SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 1 voto(i) - 5 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Windows XP muore quindi passa a Linux
#51
(31-01-2014, 13:36 )'otellox' Ha scritto: Tutte affermazioni condivisibili ma vorrei tornare sul pratico e precisamente siccome ho un vecchio notebook asus con un pentium 4  e mi sembra 1 g di ram o forse
516 devo controllare non ricordo e due partzioni da 40g ed ovviamente su questo e' installato xp e' meglio piallare tutto e installare un ubuntu del prof o per un po
di tempo tenerle tutte e due.
esiste da qualche parte o anche nel sito una guida veramente e assolutamente operativa per le due opzioni.
io sarei del parere di togliere xp cosi avendo solo la distro linux se vuoi utilizzarlo devi adperarti per altrimenti quando sei in difficolta' avendo ancora xp a disposizione
passi a quello

comunque la mia richiesta e' per operare al piu' presto per l'installazione ma devo prima documentarmi su come fare

grazie

fabrizio
 

Io nel mio piccolo, ti direi di installare Ubuntu punto e basta. Sempre che tu non debba aggiungere vecchie periferiche, nel qual caso meglio tenere il dual.boot.
E poi le plus del Professor Cantaro sono fantastiche (e le relative guide), puoi lavorare e/o navigare da subito, senza dover cercare programmi in giro per il web. Fai tutto in cinque minuti, il tempo di un caffè e poi.....pronti, via!


 
Se senti dimentichi -  Se scrivi ricordi - Se fai IMPARI ! Exclamation
Cita messaggio
#52
(31-01-2014, 13:36 )otellox Ha scritto: Tutte affermazioni condivisibili ma vorrei tornare sul pratico e precisamente siccome ho un vecchio notebook asus con un pentium 4  e mi sembra 1 g di ram o forse
516 devo controllare non ricordo e due partzioni da 40g ed ovviamente su questo e' installato xp e' meglio piallare tutto e installare un ubuntu del prof o per un po
di tempo tenerle tutte e due.
esiste da qualche parte o anche nel sito una guida veramente e assolutamente operativa per le due opzioni.
io sarei del parere di togliere xp cosi avendo solo la distro linux se vuoi utilizzarlo devi adperarti per altrimenti quando sei in difficolta' avendo ancora xp a disposizione
passi a quello

comunque la mia richiesta e' per operare al piu' presto per l'installazione ma devo prima documentarmi su come fare

grazie

fabrizio
 
ciao, io proverei prima in live il sistema. non credo ( spero di sbagliarmi ) tu possa installare ubuntu sul tuo. forse xubuntu 12.04.
Cita messaggio
#53
perche' pensi che lamacchina sia troppo vecchia...... pero' e' ovvio che provero' il live cd prima di eventualmente installarla perche' un paio di anni fa avevo provato
mint ma  e' stata una roba molto laboriosa e dopo un po ho desistito

fabrizio
Cita messaggio
#54
(31-01-2014, 14:56 )'otellox' Ha scritto: perche' pensi che lamacchina sia troppo vecchia...... pero' e' ovvio che provero' il live cd prima di eventualmente installarla perche' un paio di anni fa avevo provato
mint ma  e' stata una roba molto laboriosa e dopo un po ho desistito

fabrizio

 

Adesso Mint è cambiato, e la versione 15 Mate del Prof. Cantaro si installa in cinque minuti e gira benissimo............anche sul mio netbook da viaggio con 516 M di RAM:

 
Se senti dimentichi -  Se scrivi ricordi - Se fai IMPARI ! Exclamation
Cita messaggio
#55
A me Windows sta dando dei seri problemi con l'aggiornamento dei suoi programmi "Essentials", problemi seri, non mi installa neanche più ​OpenOffice, una cosa così non mi potrebbe mai succedere su Linux dove sono sempre riuscito a risolvere le cose laddove c'erano degli intoppi. Io penso che quando viene individuata una copia "piratata", come quella che ho io, anche se si tratta della copia di una installazione pagata fior di quattrini all'acquisto di un portatile, beh allora parte una azione  provocatoria da parte di Microsoft, che non può accettare di lasciar passare certe situazioni. Io penso che se uno ha acquistato la copia di windows all'acquisto del pc dovrebbe poterlo installare sui suoi computer, ne abbia due tre quattro o più, ma non è così, a me stanno tagliando le gambe, e non si tratta di malfunzionamenti ma di veto vero e proprio messo in atto dalla casa americana. Comunque non c'è niente che non si possa fare su Linux delle cose che si fanno su windows, questo mi porta a fare come mio figlio, webmaster, che da due anni è passato definitivamente ed esclusivamente a Linux, togliendosi dalle palle ogni sorta di problematica causata dal possedere una qualunque versione di windows.
 
