Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
partizionamento Hard Disk hp pavilion dv7-7080
#1
Buonasera,
avendo acquistato il notebook in oggetto e avendo a disposizione un hd di 750 Gb, vorrei partizionare quest'ultimo per installare Ubuntu 12.0 su un settore, senza perdere windows 7 che ho trovato preistallato.
L'Hard disk è strutturato come segue:
-un'unica parte di 680 Gb, 50 dei quali occupati da Seven;
-199 Mb denominata System;
-20,35 Gb per il Recovery, dato che ormai i dvd d'installazione te li scordi pur pagando la licenza;
-102 Mb Tools Hp;
Per poter partizionare ho utilizzato Gparted con ubuntu 12.04 in live ma, dopo aver riservato 120 gb ca. per seven, nel momneto in cui volevo creare altre due partizioni sulla rimanente parte di hd non allocato (540 Gb) non mi viene concesso in quanto in una partizone estesa non possono essere create altre partizoni primarie e quindi devo ridurne qualcuna.
Vorrei sapere come poter risolvere il problema anche perchè una volta fatta la riduzione mi trovere con oltre 500 Gb non allocati che non potrei utilizzare.
Premetto che oltre alle mie conoscenze di informatica ho anche rispolverato le lezioni sul partizionamento del Prof. Cantaro.
Gradirei delucidazioni in merito.
Grazie,

Vince
Cita messaggio
#2
Posta la schermata di gparted.
Cmq se hai una partizione estesa non hai problemi, gli crei dentro quante partizioni logiche ti aggradano per installarci tutti i linux che vuoi, e anche la partizione di swap e volendo anche dati in ntfs
Bilodiego
Cita messaggio
#3
In allegato trovi la schermata che mi compare in fase di partizione. Infatti, quando vado sulla parte non allocata e clicco con il pulsante destro del mouse su nuovo mi compare la scritta che vedi......

   
Cita messaggio
#4
Se cerchi sul forum abbiamo affrontato già la problematica, in modo particolare io
che ho affrontato personalmente la problematica delle 4 partizione primarie che si trovano su hp recenti. Qui l'ultima discussione nel dettaglio, che rassume il tutto.
http://www.istitutomajorana.it/forum/Thr...i-primarie
Devi per forza eliminare almeno o la recovery o l'hp tool e unirla alla partizione non allocata di 550gb e farla diventare estesa.
Se hai dubbu chiedi pure.
Bilodiego
Cita messaggio
#5
Ho letto il link da te postato e ti ringrazio.
Ho però dei dubbi al riguardo:
- se cancello il recovery e lo porto su 6 dvd che bisogno c'è di cancellare anche hp tools?
- Come posso sapere che la masterizzazione della recovery è andata a buon fine?
- La garanzia sei sicuro che non la perdo?
- Mi dici come fare il file immagine di seven in uso, oltre a masterizzare la recovery.
Purtroppo ho sempre usato, quando utilizzavo windows XP, programmi come nero e drive image per masterizzare e fare file imagine.
Scusa il disturbo e grazie.

Vincenzo
Cita messaggio
#6
Ho spulciato un po' su internet e sul sito HP ho trovatop come effettuare la copia del recovery. Vorrei sapere a tuo parere se è meglio su supporto dvd o pen drive e il modo per fare il file immagine del sitema in uso che è piu' veloce della reinstallazione ab origine del computer cioè basato sul recovery.
Cita messaggio
#7
"se cancello il recovery e lo porto su 6 dvd che bisogno c'è di cancellare anche hp tools?" no puoi mantenerla, visto che avresti tre partizione primarie più una estesa, quella che a te serve,tanto più che la recovery è adiacente alla partizione non allocata e semplifica il procedimento di inglobamento,la prima volta avevo fatto così anche io, poi in un secondo momento ho tolto anche hp-tool.

per creare l'immagine di window7, che alla fine per me è la più fuzionale e pratiica, qui
http://ziogeek.com/creare-immagine-sistema-windows-7/

