Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
s.o. fedora 16
#1
il s.o. fedora 16. è solo server oppure è anche desktop ?
saluti beto50
Cita messaggio
#2
è anche desktop. sposto in altri sistemi linux.
 Trasferito sul Nuovo Forum [img]images/smilies/blush.gif[/img]
Cita messaggio
#3
Non solo è disponibile per i desktopPC, ma è disponibile anche in svariate versioni (ciascuna, sia a 23-bit che a 64-bit, secondo le esigenze degli Utenti).
Son disponibili svariati desktop-environment (ciascuno, con la sua ISO): Gnome, KDE, XFCE, LXDE (a parer mio, la più efficace, dato che l'implementazione di LXDE in Fedora risulta ottima, seconda solo all'implementazione di LXDE in PCLinuxOS).
Inoltre, son disponibili anche versioni "specializzate" di Fedora: la versione "Security" (dedicata alla Sicurezza, con desktop LXDE), la versione "Games" (dedicata ai videogiochi), la versione "Design-suite" (dedicata alla creatività, con desktop Gnome), la versione "Scientific" (dedicata alla Matematica, alla Fisica, all'Astronomia e alla Chiimica, con desktop KDE [ma io la uso con desktop LXDE]), la versione "SoaS" (dedicata alla Didattica e alla Scuola), la versione "Robotics" (interamente dedicata alla robotica) e la versione "Electronic-LAB" (dedicata all'elettronica, al design elettronico e elettrotecnico e alle simulazioni ad essi correloati).
Come puoi ben vedere, la scelta è molto ampia.
Io personalmente, uso la versione LXDE, la versione Security e la versione Scientific (tutt'e tre a 64 bit, nel mio caso, e tutt'e tre con desktop LXDE).
Fra circa 11-12 giorni dovrebbe venir rilasciata la versione 17 di Fedora. Naturalmente, ci vorrà ulteriore tempo prima che vengan rilasciate anche le "versioni 17" della svariare "versioni specializzate" di Fedora...
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#4
Como funziona il supporto di fedora? quanto dura e ogni quanto vengono rilasciate le nuove release?
Cita messaggio
#5
Vien rilasciata una nuova versione ogni tot mesi (più o meno, una all'anno).
Tuttavia, ho letto che -proprio a partir dalla versione 17- un gruppo nutrito di Sviluppatori sta propugnando l'idea di dare agli Utenti che lo vogliono una Fedora che sappia essere "rolling" (già con CentOS 6.2 e con Scientific Linux 6.2 [entrambi derivato da Red Hat Enterpri8se, che è la mamma anche di Fedora] la cosa è riuscita abbastanza bene... e, ora, le due "distro" in oggetto son delle "rolling", se l'Utente così vuole)...
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#6
io sto usando con soddisfazione fedora 16 spin kde. veramente un bel lavoro. e il terminale l'ho usato veramente poco. apper (il gestore pacchetti) è preciso, completo e molto intuitivo. come detto, sono veramente soddisfatto.

ciao
 Trasferito sul Nuovo Forum [img]images/smilies/blush.gif[/img]
Cita messaggio
#7
(12-05-2012, 12:24 )monsee Ha scritto: Vien rilasciata una nuova versione ogni tot mesi (più o meno, una all'anno).
Tuttavia, ho letto che -proprio a partir dalla versione 17- un gruppo nutrito di Sviluppatori sta propugnando l'idea di dare agli Utenti che lo vogliono una Fedora che sappia essere "rolling" (già con CentOS 6.2 e con Scientific Linux 6.2 [entrambi derivato da Red Hat Enterpri8se, che è la mamma anche di Fedora] la cosa è riuscita abbastanza bene... e, ora, le due "distro" in oggetto son delle "rolling", se l'Utente così vuole)...

Ma una versione di queste fedora "non rolling", per quanto tempo viene supportata dopo il rilascio della successiva? Niente LTS?

Comunque ben vengano le rolling, mi sembra una bellissima idea!
Cita messaggio
#8
Non mi rammento di "LTS". Ma dubito, però, che servano, se c'è l'idea -e pare che ci sia- di trasformare Fedora in una "rolling-relase".
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#9
(12-05-2012, 20:17 )monsee Ha scritto: Non mi rammento di "LTS". Ma dubito, però, che servano, se c'è l'idea -e pare che ci sia- di trasformare Fedora in una "rolling-relase".
Quindi attualmente quando viene rilasciata una nuova versione chi ha la vecchia deve effettuare l'upgrade per mantenere il supporto oppure può tenersela e continuare comunque a godere di aggiornamenti di sicurezza, kernel, e via dicendo?

Non sapevo che intendesse diventare rolling, per questo mi chiedevo se non fosse un po' scomodo dovere cambiare ogni anno versione...
Cita messaggio
#10
Io son riuscito, per la versione LXDE e per la versione Security, ad upgradare "online" (direttamente dal Web e senza bisogno di masterizzare e usare alcun CD o DVD), da Fedora 14 all'attuale Fedora 16, incontrando -ogni volta- un solo e unico problema: al termina dell'ambarada, mi è sempre apparso un messaggio che mi informava che l'intero upgrade era fallito, che il sistema non si sarebbe potuto riavviare ed era necessario, dunque, reinstallarlo da zero. Ma, a dispetto del suddetto messaggio, al riavvio Fedora (debitamente "upgradato" di tutto punto) mi funzionava alla grande e senza nessunissimo problema. presumo che il. messaggior di errore sia -lui sì!- uno sbaglio bello e buono, dato che appare anche quando l'upgrade è terminato con pieno suuccesso.
Comunque, se renderanno Fedora (a partir dall'imminente versione 17) "rolling", non ci sarà nessun bisogno di upgradare mai più: si avrà sempre il sistema debitamente aggiornato all'ultima versione.
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)