Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
dual boot vista-ubuntu 10.10
#1
HO convinto un mio amico a installare Ubuntu 10.10 insieme a Vista già installato sul
suo PC portatile.L'installazione è andata a buon fine. Al riavvio il Grub di ubuntu non ha riconosciuto Vista.
Ho dato quindi da terminale il seguente comando:
sudo update-grub
Al successivo riavvio il Grub ha riconosciuto Vista,con le relative opzioni di scelta sul sistema operativo da far partire,ma purtroppo andando a scegliere Vista mi compaiono i seguenti messaggi:
Windows stà caricando i file
Pleas wait a moment
Packard Bell Recovery Management
How would you like to restore?
Restore system from factory default-All data will be DELETE
Restore system from factory default keep files from user accounts
Exit
Scegliendo tutte e tre le opzioni Vista non si avvia,ma mi dà questo messaggio:
Pleas wait a moment
Dove sbaglio e come posso rimediare per far ripartire di nuovo Vsta?
Cita messaggio
#2
Ti vengono in realtà inserite nel menu di grub non le direttive di boot per windows , ma quelle per il recovery OEM che è supportato dal proprio SO freedos-.
Il rimedio in questo caso è quello di installare in Svista EasyBCD ed abiltare , ed al posto di grub2 al dual boot su MBR, il bootloader BCD di Svista e WinBu7tee
Cita messaggio
#3
Mi par che venga avviato NON Vista (che, forse, non riesce ad avviarsi... a causa di qualche diavoleria congegnata da Packard Bell [oggi, ACER]) e si cerchi di avviare la Partizione di Recovery (che -presumibilmente- annienterebbe l'installazione di UBUNTU o, come minimo, impedirebbe ad UBUNTU di avviarsi).
Per avviare normalmente Vista, penso sia sufficiente ripristinare l'MBR di Windows usando allo scopo -per esempio- SupeGrub2Disk (perché UBUNTU installa GRUB2, non GRUB!)... oppure -ma questo richiederebbe il possesso del CD originale Microsoft- ricorrere ad un CD d'installazione di Windows Vista, naturalmente.
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#4
Ho scaricato e masterizzato su Cd : SuperGrub2Disk,ho riavviato il Pc,ho provato a cliccare su tutte le opzioni che mi si sono
presentate ,senza risolvere il problema,in pratica Vista non riesco ad avviarlo.
C'è qualche procedura da seguire?
Grazie
Cita messaggio
#5
Trovi precise istruzioni QUI.
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#6
(25-09-2011, 12:10 )elio Ha scritto: Ho scaricato e masterizzato su Cd : SuperGrub2Disk,ho riavviato il Pc,ho provato a cliccare su tutte le opzioni che mi si sono
presentate ,senza risolvere il problema,in pratica Vista non riesco ad avviarlo.
C'è qualche procedura da seguire?
Grazie

Prova a postare i contenuti di /boot/grub/grub.cfg
e l'output di
Codice:
$ sudo fdisk -l
e
Codice:
$ blkid

Bye
Token
Cita messaggio
#7
Ho utilizzato la guida indicata da Monsee,sono entrato in Ubuntu tramite il Cd di SuperGrub2Disk,che dovrebbe aver riprestinato
MBR di Vista,ma al riavvio Vista, pur facendo parte della lista delle opzioni da scegliere al via,non parte.
Ho pensato quindi di cancellare definitivamente Ubuntu,riscrivendol'MBR di Windows,seguendo il caso3 di questa guida:

http://www.istitutomajorana.it/index.php...Itemid=191
Ma aime penso di aver fatto un casino,perchè al riavvio del Pc,mi si mostrava un messaggio sconsolante:
MISSING OPERATION SYSTEM
Facendo però partire il Cd live di Ubuntu e lanciando Gparted vedo che la partizione contenente Vista e quella dei dati c'è,compreso la partizione dove era installato ubuntu.
A questo punto c'è un modo per recuperare e far partire Vista,


visto che il mio amico non ha il dischetto di ripristino di Vista?
Cita messaggio
#8
Per quel che concerne il Recovery di Windows Vista, dato che non è possibile utilizzare alcun RecoveryDVD, resta comunque l'opzione del ripristino a partire dalla "partizione nascosta". Che dovrebbe essere attivabile (a quel che mi par di rammentare [devi scusarmi, ma non ho mai utilizzato vista]) premendo il tasto F10 all'avvio del computer.
Questa opzione (posto che funzioni) ripristina il PC nelle condizioni iniziali (com'era quando è uscito dalla fabbrica, per intenderci), il che sta a significare che si perderanno certamente tutti i dati.
Se ci sono dei dati da salvare, potete utilizzare un HD "esterno" e un LiveCD di Linux per copiarli dall'Hard Dick interno a quello esterno... Se non c'è niente da importante da "salvare", allora potete provar direttamente la procedura di recovery.
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#9
Scusate, non è il primo caso del genere che viene presentato qui nel forum.
Io utilizzo GRUB2 dalla sua uscita e non ho mai avuto problemi insormontabili.
Tra l'altro esiste grub-customizer che, da poco tempo, permette di configurare al massimo il bootloader.


sudo add-apt-repository ppa:danielrichter2007/grub-customizer

sudo apt-get update

sudo apt-get install grub-customizer

Ogni fallimento avvicina sempre più alla meta... Arrendersi subito equivale a non provare affatto.

Il bisogno di conoscere e scoprire, è la fiamma che alimenta la fornace che è il cervello umano.
Cita messaggio
#10
Temo che il problema derivi NON da GRUB2 in particolare, bensì dal fatto che il Costruttore ha fatto in modo che il suo Windows Vista pre-installato si avviasse "passando" per la Partizione di Recovery (per questo, immagino, GRUB vedeva la Partizione di Recovery come "partizione di avvio di Windows").
Accadde anche a me, col mio ACER, che eliminando -con Partition Magic 8.0- la Partizione di Recovery (quella "nascosta", intendo), il mio Windows XP Home OEM non si riuscisse più ad avviare (e non c'era alcun Linux, né altro, sul PC!)... Risolsi, quella volta, perché (possedendo un CD d'installazione Microsoft "Retail" di Windows XP Professional) potei andare a rimettere a posto l'MBR (creando una "comunicazione diretta" fra l'MBR e la Partizione C e scavalcando l'ormai inesistente "partizione nascosta").
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)