Cita messaggio
#56
buongiorno
io ho una macchina con xp dedicata solo ad autocad e qualche altro programma windows dipendente
mi potete suggerire una valida alternativa ad autocad?
Cita messaggio
#57
buongiorno

son costretto ad wp solo per autocad e qualche altro applicativo windows dipendente.
c'è qualche soluzione cad decorosa sotto ubuntu?
 

 
Cita messaggio
#58
(02-02-2014, 08:53 )'enzo.toscano' Ha scritto: buongiorno

son costretto ad wp solo per autocad e qualche altro applicativo windows dipendente.
c'è qualche soluzione cad decorosa sotto ubuntu?
 

 

 
Prova driftsight, è il miglior cad in circolazione su linux, lo troverai cliccando sulla mia firma.


 
Cita messaggio
#59
Denoto un allarmismo inutile in tutto questo, la mancanza di supporto in xp non significa che il sistema smetterà di funzionare, dove avete letto che il pc si autodistruggerà tra 10 secondi? Sad
Un dual boot è la soluzione a questo problema, almeno per chi non può fare a meno di software commerciale, linux per la navigazione e un uso base del pc va più che bene, ma non sempre sopperisce ad ogni esigenza.
Dal canto mio non disinstallero xp, non ritengo linux maturo per sostituire del tutto windows.
Cita messaggio
#60
(02-02-2014, 06:52 )'pabform' Ha scritto: A me Windows sta dando dei seri problemi con l'aggiornamento dei suoi programmi "Essentials", problemi seri, non mi installa neanche più ​OpenOffice
significa che il sistema è danneggiato in qualche modo, che si avvicini alla fine del supporto non significa niente.

(02-02-2014, 06:52 )'pabform' Ha scritto: Io penso che quando viene individuata una copia "piratata", come quella che ho io
quando viene individuata una copia pirata, si possono installare lo stesso gli aggiornamenti critici del sistema, il controllo di autenticità viene fatto solo su determinati update.
Ci vuole una bella faccia tosta a lamentarsi se non funziona "la versione pirata"

(02-02-2014, 06:52 )'pabform' Ha scritto: anche se si tratta della copia di una installazione pagata fior di quattrini all'acquisto di un portatile
le versioni di Windows preinstallate nei portatili (di cui TU dovresti creare immediatamente all'acquisto i dischi di ripristino) costano pochissimo:
incidono medamente tra i 9 ed i 39 euro a seconda delle versioni, certe volte non incidono per nulla.
Che sia ingiusto che sia a carico dell'acquirente crearsi un set di DVD di installazione è un altro discorso, ma questo è un aspetto che riguarda il costruttore del portatile, Microsoft non c'entra.

(02-02-2014, 06:52 )'pabform' Ha scritto: Io penso che se uno ha acquistato la copia di windows all'acquisto del pc dovrebbe poterlo installare sui suoi computer, ne abbia due tre quattro o più, ma non è così, a me stanno tagliando le gambe, e non si tratta di malfunzionamenti ma di veto vero e proprio messo in atto dalla casa americana.
In linea di principio sarei d'accordo, ma in pratica sarebbe una follia: se si potesse fare così si potrebbe acquistare un'unica copia di Windows e installarla su un miliardo di computer. Sparisce Microsoft e i milioni di posti di lavoro che esitono grazie alla sua esistenza.
Invece si potrebbe fare in un altro modo: lasciare il sistema di attivazione (è odioso ma commercialmente necessario), lasciare anche la corrispondenza 1:1 sulle licenze (un'unica licenza per ogni computer), ma abbattere in modo drastico il costo del sistema, qualcosa come 9,90-14,90 euro perogni PC (DVD di installazione compreso). Non ci sarebbe più ragione di piratare Windows.
Il mio blog: http://zerozerocent.blogspot.it/
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)