Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
sicurezza e opensource
#1
Salve.Giro questo articolo riguardo un confronto opensource e software proprietario inerente alla sicurezza.
http://www.cwi.it/a-proposito-di-sicurezza-20133
 
Ubuntu Trusty Thar * Plus Remix 32 bit * -DE Gnome Fallback-NVIDIA GT240-512 Mb
Majonix 1 / Windows XP
Alle volte ci assalgono...pazienza...si stancheranno?
Cita messaggio
#2
non esiste un migliore o un "peggiore", a livello sicurezza è inutile istallare un programma "linux" se non si conosce la fonte Exclamation
Cita messaggio
#3
Diciamo che il codice sorgente aperto offre la possibilità di controllo a tutto il mondo (nel senso di chiunque sia capace e vi si dedica), mentre quello a codice chiuso resta tra le quattro mura della software-house. Significa che l'analisi del software propietario e chiuso è ridotta in termini di controllo allargato e vi sono pure dei casi che le stesse software-house inseriscano righe di codice non proprio cristallino (spyware, ecc...).
Cita messaggio
#4
@; Antonio Cantaro

se prendiamo a tittolo di esempio: "android" lo ritengo sicuro il problema rimane,
a livello "applicazioni" non "ufficiali",

ubuntu "linux" si è sicuro finchè si scarica programmi da "repository" .

quindi il problema al cosidetto "user" princpianteExclamation.

wndows lo ritengo sicuro intendiamoci , tutto a "norma" ok non è gratis Exclamation ma la sicurezza 100% non lo garantisce nessun s.o .

nb: un principiante consiglio linux per ovvi motivi di sicurezza, (live) come approccio il resto credo che sia una scelta libera informatica consapevole
Cita messaggio
#5
Su Windows, i Russi, non la pensano come te:

http://www.istitutomajorana.it/index.php...&Itemid=33
Cita messaggio
#6
sono arrivato alla conclusione, il problema n° 1 del s.o "linux" è la specifica "driver" 1/10/100/1000* distribuzioni (forse nessun driver*) , dalla versione ubuntu :8.10 in poi di progressi ce ne sono, molti brand e preriferiche di sitema usano driver compatibili .

non mi piace il s.o preistallato. preferisco io decidere Exclamation

ps: "russi" penso che siano consapevoli che zio bill è parte attiva nel progetto
"linux" .
Cita messaggio
#7
Si, ma si sono presi il codice e lo hanno adattato a loro misura. Con Windows non potevano vedere cosa c'era dentro (sorprese).
Cita messaggio
#8
Il software opensouce è in linea di massima più sicuro di quello proprietario, ma come il caso Heartbleed insegna, migliaia di occhi possono non vedere un rischio per la sicurezza dei dati degli utenti grosso come una cosa. E purtroppo nessuno può assicurarci che codice malevolo sia inserito dagli sviluppatori. Nel caso del software proprietario non ci è dato controllare, nel caso del software opensource, in teoria tutti possono controllare, ma non è detto che qualcuno se ne accorga.
Cita messaggio
#9
Allora mettiamola così, supponendo che Linux e Windows siano sicuri o insicuri in egual misura, c'è ne uno che avvia le applicazioni solo quando lo decido io ( demoni a parte ), le cui applicazioni non si connettono ad internet a mia insaputa, tranne la sincronizzazione dell'ora tramite internet ( se abilitata ) e la ricerca automatica d'aggiornamenti all'avvio ( se abilitata ). Inoltre, quando decido di installare un'applicazione, non devo stare attento a togliere " decine" di spunte sulle caselle durante la fase d' installazione, col rischio di ritrovarmi il desktop pieno di " cose " che neanche ho cercato e voluto, ma che mi hanno " rifilato" nell' installer. Se navigo in internet NON mi serve un antivirus, non mi succedono " cose strane " Quando clicco su " spegni " si spegne subito e non dopo 2 minuti...Bene, io mi trovo meglio e anche molto più COMODO con questo sistema che guarda il caso si chiama GNU\Linux
I Heart GNU\Linux and PC-BSD too !!!
Il fine NON giustifica i mezzi !!
Cita messaggio
#10
(24-06-2014, 16:07 )'Teo' Ha scritto: Allora mettiamola così, supponendo che Linux e Windows siano sicuri o insicuri in egual misura, c'è ne uno che avvia le applicazioni solo quando lo decido io ( demoni a parte ), le cui applicazioni non si connettono ad internet a mia insaputa, tranne la sincronizzazione dell'ora tramite internet ( se abilitata ) e la ricerca automatica d'aggiornamenti all'avvio ( se abilitata ). Inoltre, quando decido di installare un'applicazione, non devo stare attento a togliere " decine" di spunte sulle caselle durante la fase d' installazione, col rischio di ritrovarmi il desktop pieno di " cose " che neanche ho cercato e voluto, ma che mi hanno " rifilato" nell' installer. Se navigo in internet NON mi serve un antivirus, non mi succedono " cose strane " Quando clicco su " spegni " si spegne subito e non dopo 2 minuti...Bene, io mi trovo meglio e anche molto più COMODO con questo sistema che guarda il caso si chiama GNU\Linux

 

Ah, ma se è di questo che si parla, ho rimosso Windows da tutti i miei computer circa 3 anni fa e non lo rimpiango affatto. Il mio era un discorso più ad ampio raggio, per cercare di sfatare un po' le banalità che a volte si leggono su software libero e proprietario. Se domani il governo cinese rilasciasse un browser internet libero/opensource, io non lo utilizzerei comunque, perché nulla mi assicura che non abbiano nascosto qualche spyware nel codice e che ancora nessuno se ne sia accorto.

 
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)