SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
provare bsd
Te lo auguro. Per il resto, davvero non so che cosa dirti, né -per adesso, almeno- sono in grado di aiutarti. Mi dispiace.
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
(16-01-2012, 20:05 )monsee Ha scritto: Te lo auguro. Per il resto, davvero non so che cosa dirti, né -per adesso, almeno- sono in grado di aiutarti. Mi dispiace.

Ho provato la live di ghostBSD (rc3) e mi è sembrato di ripercorrere i passi della live di pc-bsd (rc3); a parte che il caricamento è piuttosto lento, il primo tentativo non è partito, quindi ho riavviato e il caricamento è proseguito fino alla scelta del boot, che è riuscito solo in safe mode; pure ghost ha svariati problemi (il collegamento internet, il puntatore, gli aggiornamenti; chissà come sarà la stable). Comincio a sospettare che bsd in generale abbia scarsa simpatia per il mio pc (chissà cos'è che non gli piace).
Cita messaggio
1) richiede l' uso di partizione primaria
2) se non sei gia su rete lan via cavo su ethernet , non usare l' instazzione da rete . E non inpostare il pannello di configurazione selezionando FreeBSD , la procedura installazione per freebsd tramite il dvd di PCBSD è limitata all' installazione base minimale , per intendersi quella del solo cd1 di freebsd , dopodiche va proseguita con il dvd1 e 2 del supporto originale , ed è comunque procedura interamente in modaltà semigrafica testo senza X , quindi da riga di comando fino a completamento dell' istallazione.
Se esegui l' installazione PSBsd standard , la rete viene attivata solo a riavvio post install .
La procedura installazione completa è lunga , richiede molto tempo .

Ricordati inoltre , che salvo attivare la compatibilità linux e l' uso dei ports , quindi installazione da sorgenti con compilazione ed installazione locale , il software disponibile per l' uso come single desktop è assai limitato . Nell' uso come soluzione unix enterprise quindi a prevalete uso amministrazione di rete , invece è una roccia , d' altronde è Unix , nato e cresciuto per le reti .
Cita messaggio
(17-01-2012, 14:24 )francofait Ha scritto: 1) richiede l' uso di partizione primaria
2) se non sei gia su rete lan via cavo su ethernet , non usare l' instazzione da rete . E non inpostare il pannello di configurazione selezionando FreeBSD , la procedura installazione per freebsd tramite il dvd di PCBSD è limitata all' installazione base minimale , per intendersi quella del solo cd1 di freebsd , dopodiche va proseguita con il dvd1 e 2 del supporto originale , ed è comunque procedura interamente in modaltà semigrafica testo senza X , quindi da riga di comando fino a completamento dell' istallazione.
Se esegui l' installazione PSBsd standard , la rete viene attivata solo a riavvio post install .
La procedura installazione completa è lunga , richiede molto tempo .

Ricordati inoltre , che salvo attivare la compatibilità linux e l' uso dei ports , quindi installazione da sorgenti con compilazione ed installazione locale , il software disponibile per l' uso come single desktop è assai limitato . Nell' uso come soluzione unix enterprise quindi a prevalete uso amministrazione di rete , invece è una roccia , d' altronde è Unix , nato e cresciuto per le reti .

Avevo già fatto l'installazione della pc-bsd rc3, sempre bypassando il problema iniziale in safe mode e tutto era andato bene, quindi avevo dato l'uso di una partizione primaria da 25 Gb, installando pc-bsd e poi una serie di programmi (vlc, libreoffice, midori, ecc.); non si capisce proprio perché la stable abbia simili problemi; se sembra strano a Kevin Moore, un fondatore di pc-bsd... Smile

