Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
portatili senza s.o. o con linux
#1
pensavo che acquistando portatili senza s.o. instalato si potesse risparmiare sul costo della licenza ma da un giro approfondito su internet vedo che forse si spende di più: secondo me ciò è dovuto al fatto che i grossi nomi possono contare su risparmi per il volume del venduto e sono legati a microsoft da accordi comerciali mentre i piccoli venditori non riescono a procurarsi hardware a basso costo per la piccola quantità di materiale trattato anzi alla fine costano di più.
Che mi dite? CiaoSmile
Cita messaggio
#2
A mio avviso da quello che ho verificato personalmente dopo aver cercato a lungo
sono arrivato alla tua medesima constatazione.
Considerando poi che c'è una scarsissima scelta di portatili senza window preistallato.Tutto sommato non lo trovo conveniente anche se non ci importasse nulla di window.
Bilodiego
Cita messaggio
#3
I grandi produttori , usufruiscono delle licenze OEM Microsoft al costo puramente simbolico di 85 cents di dollaro a licenza per stock di 10.000 licenze per volta. , totalmente ininfluente sul costo finale del computer .
Cita messaggio
#4
In tal caso il peso sul prezzo finale di una licenza Windows sarebbe di 85 centesimi di dollaro ossia mezzo euro o giù di lì; il che farebbe cadere completamente la tesi che si risparmiano un sacco di soldi a non volere Windows preinstallato.

In realtà la licenza originale OEM di Windows incide (per Windows 7) di una somma compresa tra i 40 e gli 80 dollari circa (approssivativamente tra i 30 e i 70 euro), a seconda della versione installata. Infatti tanto è il rimborso che viene riconosciuto a chi Windows se lo fa togliere.
Il mio blog: http://zerozerocent.blogspot.it/
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
Cita messaggio
#5
costa "poco" (di questi tempi anche il poco mi sembra molto però) perché non ne disponi, è valida solo per quel pc. se decidi di cambiarlo, non puoi trasferirti il sistema operativo sul nuovo hw.
 Trasferito sul Nuovo Forum [img]images/smilies/blush.gif[/img]
Cita messaggio
#6
Non è esatto che costa poco , costa poco se acquisti a stok di 10000 licenze OEM per volta .
Penso sia fuori da ogni possibile ombra di dubbio , che per il cliente finale ne basti ed avanzi una sola su ogni macchina, se ne vuole una seconda , il costo al dettaglio tanto leggero non lo è per nulla . Ultimate costa tuttora 360 euro. a chi windows se lo fa togliere ,il rimborso effettivo non supera agli effetti i 25 euro , ed è un gioco che non vale la candela , il costo di tutta l' operazione è a carico utente , e supera il misero rimborso ottenibile, devi spedire il computer al produttore che se ne fa diretto carico , con tempi di intervento non assicurati. Alla resa dei conti , se windows non lo vuoi spendi meno ad eliminarlo subito da te .
Microsoft sui ritorni non perde nulla , l' unico a perderci è il produttore , ma su pc nuovo vale la garanzia sulla quale il produttore ha comunque una copertura assicurativa .

Che non puoi trasferire il SO in licenza OEM su altra macchina è fuori dubbio , non ne sei proprietario , è stato preinstallato e preattivato dal produttore non da te , lo hai unicamente in comodato d' uso in cambio dell' acquisto del suo computer .
Cita messaggio
#7
Francofait grazie per le delucidazioni. Posso semplificare? Questa situazione si chiama monopolio legalizzato!
Paolo
Cita messaggio
#8
Per i produttori grandi o piccini che siano , preinstallare un SO e testare il prodotto prima di metterlo nella rete commerciale è indispensabile , come logica conseguenza preinstallano di serie il SO ed il software che per quel prodotto maggiormente detiene il mercato , SO e relativo software di base diverso lo preinstallano solo per specifiche richieste , quindi ordinativi da parte di importatori paralleli ufficiali o non , ed a patto che siano quantitativi sufficenti a compensare i costi di movimentazione nelle linee di produzione e test .
Non a caso di serie su netbook , smartphone e mobile in genere , non si può certo dire che sia Microsoft a dettare monopolio , è solo un bruscolino insignificante.
Fatta eccezione per Ios di Apple tutti gli altri sono basati su kernel linux , Android per primo. Neppure win8 mobile di Microsoft riesce a convincere ed è a rischio flop colossale , pari pari come lo sono stati Svista e WinCE .
La battaglia fra colossi , da sempre è battaglia per la conquista del monopolio dei mercati , sui settori vincenti per microsoft è monopolio microsoft , altrimenti lo è di chi riesce ad arraffare di più. È solo l' inesorabile legge del mercato fin dai tempi più antichi e remoti.
Cita messaggio
#9
D'altra parte quanti sono in % gli utenti in grado di installarsi da soli il sistema ?
Come si fa a verificare la funzionalità del pc senza il sistema ? con un freedosd è difficile testare tutti i componenti.
Un titolo ben azzeccato attira l'attenzione degli esperti in quel campo, fa risparmiare tempo a voi, aumenta la probabilità di successo.
Cita messaggio
#10
curiosità: Ma se acquisto un notebook con SO OEM preinstallato- di getto -faccio la copia del sistema,sai com'è.... un virus o richiede disco, ect.Poi fulmino il notebook e ne riciclo un altro, magari usato, io non posso reistallare il SO del primo sul secondo?
Ho verificato anch'io che in effetti comperare un notebook vuoto o con Linux costa uguale se non di più rispetto ad uno preinstallato di fabbrica-garanzia due anni sulla macchina.
Ubuntu Trusty Thar * Plus Remix 32 bit * -DE Gnome Fallback-NVIDIA GT240-512 Mb
Majonix 1 / Windows XP
Alle volte ci assalgono...pazienza...si stancheranno?
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)