Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
problemi al caricamento dal bios
#1
ho un problema all'avvio del PC,mi spiego a cose normali al caricamento del bios scorrono varie scritte ed ad un certo punto si sente un bip e il pc si avvia. pero' a volte,e questo e' gia' da un po' di tempo,prima ancora di istallare ubuntu,il bip non lo fa e il pc invece di avviarsi si ferma su di una schermata nera con un trattino in alto a sinistra che lampeggia e si ferma li.devo resettare o spegnere il pc varie volte e dopo un po' si sente il bip e il pc riparte,con l'andare del tempo il problema si presenta sempre piu' spesso,e lo fa il 99% delle volte se riavvio il pc da un SO.qualcuno sa mica di che cosa si puo' trattare?premetto che il pc e' piuttosto vechhio ed e' un fisso.ciao.
Cita messaggio
#2
Prova ad entrare nel bios e a caricare le impostazioni di default.
Cita messaggio
#3
(10-09-2011, 18:17 )Antonio_Cantaro Ha scritto: Prova ad entrare nel bios e a caricare le impostazioni di default.
alla faccia della velocita' nel rispondere signor antonio grazie. sono entrato nel bios e mi da due opzioni: load optimal defaults e load fails safe defaults quale delle due?
Cita messaggio
#4
Optimal.
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#5
Io consiglierei a canarino68 di controllare anche lo stato del disco fisso.
Essendo un pc datato può darsi che qualche settore dell'hd sia corrotto.
Cita messaggio
#6
(11-09-2011, 00:19 )Rudewolf Ha scritto: Io consiglierei a canarino68 di controllare anche lo stato del disco fisso.
Essendo un pc datato può darsi che qualche settore dell'hd sia corrotto.
buongiorno e grazie per l'interessamento.non credo dipenda dal disco rigido in se,poiche' ho appena sostituito il vecchio maxtor 80gb che avevo con un nuovo western digital 160gb, caricando il contenuto del vecchio sul nuovo con dei becup che avevo fatti con macrium riflect.il problema si presentava sia prima che dopo la sostituzione, una curiosita' g parted legge un hd di 149,2 gb ed invece esso e' di 160 gb,in rete ho letto che a volte la scheda madre non supporta l'intera capacita' dell'hd poiche per farlo bisognerebbe aggiornare il bios,potrebbe entrarci qualcosa,il bios non aggiornato, con il problema che ho? il fatto e' che sul forum ho letto che tale aggiornamento e' bene farlo solo se strettamente necessario,poiche' potrebbe dare problemi,ciao.
Cita messaggio
#7
salve
Gparted associa 1gb 1024mb
I produttori dischi 1gb 1000mb
Il disco é in effetti di 149 gb
Cita messaggio
#8
Ancor meglio, i produttori partono dai byte ed arrotondando arrivano ai GB

Tu hai un HD da

160.000.000.000 di byte che il produttore, arrotondando erroneamente, ma volutamente, di dice essere di 160 GB.

Invece, procedendo correttamente, ossia dividendo per 1024 ottieni:

156.250.000 KB

dividendo per 1024 ti da:

152.587,89 MB

dividendo per 1024 ti da:

149 GB

Cita messaggio
#9
ok da questi ragionamenti abbiamo stabilito che lo spazio del mio hd viene letto correttamente,e' gia' qualcosa.seguendo il consiglio di monsee,che ringrazio, ho caricato dal bios load optimal defaults , ma subito al primo riavvio del pc il problema si e' presentato di nuovo, tempo fa da qualche parte ho letto che problemi del genere possono nascere da una cattiva adesione della pcu alla scheda madre, si parlava di sostituire uno strato di pasta che serve ad aiutare a dissipare il calore,puo' dipendere da questo? e se si e' un'operazione abbastanza semplice che posso fare da solo senza pericoli o e' meglio rivolgersi ad un tecnico.premetto che per quanto riguarda lavori manuali non me la cavo malaccio,e non mi mancano gli utensili per smontare e rimontare le parti di un pc.ringrazio di nuovo a presto.
Cita messaggio
#10
Avere un hd nuovo non significa che questo non si guasti.
A marzo ho acquistato un hd da un tera della Seagate e dopo tre settimane ho dovuto cambiarlo.
Cambiare la pasta termica non è un'operazione difficile basta ripulire bene le superfici della cpu e del dissipatore con un batuffolo di cotone imbevuto di alcool.
Una volta ripulite le parti stendi un velo uniforme di pasta sulle due superfici e fai attenzione a serrare bene il dissipatore sulla cpu.
Comunque se fosse questo a causarti l'anomalia dovresti avere anche problemi di temperatura.
Se hai Windows puoi testare le temperature con programmi tipo Speccy o SIW.
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)