Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
ubuntu 11.10 oneiric usb non si avvia
#1
Ciao ho creato dalla iso una versione usb di ubuntu 11.10 con il software (per windows) live usb creator. La formattazione, della penna usb nuova da 4 gb, l'ho effettuata in fat ed anche in fat 32. Quando pero' riavvio il pc (impostato per ricercare il sistma operativo prima dalla usb e poi dal cd-rom, USB-HDD) parte windows seven e non ubuntu usb.Invece usando una vecchia pendrive da 1 gb ubuntu si avvia ma quando installo un solo software (skype) esce fuori un messaggio di spazio insufficinte oroba del genere.
In tutto questo, il sistema operativo non dovrebbe essere in italiano? invece e' in inglese!! comunque mi interessa risolvere il problema della penna da 4 giga e poi la questione della lingua
A proposito su una pendrive da 4 gb quanto devo settare il live persistenze size? cioe' lo spazio dedicato alle applicazioni? grazie
Cita messaggio
#2
Il sistema "in Live" è in italiano solo se hai usato una delle versioni che sono già tradotte (già nella ISO, intendo) in italiano: ad esempio, il Remix fatto da CreaLABs su mandato di Canonical, che è UBUNTU uguale identico alla relase "ufficiale", soltanto con l'aggiunta in più della lingua italiana.
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#3
(26-10-2011, 17:34 )monsee Ha scritto: Il sistema "in Live" è ion italiano solo se hai usato una delle versioni che sono già tradotte (già nella ISO, intendo) in italiano: ad esempio, il Remix fatto da CreaLABs su mandato di Canonical, che è UBUNTU uguale identico alla relase "ufficiale", soltanto con l'aggiunta in più della lingua italiana.

ok quindi scarichero' la remix. Per il problema della pendrive hai qualche consiglio? anche perche' per la remix devo usare per forza la pen da 4 giga e non quella da 1. Grazie
Cita messaggio
#4
... Ma no, non è vero!
Puoi usar benissimo la ISO di CreaLABs (che sta in un CD) e poi, dopo l'avvenuta installazione, usar l'apposito tool creato dal prof. Cantaro per trasformare il tuo UBUNTU in un UBUNTU "Plus8".
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#5
(26-10-2011, 18:07 )monsee Ha scritto: ... Ma no, non è vero!
Puoi usar benissimo la ISO di CreaLABs (che sta in un CD) e poi, dopo l'avvenuta installazione, usar l'apposito tool creato dal prof. Cantaro per trasformare il tuo UBUNTU in un UBUNTU "Plus8".

ok pensavo che 1 gb fosse poco considerando lo spazio che occupa il sist operativo e le varie apps. Dove trovo il tool? grazie
Cita messaggio
#6
(26-10-2011, 18:17 )ubuntu67 Ha scritto:
(26-10-2011, 18:07 )monsee Ha scritto: ... Ma no, non è vero!
Puoi usar benissimo la ISO di CreaLABs (che sta in un CD) e poi, dopo l'avvenuta installazione, usar l'apposito tool creato dal prof. Cantaro per trasformare il tuo UBUNTU in un UBUNTU "Plus8".

ok pensavo che 1 gb fosse poco considerando lo spazio che occupa il sist operativo e le varie apps. Dove trovo il tool? grazie

Buongiorno, non vorrei insistere ma ieri sera con la sola versione di crealabs, senza la plus, appena ho installato un solo programma, skype, ricevevo un messaggio che mi informava che rimanevano 0 bytes disponibili!! magari la iso scaricata e' corrotta? grazie
Cita messaggio
#7
Non so se la ISO sia corrotta (questo lo puoi sapere solo tu: controlla se il md5sum corrisponde).
La versione di CreaLABs è identica alla versione "standard" di UBUNTU: quello che cambia è solo l'aggiunta dell'italiano.

... in quanto allo spazio, una domanda: dove l'hai installata, UBUNTU?
Se l'hai installata "nella pen-drive" da 1 Gb è assai probabile che non ti resti spazio! (solo la "distro" appena installata occupa tutto)
Devi installare dentro un supporto abbastanza capiente (diciamo, una pen-drive di perlomeno 16 Gb), se vuoi installarci, poi, dentro il Kit Plus8 e anche ulteriori programmi.
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#8
(27-10-2011, 10:04 )monsee Ha scritto: Non so se la ISO sia corrotta (questo lo puoi sapere solo tu: controlla se il md5sum corrisponde).
La versione di CreaLABs è identica alla versione "standard" di UBUNTU: quello che cambia è solo l'aggiunta dell'italiano.

... in quanto allo spazio, una domanda: dove l'hai installata, UBUNTU?
Se l'hai installata "nella pen-drive" da 1 Gb è assai probabile che non ti resti spazio! (solo la "distro" appena installata occupa tutto)
Devi installare dentro un supporto abbastanza capiente (diciamo, una pen-drive di perlomeno 16 Gb), se vuoi installarci, poi, dentro il Kit Plus8 e anche ulteriori programmi.

16 giga? accidenti ieri ne ho presa una da 4 giga!! potrebbe bastare no?
Cita messaggio
#9
Ciao,
io ti consiglio se vuoi usare una distro da usb, scaricarti la iso e poi usare unetbootin (che c'è per windows o per linux)
Se vai sul mio sito (http://www.linuxitaliano.it) ti puoi scaricare anche una delle mie iso che sono con i codec compresi e con molti programmi aggiuntivi.
Se fai una ricerca sul mio sito troverai anche come rendere la pendrive persistente in modo che i programmi che installi.... rimangono installati anche sulla chiavetta.

saluti
Alberto
Cita messaggio
#10
(27-10-2011, 15:00 )albertoarpaia Ha scritto: Ciao,
io ti consiglio se vuoi usare una distro da usb, scaricarti la iso e poi usare unetbootin (che c'è per windows o per linux)
Se vai sul mio sito (http://www.linuxitaliano.it) ti puoi scaricare anche una delle mie iso che sono con i codec compresi e con molti programmi aggiuntivi.
Se fai una ricerca sul mio sito troverai anche come rendere la pendrive persistente in modo che i programmi che installi.... rimangono installati anche sulla chiavetta.

saluti
Alberto

grazie, ma purtroppo ho constatato che il mancato boot di ubuntu (la versione di canonical da 1,75 giga) dipende dalla pendrive tdk da 4 giga. Ho utilizzato unebootin e usb installer formattando la pendrive sia in fat che fat 32 impostando 400 mb di persistent size. Ho verificato dal bios il boot (usb-hdd). Peccato la pendrive riesce ad immagazzinare qualsiasi cosa quindi funziona, ma del boot di ubuntu non ne vuole sapere. Francamente comprare pendrive fino a quando una funzioni non ne ho voglia!! grazie lo stesso
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)