Consenso all'uso dei cookies

Si sono verificati i seguenti errori:
Warning [2] Use of undefined constant EUCOOKIELAW_DEBUG - assumed 'EUCOOKIELAW_DEBUG' (this will throw an Error in a future version of PHP) - Line: 154 - File: eucookielaw-header.php PHP 7.3.6 (Linux)
File Line Function
/eucookielaw-header.php 154 errorHandler->error
/eucookielaw-header.php 232 EUCookieLawHeader->log
/eucookielaw-header.php 534 EUCookieLawHeader->EUCookieLawHeader
/global.php 20 require
/showthread.php 24 require_once
Warning [2] Use of undefined constant EUCOOKIELAW_DEBUG - assumed 'EUCOOKIELAW_DEBUG' (this will throw an Error in a future version of PHP) - Line: 154 - File: eucookielaw-header.php PHP 7.3.6 (Linux)
File Line Function
/eucookielaw-header.php 154 errorHandler->error
/eucookielaw-header.php 237 EUCookieLawHeader->log
/eucookielaw-header.php 534 EUCookieLawHeader->EUCookieLawHeader
/global.php 20 require
/showthread.php 24 require_once



SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
problemi con grub
#31
Se fai un'installazione standard da cd di windows non vedrai la partizione di ripristino. Questa viene creata solamente dai software di preinstallazione montati dalle case produttrici.
Per intenderci se usi i dischi di ripristino, che ti fa creare il PC quando lo accendi la prima volta, allora vedrai la partizione di ripristino anche se lo fai su di un HD vergine. Se, al contrario, usi un cd standard di windows, questo non creerà nessuna partizione di ripristino.

Per quanto riguarda lo spazio da riservare a windows io mi sentirei di raccomandarti almeno 40 GB e ti consiglierei di non realizzare più partizioni da dare al Sistema di casa Redmond. E' sintomatico il suo rallentamento in presenza di dischi pluripartizionati.

Io seguirei il consiglio di giuscassr e dedicherei il primo disco interamente a Windows ed il secondo ad Ubuntu. Smile
Ogni fallimento avvicina sempre più alla meta... Arrendersi subito equivale a non provare affatto.

Il bisogno di conoscere e scoprire, è la fiamma che alimenta la fornace che è il cervello umano.
Cita messaggio
#32
....Huh in presenza di due hardisk preferisco installare ubuntu sul disco principale, a fianco di window,mi dà più sicurezza di nessun inconveniente, eventuale a proposito del boot.
Bilodiego


Cita messaggio
#33
(03-09-2011, 23:16 )Ariete68 Ha scritto:
(03-09-2011, 19:58 )Antonio_Cantaro Ha scritto: Entra in Ubuntu con Super grub disk e prova a dare i due comandi (separatamente ed aspetta sempre la fine delle operazioni di ogni comando):

sudo grub-install /dev/sdb

sudo update-grub

se ancora non va prova con i due comandi:

sudo grub-install /dev/sda

sudo update-grub

Eventualmente ricarica la configurazione di default del bios e ripeti i comandi di cui sopra.

ma gli stessi comandi non li posso dare entrando con Ubuntu live?

Se parte "il tuo" Ubuntu dalli da Ubuntu. Da live i comandi sono diversi.

Però a me sembra che tu debba mettere grub sul disco /dev/sda (quello da 6 GB in cui sta Windows), non sul /dev/sdb (stessi comandi, cambia solo il riferimento al dispositivo, all'hd).

Bye
Token


Cita messaggio
#34
Scusate, col copia ed incolla, il terzo comando era rimasto uguale al primo. Ho aggiustatato.
Cita messaggio
#35
(03-09-2011, 23:20 )Antonio_Cantaro Ha scritto: No, non funzionerebbero. La procedura sarebbe più complessa.

Buongiorno Porf. Cantaro
Ho fatto come da lei suggerito, ovvero con il super grub: masterizzato, entrato, cliccato sulla prima. e, sorpresa, mi vede solo Windows, non mi vede Ubuntu, come se non fosse installato,
eppure l'ho installato lo si vede anche dalle foto di gpart, sa darmi una probabile spiegazione?
Grazie e cari saluti

Cita messaggio
#36
Hai dato la prima o la seconda trance di comandi che ha postato il professore?
Ogni fallimento avvicina sempre più alla meta... Arrendersi subito equivale a non provare affatto.

