Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
instalazione pulita di win 8
#1
Ciao a tutti, ragazzi e Prof, ho acquistato un bellismmi portatile asus, ma con So win 8 64 bit. ora chiedo a voi aiuto xchè, pur avendo consultato guide in tutte le salse, mi trovo difronte a diversi dubbi. la mia esigenza è quella di installare win 7 64 bit orig+ win 8 pro 64 bit ( al momneto ho la versione win 8) e linux.
la question eè la seguente:
1)questo pc ha 2 hdd 750 gb formattati in gpt, quindi win 7 non è installabile (almeno x le prove che ho fatto io)
2)volevo fare una installazione pulita di win 8 ma ho paura che, facendo anche il solo upgrade a win 8 pro, mi si danneggino tutte le sue partizioni di riprstino.
3) linux al momneto nonsupporta questo tipo di partizioni e... vedi come prima non conoscendo questo tipo di partizioni ho timore di fare danni, anche xchè se eliminassi queste partizioni ho letto che cancellerei anche la firma del disco, ma non ho capito se questo E' BENE O MALE!
4) di tuttele installazioni che vorrei, le vorrei fare con uno spazio deciso da me.
Ciao e grazie a tutti coloro che mi risponderanno.
Spero di non aver sbagliato sezione, in caso contrario faccio ammenda e chiedo scusa
Cita messaggio
#2
Ho un paio di risposte (molto) parziali:
1.
chi ti ha detto che Windows 7 non è installabile su una partizione GPT? non è assolutamente vero, il formato di partizionamento GPT è supportato già da Vista; piuttosto per avere il supporto completo a GPT serve un bios UEFI, altrimenti GPT simula il vecchio MBR. Il problema è un altro: se hai il SecureBoot attivo probabilmente Windows 7 non potrà avviarsi (e forse neanche installarsi)
3.
Linux su GPT si può installare, però mi risulta che i vari grub1-grub2-lilo ecc. non digeriscano gpt e vanno intraprese altre azioni; purtroppo non so aiutarti oltre non avendo un sistema gpr né un UEFI e non essendo granché ferrato nemmeno in Linux.

Su Windows 8 non mi esprimo perché non so come si comporta; in generale però se ripartizioni con uno strumento diverso da Gestione Disco, potenzialmente tutti i punti di ripristino che hai si corromperanno e saranno inutilizzabili.
Il mio blog: http://zerozerocent.blogspot.it/
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
Cita messaggio
#3
Su pc nuovo nativo windows 8 , non è possibile la reinstallazione pulita di windows 8 , è concesso unicamente un ritorno a punto di ripristino programmato se disponibile , o in alternativa il sol ripristino a condizioni di fabbrica iniziali , con conpiute collegato in rete via cavo , per il necessario rilascio ed aggiornanto su firmaware del nuovo certificato UEFI che è certificato valido per la sola installazione in uso corrente. Se poi si tratta dei nuovi portatili vaio di sony è anche peggio , sony sta pure utilizzando una propria variante per l' UEFI bios , senza ricorso al loro servizio assistenza è non se esce .

