Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
ubuntu "14.04 lts" news
#1
ecco a voi le prime news:--> lffl.org/ ubuntu-1404-lts-sara-un-unico-os-per-pc<-- Piange

Mark Shuttleworth Angry
Cita messaggio
#2
Mi pare escano distro troppo ravvicinate... Alla lunga sarà una politica non vincente. Huh
Cita messaggio
#3
non vorrei che sia la fine [Immagine: http://digilander.libero.it/le.faccine/f...i/1232.gif] ovvero già di per se unity a generato nei vecchi utenti la "spaccatura" ora non vorrei un "baratro" tutto sommato assomiglia a un s.o "All in One" il che non mi piace. Undecided

ma se realmente lo sarà bye bye "ubuntu" è chissà quale distro potrà accogliere i numerosi utenti delusi Huh
Cita messaggio
#4
notizia vecchia ed anche parecchio
Il mio blog: http://zerozerocent.blogspot.it/
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
Cita messaggio
#5
Con 4 estensioni in più rilasciano una nuova distro, somiglia sempre di più a libreoffice Sad ai creatori di derivate dico, ma perché gli correte dietro?
Cita messaggio
#6
14.04 lts è iniziata di fatto con il rilascio delle versioni intermedie quindi già di fatto con 12.10 . L' unica versione stabile ufficiale è la LTS con supporto a lungo termine di 5 anni .
Ridurre i tempi di rilascio per le prossime versioni di sistema è diventata necessità anche per microsoft e Apple , linux ed unix non possono certo sfuggirne.
Il SO ha bisogno di evolversi seguendo quanto più rapidamente possibile l' evoluzione del settore hardware. Non stà scritto da nessuna parte che vada sostituito ogni volta che viene rilasciata una versione nuova . Le nuove versioni hanno come fine quello di coprire ed affrontare le nuove esigenze , non di tappare buchi alla versione in uso corrente.
!4.04 lts esce se puntuale il 14 aprile del prossimo anno , poi va da se che sono ben poche le versioni rilasciate puntualmente , quando tutto è ito bene una settimana di ritardo c' è sempre stata.
Non tutte le derivate corrono dietro a ogni versione intermedia. L' attuale 13.04 saranno in diversi a saltarla , è un ammasso di bug preferibile da scansare.
Cita messaggio
#7
Posso parlare come utente, uso ubuntu dalla lontana versione 6.10. Il sistema nel tempo è andato migliorando, ma quello che non condivido è questa forsennata corsa alle nuove versioni quando si potrebbe concentrare gli sforzi su le recenti in uso. Altro capitolo su cui si dovrebbe lavorare sono i drivers e le utility, riguardo a queste ultime almeno dargli una grafica decente, in oltre ci sono settori delle utility dove data la scarsita di programmi o il loro rozzo funzionamento si è poi costretti attraverso Wine ad accedere alle utility di Windows, il che mi sembra una assurdita, ciaoo.
Cita messaggio
#8
il rilascio di nuove versioni anche in ubuntu come in qualunque altro SO ha proprio lo scopo di coprire le nuove esigenze che si susseguono velocemente nel settore hardware .
La funzione dei SO non è quella di mantenere in vita carrette da inceneritore . Anche Microsoft si è trovata costretta a ridure a 2 anni i tempi di rilascio per le nuove versioni .
Il problema driver è un non problema , oggi a driver la situazione è forse migliore in linux che in windows, i driver in linux fanno parte integrale del kernel indipendentemente che siano open o proprietari , pr quanto riguarda i driver opensource , fanno parte del kernel in modo nativo , i proprietari invrece vanno installati comunque come moduli per il kernel in uso.

Il SO lo si aggiorna a nuova versione solo se sono stati effettuati cambiamenti talli alla la propria configurazione hardware da rendere inevitabile il passaggio a nuova versione.
Mai avuto bisogno di far ricorso alcuno ad utiliti e neppure programmi per Window tramite il supporto di wine in Linux , non ha neppure senso.
Appoggirsi a linux per risolvere problemi diversamente mal risolvibili in windows , senza ricorrere al solito stupido formattone per ogni ca..ta , è assai più nella norma.

Le versioni stabili in Ubuntu sono solo le LTS , quindi a ciclo di 5 anni , le versioni intermedie sono versioni di test su larga scala destinate a concludersi con il rilascio della succesiva nuova versione stabile.
Cita messaggio
#9
(23-11-2013, 13:12 )'francofait' Ha scritto: il rilascio di nuove versioni anche in ubuntu come in qualunque altro SO ha proprio lo scopo di coprire le nuove esigenze che si susseguono velocemente nel settore hardware .
La funzione dei SO non è quella di mantenere in vita carrette da inceneritore . Anche Microsoft si è trovata costretta a ridure a 2 anni i tempi di rilascio per le nuove versioni .
Il problema driver è un non problema , oggi a driver la situazione è forse migliore in linux che in windows, i driver in linux fanno parte integrale del kernel indipendentemente che siano open o proprietari , pr quanto riguarda i driver opensource , fanno parte del kernel in modo nativo , i proprietari invrece vanno installati comunque come
moduli fotovoltaici per il kernel in uso.Sono d'accordo con voi circa la upgradation della versione del sistema operativo. è davvero necessaria cose per noi. perché ora siamo in epoca di alta tecnologia. per questo motivo abbiamo bisogno di molti di sicurezza tipo che ora non è nel nostro volentieri. necessità quindi di microsoft ha deciso di assicurarsi che questo.
 

 
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)