Il bisogno di conoscere e scoprire, è la fiamma che alimenta la fornace che è il cervello umano.
Cita messaggio
#37
(04-09-2011, 17:05 )francater Ha scritto: Hai dato la prima o la seconda trance di comandi che ha postato il professore?

come potevo se non mi vede Ubuntu, di conseguenza non sono potuto entrarci per dare i comandi

Cita messaggio
#38
Con supergrubdisk (Rescatux) come ha detto il professore.
Ogni fallimento avvicina sempre più alla meta... Arrendersi subito equivale a non provare affatto.

Il bisogno di conoscere e scoprire, è la fiamma che alimenta la fornace che è il cervello umano.
Cita messaggio
#39
(04-09-2011, 17:27 )Ariete68 Ha scritto:
(04-09-2011, 17:05 )francater Ha scritto: Hai dato la prima o la seconda trance di comandi che ha postato il professore?
come potevo se non mi vede Ubuntu, di conseguenza non sono potuto entrarci per dare i comandi

Beh, se non entri neanche in Ubuntu allora scatta l'operazione da Live.

Parti con una live.
Applicazioni/Accessori/Terminale (se è una Ubuntu, altrimenti apri comunque il terminale). Nota: "$" e "#" non fanno parte dei comandi, indicano solo il "modo" comandi pronto rispettivamente per utente normale ed utente root.
Ora monterai /dev/sdb2 (qui sta linux/ubuntu secondo le immagini che hai postato) e creerai alcune directory necessarie all'ambiente "di ripristino":
Codice:
$ sudo mount /dev/sdb2 /mnt
$ sudo mount --bind /dev /mnt/dev
$ sudo mount --bind /proc /mnt/proc
$ sudo mount --bind /sys /mnt/sys
Poi entri nell'ambiente creato (in gergo effettui un chroot nella partizione che abbiamo montato in /mnt):
Codice:
$ sudo chroot /mnt
Nel nuovo ambiente chroot passi i comandi per il ripristino di GRUB nel master boot record del primo disco, cioè in /dev/sda:
Codice:
# grub-install /dev/sda
# update-grub
in caso di errori
Codice:
# grub-install --recheck /dev/sda
e ridai i 2 comandi di ripristino di grub.
Fatto questo GRUB dovrebbe essere stato ripristinato e potremo uscire dal chroot, smontare le partizioni montate in precedenza e riavviare:
Codice:
# exit
$ sudo umount /mnt/sys
$ sudo umount /mnt/dev
$ sudo umount /mnt/proc
$ sudo umount /mnt
$ sudo reboot

Funziona?

Bye
Token
Cita messaggio
#40
(04-09-2011, 19:04 )token Ha scritto:
(04-09-2011, 17:27 )Ariete68 Ha scritto:
(04-09-2011, 17:05 )francater Ha scritto: Hai dato la prima o la seconda trance di comandi che ha postato il professore?
come potevo se non mi vede Ubuntu, di conseguenza non sono potuto entrarci per dare i comandi

Beh, se non entri neanche in Ubuntu allora scatta l'operazione da Live.

Parti con una live.
Applicazioni/Accessori/Terminale (se è una Ubuntu, altrimenti apri comunque il terminale). Nota: "$" e "#" non fanno parte dei comandi, indicano solo il "modo" comandi pronto rispettivamente per utente normale ed utente root.
Ora monterai /dev/sdb2 (qui sta linux/ubuntu secondo le immagini che hai postato) e creerai alcune directory necessarie all'ambiente "di ripristino":
Codice:
$ sudo mount /dev/sdb2 /mnt
$ sudo mount --bind /dev /mnt/dev
$ sudo mount --bind /proc /mnt/proc
$ sudo mount --bind /sys /mnt/sys
Poi entri nell'ambiente creato (in gergo effettui un chroot nella partizione che abbiamo montato in /mnt):
Codice:
$ sudo chroot /mnt
Nel nuovo ambiente chroot passi i comandi per il ripristino di GRUB nel master boot record del primo disco, cioè in /dev/sda:
Codice:
# grub-install /dev/sda
# update-grub
in caso di errori
Codice:
# grub-install --recheck /dev/sda
e ridai i 2 comandi di ripristino di grub.
Fatto questo GRUB dovrebbe essere stato ripristinato e potremo uscire dal chroot, smontare le partizioni montate in precedenza e riavviare:
Codice:
# exit
$ sudo umount /mnt/sys
$ sudo umount /mnt/dev
$ sudo umount /mnt/proc
$ sudo umount /mnt
$ sudo reboot

Funziona?

Bye
Token

scusa ancora una volta la mia enorme ignoranza, ma quando scrivi: entri nell'ambiente creato, oppure: Nel nuovo ambiente chroot, vuoi dire che devo continuare da terminale a scrivere quei comandi o cosa?
scusa ancora per la mia inettitudine e grazie
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)