GPT non da problemi di alcun genere con alcuna distribuzione , va tenuto sostanzialmente presente che in gpt non esistono partizioni estese , supporta solo primarie fino ad massimo di 128 partizioni.
cme correttamente fatto notare da bat , viene emulata in su gpt l' allocation table mbr . Sono già tre mesi che ho convertito in gpt tutte tre le mie unità interne , non riscontro il benche minimo problema per quanto riguarda ne grub 2 classico di ubuntu ne l' efigrub di Fedora , opensuse e mageia 3
Cita messaggio
#4
Per mettere win7 su gpt , non creare a manina alcuna partizione , fai proseguire la procedura installazione da se sullo spazio libero non allocato a crearsi le sue due partizioni correttamente ci pensa da se prima di iniziare il trasferimento dati dal dvd, su gpt win7 vuole entrambe le sue 2 partizioni avvio e sistema, il problema a me non lo ha mai dato perchè con win 7 le partizini le ho sempre fatte eseguire in automatico su spazio non allocato alla procedura installazione , anche prima di convertire in gpt tutte le unità.
Cita messaggio
#5
sto parlando del pc in condizioni originali e win 8 installato con tutte l esue partizioni, e no ho vistospazio non allocato, quindi:
accendo il pc ed insrisco il dvd di win 7
faccio il boot da dvd
win inizia a caricare il tuto per il setup
arrivo al punto in cui devo selezionare la partizioni dove installare il So e X TUTTE LE PARTIZIONI mi dice che non è possibile eseguire l'installazione in quanto ci sono partizioni gpt
questo è il primo problema
Cita messaggio
#6
ome già detto
Su pc nativo window 8 non puoi installare alcuna licenza microsoft diversa da quella preinstallata dal produttore , neppure se autentica , le uniche possibili soluzioni sono
ritorno ad un punto di ripristino programmato se esiste oppure
ripristino a condizioni iniziali di fabbrica tramite il system OEM recovey , che non necessita di supporto cdrm/dvd e non va rimosso dall' unità per alcun motivo.
La certificazione del SO nei preinstallati su nuovo da produttore è su hardware a livello UEFI security bios .
Cita messaggio
#7
(29-01-2013, 08:51 )francofait Ha scritto: ome già detto
Su pc nativo window 8 non puoi installare alcuna licenza microsoft diversa da quella preinstallata dal produttore , neppure se autentica , le uniche possibili soluzioni sono
ritorno ad un punto di ripristino programmato se esiste oppure
ripristino a condizioni iniziali di fabbrica tramite il system OEM recovey , che non necessita di supporto cdrm/dvd e non va rimosso dall' unità per alcun motivo.
La certificazione del SO nei preinstallati su nuovo da produttore è su hardware a livello UEFI security bios .
Facciamo inoltre anche ipotesi di di unità disco gpt su pc standard non nativo windows 8 ma già partizionata con tutto lo spazio già allocato , essendo già tutto allocato è fuori discussione che se non c' è altro spazio libero per poter allocare altre partizioni , è inpossibile crearne di nuove, ne a manina ne tantomeno in automatico dai processi istallazione dei SO.
GPT supporta 128 partizioni primarie , ma lo spazio libero per potercele allocare lo deve avere anche lui , miracoli un ne pò fare.
Cita messaggio
#8
Ma non puoi creare una nuova partizione rimpicciolendo quella su cui vi è installato Win 8 ?
I Heart GNU\Linux and PC-BSD too !!!
Il fine NON giustifica i mezzi !!
Cita messaggio
#9
(29-01-2013, 10:24 )Teo Ha scritto: Ma non puoi creare una nuova partizione rimpicciolendo quella su cui vi è installato Win 8 ?
Non puoi semplicemente installare ne windows 7 ne alcun altra licenza microsoft neppure se autentica. Non è questione di legalità o illegalità o a soli fini garanzia . Il SO su nuovo da produttore ha sia la certificazione UEFI che il codice di attivzione del sistema su firmaware , viene abortita l' installazione di versioni diverse d quella gia disponibile da recovery OEM system . In caso di neceessità puoi solo retrocedere a punti di ripristino programmati , se ne hai , oppure al ripristino alla condizioni inziali di fabbrica. (si stà parlando di pc nativo win8 preinstallato da OEM su nuovo).

Retrocedere da win8 a win7 tramite richiesta downgrade on line , non ha senso . Win8 configurato come si deve non è solo molto più veloce e leggero , ma è perfettamente identico win7 , non basta certo il nuovo logo microsoft per fare la differenza. Per avere l' avvio rapido come desktop standard servono solo 2 clic di mouse ,Metro e le sue applicazioni non sono per nulla vincolanti , tantopiù che sul computer installano solo il loro motore grafico , il resto lo gestiscono sullo spazio disco remoto in skydriver.
.
Cita messaggio
#10
da tenere in considerazione che molto probabilmente essendo nuovo la scheda madre sarà impostata con la funzione secureboot, per cui non si avrà nessuna possibilità ( al giorno di oggi ) di installare altri sistemi operativi ( se non sbaglio anche fedora 18 non ha ancora risolto ).
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)