SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Comune di Napoli torna a Windows..ma..
#11
(05-08-2014, 18:34 )felicebalsamo Ha scritto: Gare senza ne capa ne coda!
io invece penso male e spesso ci indovino: c'è sia il capo che la coda (per quelli che ci hanno guadagnato)
a guadagnarci sarà stato qualcuno (o più di uno probabilmente) dentro il comune insieme a qualche suo amichetto

(05-08-2014, 18:34 )felicebalsamo Ha scritto: Anche io mi chiedo perchè il Comune ha accettato una transazione di 700,000 euro nel 2010, quando i pc erano a noleggio.
Strano!
te lo chiedi solo?
invece scommetto che ti sei anche dato una risposta solo che non puoi dirla
Il mio blog: http://zerozerocent.blogspot.it/
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
Cita messaggio
#12
Articolo interessante che parla di migrazioni a linux e problematiche all'interno della PA e Comuni....è davvero un mondo a se e di sicuro parecchio diverso da questioni aziendali.
Fa ben capire le problematiche e anche le difficoltà oggettive dettate da varie istituzioni e limiti a volte anche burocratici nemmeno dipendenti dai singoli comuni.
http://www.tomshw.it/cont/news/linux-in-...344/1.html
Cita messaggio
#13
ho letto stamattina l'articolo;
il ragionamento del lettore di Tomshw non fa una piega, nelle PA c'è personale qualificato che sa dove e come mettere le mani sui sitemi;
solo che il loro parere non conta nulla e devono sottostare a regole assurde per i servizi da erogare, contrarie ai principi di libero mercato
Il mio blog: http://zerozerocent.blogspot.it/
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
Cita messaggio
#14
Ho letto con ritardo questi interventi sulla questione.
Penso che il quadro ora sembri più chiaro, anche dopo aver consultato altri articoli sul web.
A margine della vicenda però c'è qualcosa da augurarsi, e per la quale chiedere serietà e di poter giungere fino in fondo.
Si tratta cioè della necessità di fare chiarezza sui responsabili di questi sprechi, con la speranza che coloro che abbiano favorito o determinato tale situazione siano puniti in modo esemplare.
Speriamo nella magistratura.
Ma anche una indagine interna al Comune di Napoli, resa pubblica e trasparente, non farebbe male.
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)