Cita messaggio
Ciao,
mi sono iscritto al forum proprio per poter rispondere a questa discussione trovata tramite google e che concerne i sistemi BSD.
Ho provato da circa 1 anno alcune versioni tutte basate sul sistema genitore BSD e persino una debian basata su Kernel BSD (Debian_Gnu kFreeBSD).
Non so perchè, ma questo sistema operativo che discende direttamente da Unix mi affascina rispetto ad altri.... anche delle varie distro Linux, prima su tutte Ubuntu sicuramente la più didattica e seguita.
Data la mia scarsa conoscenza della riga di comando la mia scelta è caduta sulla più affascinante PCBSD (IMHO) e delle varie verioni che nel tempo si sono succedute, live, stable, current, RC....
Ora utilizzo la 9-STABLE-20120418 AMD64, base della futura 9.1, con molto successo.
Premessa iniziale come già detto da altri, è quella di dedicare un'intero HD al s.o.... non si rischia di perdersi dati utili, boot sector di avvio di altri sistemi mentre il boot può essere eseguito direttamente dal bios premendo il tasto che abilita la boot sequence ( per l'Asus è F8).
Così facendo qualsiasi cosa vi accada, tranne ovviamente un guasto hardware Smile sarà sufficiente eseguire la procedura di reinstallazione per partire da capo.
Nelle versioni precedenti compresa la 9.0 ho avuto grandi problemi di gestione della memoria, della stabilità stessa del sistema, rete ballerina e blocchi randomici freeze, schermo traballante (flickering)... essì, ho un'ATI HD4850 che non viene molto digerita da questo o.s.
Comunque anche in questo ambito ho avuto successo settando come driver non quello rilevato di default RADEONHD con 3D enabled, ma l'ATI 3D enabled, e mettere nella gestione degli effetti al posto di opengl > XRender..... vi assicuro che così il 2D ed overlay è pienamente supportato senza scalettamenti odiosi quando si minimizza una finestra.
Inoltre PCBSD è stato l'unico sistema operativo della terra che mi ha riconosciuto la mia penna usb wireless con chip AR5523 senza l'utilizzo di driver esterni... forse parte da quì la mia simpatia Smile
Che dire poi.. pienamente supportato anche l'HD in modalità AHCI, KDE inoltre per chi viene da windows è la scelta più vicina psicologicamente a quel tipo di finestre alla quale si è abituati e le cose si trovano proprio nel posto in cui si vanno a cercare.... con il menù classico abilitato però...
Appena installato poi conviene scaricarsi tutti i ports aggiornati.
Poi con il comando portupgrade -a mi ha aggiornato tutta la distro, con un tempo necessario di circa 3 ore.
L'utilizzo dei PBI è molto immediato e se non troviamo il programma che cerchiamo nell'ultima versione disponibile, come ad esempio Firefox, tramite i soliti ports può essere compilato direttamente sulla macchina in modalità online.
Per me che vengo dai sistemi Window$ è pura fantascienzaPinguino.
Qualche problema comunque ancora rimane: ad esempio Avidemux installato tramite PBI non ha i codec installati per cui conviene affidarsi ai ports sempre più aggiornati e mediamente più affidabili.
Qualche programma del menu su KDE4 non parte, ma il problema può essere risolto aggiornando il tutto come indicato sopra.
Inoltre per eliminare il servizio Samba dalla "gestione del sistema", mi ha buttato giù mezzo desktop.... vabbè meglio non usare certe scorciatoie Smile
Ora che ho terminato il fine tuning devo dire che il sistema è stabile, sicuro veloce ed anche bello da vedersi per la personalizzazione data.
Bye
Cita messaggio
Benvenuto sul Forum! [Immagine: http://www.kolobok.us/smiles/artists/mot...MG_124.gif]
Vedrai che le tue indicazioni, proprio basate su un'esperienza di prima mano, risulteran preziose per noi tutti.
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
(07-05-2012, 12:29 )monsee Ha scritto: Benvenuto sul Forum! [Immagine: http://www.kolobok.us/smiles/artists/mot...MG_124.gif]
Vedrai che le tue indicazioni, proprio basate su un'esperienza di prima mano, risulteran preziose per noi tutti.

Grazie dei salutiSmile
Intanto è uscita una nuova versione di PCBSD scaricabile da >>quì<<, è la 9 stable snapshot build 05-05-2012 che servirà da base per la nuova release.
Questi i bugfix dal blog ufficiale:

* FreeBSD 9-STABLE from 05-01-2012
* Xorg 7.5.2 / Xorg-server 1.10.6
* Includes the GEM kernel support patches
* Added fail2ban for SSH brute force blocking
* Added ossec to base system
* Added support for all i18n languages currently in Pootle
* Fixed sorting of installed Applications in AppCafe
* Fixed some bugs in server install causing CLI apps to fail
* Fixed stamping boot on BootCamp partitions.
* Enable starting Warden jails at system bootup
* Enable booting installer on systems with < 512MB of RAM
* Enabled splash screen support
* Multiple bugfixes to included utilities / apps

Devo segnalare però la difficoltà di upgrade utilizzando il tool previsto per gli avanzamenti di release all'interno della versione precedente, forse dovuto alla difficoltà di reperimento di un pacchetto.


Bye




Cita messaggio
Question PC-BSD con due hd e ZFS
Ciao mi sono appena presentato e sono già qui a fare domande. Come avrete letto dal titolo vorrei riprovare ad installare PC-BSD 9 con il system ZFS su due hd, uno è usato per i s.o. (136gb) ed il secondo (500gb) esclusivamente come archivio fotografico.
Il mio problema è come montare il secondo hd senza perdere i dati e che sia leggibile.
Comunque è da ieri che sto cercando di installare BSD su pen drive ma niente; da quel che ho capito Unetbootin non funziona ma anche con "dd" non riesco.
Grazie.......ciao.
PS: forse dovevo agganciarmi a questo post e non aprire una nuova discussione
Cita messaggio
Va bene anche così, non preoccuparti.
Scusabilissimo, far qualche errore all'inizio, quando si è nuovi di un Forum.
Sulla questione che hai chiesto, ho già cercato di risponderti nell'altra Discussione su identico tema, da te aperta, per cui... suggerirei di proseguire lì.
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 2 Ospite(i)