Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
come faccio a far coesistere piu partizioni?
#1
salve ragazzi, voglio sistemare un pc recente,  un assemblato, con un processore intel i3, con 4gb di ram, un hdd da 500gb sata. la mia idea è di mettere due sistemi operativi fissi: uno windows7 e l'altro ubuntu, mentre dedicare una parte solo ed esclusivamente da installare sistemi linux da provare. Quindi come leggo sempre una partizione dedicata. Lo so che sul sito ci saranno 10000 guide in merito, ma le sigle MBR, UEFI, BOOT etc purtroppo non mi risultano familiari. Avrei bisogno se possibile di suggerimenti da  svolgere passo passo per poter fare questo. Ricordo ancora che tipo di partizionamento voglio fare: una partizione ci metto win7, una partizione ci metto ubuntu 12.04 lts e queste rimarranno fisse, mentre voglio creare partizione/i dedicate alle varie distro che ho intenzione di provare senza però compromettere i due sistemi che ho gia installato.
Aspetto vostri suggerimenti.
buona giornata
billoweb
Citazione: io sono quello che sono per merito di ciò che siamo tutti (Linux)
 
Cita messaggio
#2
ciao, io farei cosi, immaginando di vedere il tuo disco con gparted:
prima a sx la partizione di swap uguale alla tua ram. 
attaccata la partizione per windows in ntfs ( questa partizione dovrà risultare avviabile, flag boot )
attaccata a questa la partizione per ubuntu ext4
nel rimanente spazio una partizione estesa
all'interno di questa crea le partizioni logiche per quanto ti serve
installa prima win ed a seguire ubuntu. per le eventuali altre distribuzioni che installerai, ricordati di mettere l'avvio nella loro partizione  " / ".
la gestione dell'avvio sarà sempre da ubuntu. con un semplice sudo update-grub aggiornrerai quando installerai/rimuoverai le distribuzioni in prova.
ho detto questo dando per scontato che il tuo disco abbia il partizionamento msdos e l'avvio sia gestito su mbr.
nel caso il tuo avesse la tabella gpt e l'avvio gestito da uefi, ci risentiamo.

 
Cita messaggio
#3
ciao dxgiusti, vuoi che ti metto una immagine del gparted riferito all'hard disk in questione? posso infilare un live nel lettore cd e provare
Citazione: io sono quello che sono per merito di ciò che siamo tutti (Linux)
 
Cita messaggio
#4
ecco l'immagine scattata con CTRL+STAMP su ubuntu live.
Questa è la immagine del disco in questione. Devi sapere che ho tolto uefi e messo legacy nel CSM security, quindi è a posto.
Ora vedo come partizionare il disco

[Immagine: http://i60.tinypic.com/15d0yuh.png]

 
Citazione: io sono quello che sono per merito di ciò che siamo tutti (Linux)
 
Cita messaggio
#5
ok penso di aver capito come funziona. Ho visto un video esplicativo del Prof. Cantaro riguardo partizionare con gparted e creare una partizione estesa. Io pensavo di aver imparato abbastanza riguardo linux, in realtà ancora non so niente. 
Ho pensato di dare:
partizione linux-swap = 4gb (pari alla ram del pc) (primaria)
partizione NTFS Win7 = 150GB (flagboot) (primaria)
partizione EXT4 = ubuntu 150GB (primaria)
Ho svolto bene il compitino?
Citazione: io sono quello che sono per merito di ciò che siamo tutti (Linux)
 
Cita messaggio
#6
Io farei così:
[Immagine: http://www.istitutomajorana.it/immagini/...Ubutnu.jpg]

con:

sda1 (WIn7) 60 GB
sda2 (Ubuntu) 35 GB
Swap 4 GB
DATI (ntfs)  spazio restante.
In DATI vai a salvare i tuoi file personali (film, musica, immagini, ecc...) e sarà accessibile sia da Ubuntu che da Windows.
 
Cita messaggio
#7
buona anche questa prof. grazie
su un totale di 500gb di hard disk, 60gb win7, 50gb ubu, 4gb swap, 100gb per i dati, e la partizione estesa come rimanente per poter poi installare/provare le  varie distro e fare così le mie recensioni.
voi che ne dite?
Citazione: io sono quello che sono per merito di ciò che siamo tutti (Linux)
 
Cita messaggio
#8
tutte le soluzioni sono buone, ognuno la intende un po a sua maniera.
io ti ho consigliato la swap come prima partizione a sx solo per evitare un superlavoro delle testine del disco. poi mettila dove vuoi che va sempre bene.
Cita messaggio
#9
Ridurrei un pochino le dimensioni per la partizione di Ubuntu.
Cita messaggio
#10
dx giusti ha scritto:
ciao, io farei cosi, immaginando di vedere il tuo disco con gparted:
prima a sx la partizione di swap uguale alla tua ram. 
attaccata la partizione per windows in ntfs ( questa partizione dovrà risultare avviabile, flag boot )
attaccata a questa la partizione per ubuntu ext4
nel rimanente spazio una partizione estesa
all'interno di questa crea le partizioni logiche per quanto ti serve
installa prima win ed a seguire ubuntu. per le eventuali altre distribuzioni che installerai, ricordati di mettere l'avvio nella loro partizione  " / ".
la gestione dell'avvio sarà sempre da ubuntu. con un semplice sudo update-grub aggiornrerai quando installerai/rimuoverai le distribuzioni in prova.
ho detto questo dando per scontato che il tuo disco abbia il partizionamento msdos e l'avvio sia gestito su mbr.
nel caso il tuo avesse la tabella gpt e l'avvio gestito da uefi, ci risentiamo.
________________________________________________________________________________________________________________________________________

ma se volessi poi cancellare il sistema operativo installato, e riportare tutto come era, devo farlo con gparted andando con una live? Parted Magic oppure la iso di gparted oppure anche un ubuntu live? poi se non sbaglio la procedura sarebbe rientro in linux e li do sudo update-grub?
Citazione: io sono quello che sono per merito di ciò che siamo tutti (Linux)
 
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)