclatante che provoca un senso di rivalsa in questi

Una diffirenza di compensi ci sarà sempre, e mi sembra anche ovvia.
In un'azienda che si rispetti, un quadro prende quanto un "impiegatuccio"?
Se un operaio porta fieno alla cascina del padrone, non credi che il primo debba sentirsi pagato adeguatamente. Sono d'accordo su un tetto degli stipendi. Ma la speculazione vien fatta da chi gestisce questi professionisti, e non da altri. Quello che fa discutere, è il loro tenore di vita, alla quale si sono attacati, e non vorrebbero rinunciare
al benché minimo sfizio.
Saluti
L'ipocrisia è un briciolo di speranza, per chi non ha personalità.(By Leroy)

Niente rafforza l'autorità quanto il silenzio.(Charles De Gaulle )

Siate la cura della vostra malattia, non la causa. (By Leroy)


Cita messaggio
#8
(29-05-2012, 11:54 )monsee Ha scritto: Va rimarcato, comunque, riguardo ai singoli coinvolti, che -fino a che non sarà passata in giudicato una sentenza di colpevolezza a suo carico, il che non è comunque certo un giorno avvenga- vanno considerati -a priori,- tutti innocenti.

Infatti, spesso la sentenza arriva prima del processo nelle sedi opportune.
L'ipocrisia è un briciolo di speranza, per chi non ha personalità.(By Leroy)

Niente rafforza l'autorità quanto il silenzio.(Charles De Gaulle )

Siate la cura della vostra malattia, non la causa. (By Leroy)


Cita messaggio
#9
(29-05-2012, 11:58 )Leroy Ha scritto: Quello che fa discutere, è il loro tenore di vita, alla quale si sono attacati, e non vorrebbero rinunciare
al benché minimo sfizio.

Il tenore di vita a cui molte persone si sono abituate riguarda tutte le categorie. L'altro giorno a Cagliari, un imprenditore si è suicidato perchè non riusciva più a tenere un tenore di vita da "bella vita", con macchine di lusso, donne facili, gioielli e via.
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)