Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


//Removed by EUCookieLaw Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
deframmentazione Windows
#1
Buonasera,
che differenza c'è fra la deframmentazione del registro di sistema proposta
nella guida Registro di Windows pulire e compattare e la pulizia del registro di CCLEANER?
E la deframmentazione dischi fatta con l'Utilità di deframmentazione dischi di Windows serve anche per il registro?

Grazie
Marilù
Cita messaggio
#2
Si tratta di due cose diverse.

Il registro viene utilizzato da Windows per organizzare il sistema operativo medesimo, mentre il disco contiene i file.

Se il disco è frammentato, allora è più difficile leggere un file in quanto è salvato in diverse zone del disco che non sono vicine. Vedi l'esempioi del caffè:

http://www.istitutomajorana.it/index.php...Itemid=211

In maniera simile, se il registro è frammentato, Windows, impiegherà più tempo a recuperare le informazioni contenute nel registro medesimo.

Morale, meglio deframmentizzare, di tanto in tanto, sia il disco che il registro.
Cita messaggio
#3
Per deframmentare il registro : Link a software .

Ne ho provati tanti,ma questo vi assicuro che funziona molto bene.

Windows All [Immagine: http://www.pic4ever.com/images/3.gif]
Cita messaggio
#4
Grazie, 
quindi dopo aver pulito registro e sistema, uso CCleaner e Revo Unistaller (opzione cancella file inutili)
bisogna anche deframmentare entrambi!
Marilù
Cita messaggio
#5
1 - fai le pulizie

2 - effuettua uno scandisk

3 - deframmenta il disco

4 - deframmenta il registro.
Cita messaggio
#6
Le "pulizie" son normale routine. Si tratta, insomma, di manutenzione pressochè quotidiana.
La "deframmentazione del Registro di Sistema" è cosa da effettuare assai di rado (non farla troppo spesso, mi raccomando!)... diciamo, una sola volta all'anno.
Lo scandisk, invece, è operazione da farsi -più o meno- una volta al mese.
La "deframmentazione del Disco", invece, è da farsi -più o meno- ogni paio di mesi.
Questo, per chi utilizza il PC in maniera "normale", ovviamente.
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#7
(25-08-2012, 11:40 )Marilù Ha scritto: Grazie, 
quindi dopo aver pulito registro e sistema, uso CCleaner e Revo Unistaller (opzione cancella file inutili)
bisogna anche deframmentare entrambi!

Dopo aver pulito con ccleaner, non devi fare altro che deframmentare il disco locale c, puoi farlo con l'utility di windows, basta cliccare col tasto destro su disco locale c poi strumenti e scegli deframmenta questa unità, esistono anche apposite utility per deframmentare vedi come meglio ti trovi.
Cita messaggio
#8
io voglio aggiungere, che ci sono programmi dedicati per la pulizia del registro, ne ho provati davvero diversi, negli anni, e uno non mi ha dato mai problemi ed è RegVac (abbreviazione di RegVacuum=aspirapolvere del registro) si trova da http://www.superwin.com/regvac.htm
è trial ma continua a funzionare dopo la scadenza prova,

per il backup c'è un programma che è famosissimo per winXP ed è ERUNT, dello stesso programmatore il deframmentatore: NTREGOPT

si tratta di programmi sicurissimi, per la pulizia ce ne sono diversi ma a volte propongono solo all'utente se togliere o no le voci di registro che trova irregolari (se non si sa cosa si fa è meglio non fare nulla però)
RegVac ha un algoritmo sicurissimo, mai avuto un solo problema dopo la sua pulizia (lo uso da almeno 7 anni), ha altri strumenti integrati tipo la pulizia delle associazioni tra estensioni e programmi

x monsee: perchè dici di fare la compattazione del registro di rado?
io la facevo anche una volta ogni 3 giorni, mai avuto un problema...
Cita messaggio
#9
Seban Ha scritto:x monsee: perchè dici di fare la compattazione del registro di rado?
La compattazione del registro di Sistema è -a parer mio- da considerarsi sempre un'operazione estremamente rischiosa (fra le più rischiose in assoluto, in Windows). A scriver sul Registro del Sistema son davvero in parecchi (ovviamente, si spera che ciò non accada, ma... è cosa che avviene, a dispetto delle speranze di ogni Utente, non di rado), dato che non soltanto i programmi e il Sistema, ci scrivono (e questo non sarebbe certo un problema), ma ci scrivono un sacco -spesso e volentieri- anche i malwares (e tener conto di essi [per chi crea i programmi di "compattazione"] è praticamente impossibile, o -nel migliore dei casi- estremamente difficile). Ergo, la "compattazione" del Registro andrebbe comunque fatta ben di rado, soltanto dopo aver ben accertato di non avere "infezioni" di sorta (e di aver "ripulito" per bene le infezioni passate) e sempre con la massima prudenza. Diverso (ovviamente) il discorso per la deframmentazione dell'Hard Disk.
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#10
Mai compattato il registro, è più facile danneggiarlo che altro. E' usato continuamente da Windows, anche quando non si installano/disinstallano programmi: lo compatti adesso, e tra 5 minuti Windows ci ha comunque fatto una quantità di operazioni sopra!
La deframmentazione dischi invece bisogna farla e comunque non c'è bisogno neanche di ricordarsene: da Vista in poi viene eseguita automaticamente durante i periodi di "idle" del sistema e su XP si può ottenere lo stesso mediante modifica di una chiave del registro, o meglio, usandi la TweakUI con cui è sufficiente selezionare l'apposita opzione.
Il mio blog: http://zerozerocent.blogspot.it/
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
Cita messaggio


Vai al forum: