Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
dragonfly bsd: chi ne sa qualcosa?
#1
Già da quando stava per uscire la stable di pc-bsd 9.0 ho provato a vedere come fosse un sistema operativo diverso da win e linux, ma delle non meglio identificate incompatibilità hanno reso impossibile l'installazione del sistema sul mio pc; ora che è uscita la release 3.x di dragonfly vorrei provare nuovamente, ma le poche notizie reperibili o su wikipedia (per lo da lato tecnico) o sul sito ufficiale (pure meno), non mi danno nessuna informazione utile: com'è l'installer (grafico, testuale), che DE vengono usati, che genere di filesystem usa, requisiti di sistema minimi e consigliati, come si mette il file .img (al posto della .iso) su chiavetta usb, ecc. Se qualcuno sa darmi delle informazioni o anche solo dei link utili allo stesso scopo, mi darebbe una mano a capire se con dragonfly vale la pena provare l'installazione, oppure no. In ogni caso grazie in anticipo per l'attenzione. Idea
Cita messaggio
#2
Dovrebbe essere un nato dalla versione 4 di freebsd, ho sentito dire che rispetto a quest'ultimo è un pò meno stabile e un po piu difficile da gestire. Mi dispiace, ma non posso aiutarti molto, di certo monsee o qulacunaltro sarànno piu informati.
Per l'immagine prova a scaricare "SUSE studio imagewriter" se è supportato puoi scrivere sia .img che .iso, lo reputo molto superiore a unetbooting.
Cita messaggio
#3
Come ha indicato IlMaso: si tratta di BSD, ma in salsa un po' meno "user-friendly" rispetto a PC-BSD. Come difficoltà, lo paragonerei a FreeBSD, però c'è da dire che tende ad esser meno stabile (anche se più "pimpante" e più "moderno"). Lo scopo profondo (e dichiarato) di questa relase di BSD è di studiare e testare il comportamento e le prestazioni di alcune categorie di Processori Multi-Core. Per questo, non è sicuramente la "stabilità del Sistema" ad esser privilegiata dagli Sviluppatori, né la facilità di utilizzo da parte dell'Utenza (si presume che ci installa questa specifica relase sia più interessato a testare il rapporto fra l'hardware [il Processore, in primo luogo] e il software: e non son certo gli interessi tipici di un comune principiante, a ben guardare).
L'ho installato, una volta... e fu un vero strazio!
Alla fine, dopo una gran profusione di sforzi e notti in bi8anco, rinunciai e gettai via il DVD.
Soltanto dopo (qualche mese dopo) venne fuori (ci fu una dichiarazione ufficiale, a tal riguardo) che la versione rilasciate era buggata (un grave BUFG del Kernel, se non rammento male) e che, proprio per questo, non funzionava affatto (non si riusciva manco ad installare, nella gran parte dei casi... o -come vapitava a me- si installava però poi non si avviava).
L'avessi immaginato prima, avrei risparmiato dieci e più giorni e notti di fatiche.
La versione odierna (mi par sia quella successiva all'altra che fece tanto penare me), a quel che mi dicono e ho letto in Rete, NON è "buggata" e funziona, per fortuna. E la si può installare sia da DVD che da pen-drive.

In quanto a "imagewriter", Mikr, sappi che c'è anche in PCLinuxOS (e funziona alla grande: ho avuto modo di verificarlo).
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#4
(29-02-2012, 00:13 )monsee Ha scritto: Come ha indicato IlMaso: si tratta di BSD, ma in salsa un po' meno "user-friendly" rispetto a PC-BSD. Come difficoltà, lo paragonerei a FreeBSD, però c'è da dire che tende ad esser meno stabile (anche se più "pimpante" e più "moderno"). Lo scopo profondo (e dichiarato) di questa relase di BSD è di studiare e testare il comportamento e le prestazioni di alcune categorie di Processori Multi-Core. Per questo, non è sicuramente la "stabilità del Sistema" ad esser privilegiata dagli Sviluppatori, né la facilità di utilizzo da parte dell'Utenza (si presume che ci installa questa specifica relase sia più interessato a testare il rapporto fra l'hardware [il Processore, in primo luogo] e il software: e non son certo gli interessi tipici di un comune principiante, a ben guardare).
L'ho installato, una volta... e fu un vero strazio!
Alla fine, dopo una gran profusione di sforzi e notti in bi8anco, rinunciai e gettai via il DVD.
Soltanto dopo (qualche mese dopo) venne fuori (ci fu una dichiarazione ufficiale, a tal riguardo) che la versione rilasciate era buggata (un grave BUFG del Kernel, se non rammento male) e che, proprio per questo, non funzionava affatto (non si riusciva manco ad installare, nella gran parte dei casi... o -come vapitava a me- si installava però poi non si avviava).
L'avessi immaginato prima, avrei risparmiato dieci e più giorni e notti di fatiche.
La versione odierna (mi par sia quella successiva all'altra che fece tanto penare me), a quel che mi dicono e ho letto in Rete, NON è "buggata" e funziona, per fortuna. E la si può installare sia da DVD che da pen-drive.

In quanto a "imagewriter", Mikr, sappi che c'è anche in PCLinuxOS (e funziona alla grande: ho avuto modo di verificarlo).

Bé, nel frattempo ho scaricato la versione gui per usb (che se non ho capito male ha un interfaccia grafica per lanciare l'immagine, all'avvio della live); ricordo durante i primi tempi che usavo suse di aver provato imagewriter, ma non riuscivo a trascinare l'immagine da "masterizzare" nella casella del programma, ma da allora di aggiornamenti ne sono passati sotto i ponti, quindi riprovo senz'altro: magari funziona; oppure, avendo installata su pc la zen-mini vedo se da lì riesco a fare il lavoro. Grazie delle informazioni; daltronde sospettavo che fosse difficilotto trovarne extra, essendo una versione meno diffusa (della già non particolarmente diffusa bsd); se riesco a metterla o su usb o, al limite, su dvd, vedo quella che ne viene fuori; poi magari, dopo averla provata (se non risulta incompatibile come le cugine pc-bsd e quella basata su gnome, di cui ora mi sfugge il nome...), vi vengo a raccontare qualcosa. Smile Idea
Cita messaggio
#5
Io ho usato ripeturamente imagewriter (in PCLinuxOS LXDE Edition) e non c'è da "trascinare" un bel niente: apri il programma e gli indichi sia la pen-drive su cui masterizzare che la IMG da masterizzare... dopo di che, gli dai il via. Una volta sola è capitato che tale "masterizzazione" andasse storta, ma il programma m'ha avvisato. Ho semplicemente formattato la pendrive e rifatto (uguale uguale) l'operazione, sempre con con imagewriter: e, la seconda volta, tutto è filato liscio.
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#6
No monsee, in parte ha ragione, oltre a indicarla manualmente, poui anche trascinare l'immagine sulla casella, solo che dopo quando vai a cliccare sul tasto per scrivere, devi riindicarla un'altra volta, quindi devi fare doppia fatica.
Molto probabilmente l'immagine della distro che voleva scrivere non era supportata, è capitato anche a me, in quel caso esce un messaggio che dice appunto che non può essere scritta.
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)