Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
ubuntu 11-10-cambiamenti
#1
Un saluto a tutti.Seguo già da due anni le precise guide del prof.Cantaro e quando escono le sue Remix le installo volentieri,sia su una sola partizione che su due patizioni con la Home separata.(ho due computer).Mi piace linux,sopratutto perchè mi permette di entrare nel conto bancario on line con maggior sicurezza di Windows e la filosofia dell'open source la ritengo idonea per una società più equa e giusta.
Quello che invece non capisco è perchè si debba cambiare la presentazione, anche quando va bene.Sarà bello innovare, ma per una persona anziana(76 anni) dover ricominciare è sempre difficoltoso.Faccio un esempio: in ubuntu 11-10 le " preferenze" della versione 11-04 sono state divise in" altro" e "strumenti di sistema".
Ebbene per trovare "aspetto", con cui cambiare lo sfondo ho perso molto tempo non essendoci più una dizione uguale; poi alla fine la ho trovata.Per mè il tempo non è importante, ma per coloro che devono guadagnarsi da vivere, a meno che non lavorino nel campo informatico, è un problema.
Il vituperato Windows queste cose,secondo la mia opinione, le ha ridotte notevolmente,tanto che sono passato da xp a vista e a windows 7 con molta facilità;
e questo forse spiega la resistenza a passare a linux da parte degli impiegati di uffici,imprese,pubblica amministrazione etc.,perdendo gli incomparabili vantaggi.
La prossima difficoltà ,anche se fosse una piccola fesseria come questa vi interpellerò immediatamente. con affetto e scusate la dissertazione.
Cita messaggio
#2
In effetti cambiano troppo di frequente.
Cita messaggio
#3
Proprio per evitar cosucce come questa che alcuni optano per utilizzare una "distro" di genere "rolling" (si dicono "rolling" quelle "distro" che assai di rado abbisognano di reinstallare daccapo: in genere, soltanto in caso di qualche "disastro" -mancanza improvvisa di corrente o cose affini- serve re-installar daccapo: la "distro" si mantiene aggiornata -Kernel incluso- utilizzando comunque l'aggiornatore interno [Synaptic in PCLinuxOS, Conary in Foresight Linux, etc...]). Recentemente, ho visto che anche altre "distro" RPM stanno prendendo una strada consimile: Fedora, per esempio, sta mettendo a punto i meccanismi per diventare "rolling" e lo stesso sta facendo Scientific Linux (e, in questa strada, pare che CentOS sia addirittura un filino più avanti degli altri due [è già disponibile l'opzione per aggiornar dalla versione 6.0 alla 6.1 senza dover spianare niente e senza bisogno di alcun CD di installazione: basta lanciare Yum, che è l'aggiornatore di CentOS]).
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#4
La cosa è in odore anche per Ubuntu, per cambiare lo sfondo comunque basta cliccare con il pulsante destro sul desktop (in un punto vuoto) e selezionare la voce apposita.
E' vero che spesso le cose cambiano, anche passando da XP a Vista/7 (Brrrrr ho ancora i brividi) per cambiare lo sfondo o lo screensaver l'approccio è completamente differente.
Con il senno di poi magari è più funzionale, è solo questione di abitudine, se non vi fossero cambiamenti non vi sarebbero miglioramenti. Smile
Ogni fallimento avvicina sempre più alla meta... Arrendersi subito equivale a non provare affatto.

Il bisogno di conoscere e scoprire, è la fiamma che alimenta la fornace che è il cervello umano.
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)