PER La garanzia non la perdi ,poi si capiti nelle mani di qualche addetto perfido che metti i paletti fra le ruote è un 'altro discorso,la recovery sul mio hp pavilion portatile, mi è stata su 4dvd, ed il supporto più sicuro del resto è quello previsto dalla procedura seguita a schermo,di recente sul forum un utente (adesso non ho tempo di cercarlo) non gli era andato a buon fine il salvataggio della recovery e hp gli ha mandato gratuitamente i dvd di ripristino, per verificarlo devi per forza ripristinare subito per controllare.Cmq non lasciare la responsabilità a me contatta l'hp.
Se vuoi installare linux Volere o volare una partizione la devi formattare e farla diventare estesa o la recovery o l'hp-tool, scegli tu se hai timori tieni la recovery, che andrai ad unire allo spazio non allocato di 500gb.
tieni presente che volendo con altri mezzi puoi sempre salvare anche l'immagine di hp recovery e hp tool, morale non hai che l'imbarazzo della scelta.
Ripristinare l'immagine di window è di molto più pratico funzionale e veloce che la recovery, ovviamente window dovrà essere perfettamente in ordine e pulito e alleggerito di tutto il superfluo, tutti dati, foto, film musica etc.etc in 15 minuti è fatto, con la recovery ci metti circa un 'ora ma poi devi fare di nuovo tutti gli aggiornamenti e reistallarti i tuoi programmi aggiuntivi, insomma è come uscito dalla fabbrica.

Se quello spazio non allocato l'hai ricavato usando gestione disco di window ,probabilmente ti si è creato il disco dinamico e in tal caso gparted non può agire, eventualmente ci aggiorneremo sul da farsi.
Bilodiego

P.s. guarda questa discussione, a proposito dell'esperienza di cassandr@
http://www.istitutomajorana.it/forum/Thr...n-7?page=4
Cita messaggio
#8
Grazie per le delucidazioni e per il link di cassand@.
Volevo chiedere il tuo parere sull'installazione di Ubuntu 12.04 su una pen drive da 32 Gb, non in persostente ma installazione completa.
L'unico neo sarebbe dedicare 8 Gb di swat sulla pen drive in quanto ne ridurrebbe notevolmente la capacità, in quanto il mio notebook ha altrettanti Gb di ram, ma credo che cio' non dovrebbe essere necessario
Vincenzo
Cita messaggio
#9
Io ho sempre in tasca la pendrive persistente di ubuntu 12.04, basta anche da 16gb,
cmq per la swap con 4gb di ram se ne può fare a meno, praticamente mai supererai tale soglia, per ricorrere all'uso della swap,salvo nel qual caso debba ibernare il pc.
Però la pendrive avrà breve vita per uso intensivo come fosse un hardisk normale per fargli girare un s.o.Meglio sarebbe usare un hardisk esterno di quelli del notebook inseriti nell'apposito contenitore, con circa 70euro ci stai dentro,il costo di circa due pendrive da 32gb,Ovviamente per via usb ubuntu non sarà mai veloce come installato fisicamente sul pc.
Su coraggio, l'abbiamo fatto tutti noi possessori di hp con su 4 partizioni primarie di eliminarne almeno una,io
l'ho fatto il giorno stesso dell'acquisto del pc,ci mancherebbe rinunciare a linux.
Bilodiego
Cita messaggio
#10
(27-11-2012, 11:11 )bilodiego Ha scritto: Io ho sempre in tasca la pendrive persistente di ubuntu 12.04, basta anche da 16gb,
cmq per la swap con 4gb di ram se ne può fare a meno, praticamente mai supererai tale soglia, per ricorrere all'uso della swap,salvo nel qual caso debba ibernare il pc.
Però la pendrive avrà breve vita per uso intensivo come fosse un hardisk normale per fargli girare un s.o.Meglio sarebbe usare un hardisk esterno di quelli del notebook inseriti nell'apposito contenitore, con circa 70euro ci stai dentro,il costo di circa due pendrive da 32gb,Ovviamente per via usb ubuntu non sarà mai veloce come installato fisicamente sul pc.
Su coraggio, l'abbiamo fatto tutti noi possessori di hp con su 4 partizioni primarie di eliminarne almeno una,io
l'ho fatto il giorno stesso dell'acquisto del pc,ci mancherebbe rinunciare a linux.
Bilodiego

Al momento, ho installato ubuntu 12.04.1 lts su pendrive da 32 gb e devo dire che mi trovo bene, tranne che è leggermente piu' lento, soprattutto negli aggiornamenti si acon wifi sia con cavo di rete, ma la cosa è minimale.
Tra breve faro' i dischi di recovery di windows 7 e poi procederò alla partizione.

Ho notato, quando vado in modalità wifi, che la spia wireless rimane sempre accesa di color rosso invece che azzurra, ma credo che sia dovuto alla incompatibilità delle utility di hp, a differernza di come accade con W7.
Se qualcuno ha riscontrato il mio stesso problema vorrei avere conferma, sempre senza andare OT.

Grazie
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)