SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Pclinuxos e portatili
#91
@ Monsee

Beh... il dischetto di “Garuda OS” mica l'ho cancellato, in caso che salti fuori
qualche novità la distro la si può reinstallare. [Immagine: http://www.imagehost.it/di/VRW3/134452.gif]

Ho solo riformattato la partizione dove l'avevo installato, perché nel post precedente
mi sono dimenticato di descrivere un passaggio, mentre continuavo a selezionare
i vari server, ma tutti mi ridavano la stessa scritta che ho postato in precedenza, ad
un certo punto dopo aver selezionato di nuovo il server italiano ho cliccato su “Ricarica”
poi per errore invece di cliccare su “Marca gli aggiornamenti” sono andato subito a cliccare
su "Applica", qui in maniera innaturale sono partiti più di 350 aggiornamenti, al termine
ho riavviato il computer senza farmi illusioni, sembrava però andato tutto liscio ma si
è bloccato alla comparsa dell'immagine del Desktop, da li non si è più schiodato, non mi
rimaneva che riformattare!!!
Cita messaggio
#92
OK, nel caso tu voglia riprovarci, magari fammelo sapere.
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#93
Peccato che la prova di garuda non sia andata a buon fine; ero curioso di capire cosa avessero mai potuto fare questi nuovi "figli" di pclinuxos (anche se pare che non abbiano ammesso esplicitamente di aver derivato la loro distro da pclos); magari la scarico (3,6 Gb!) e vedo un po'...
Cita messaggio
#94
Se ti serve una mano, Mikr, basta che tu apra un thread.
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#95
@ mikronimo

Se provi la distro almeno Live, vai su Synaptic, disinstalla il server
preimpostato che non è più raggiungibile, imposta il server italiano
e cerca d'installare Gparted.

Io avevo già visto dalla prova Live che non mi riusciva d'installare
niente dal gestore pacchetti, pensavo che installando fissa la distro le
cose si aggiustavano, invece niente!!!

Comunque se il problema non è generato dal mio notebook carogna, deve
pur esserci un modo per scaricare gli aggiornamenti visto che è una distro
attiva e usatissima in Indonesia.
Cita messaggio
#96
(30-03-2012, 22:34 )monsee Ha scritto: Se ti serve una mano, Mikr, basta che tu apra un thread.

Mi riferivo alla prova di dirck, che se avesse dato informazioni mi avrebbe magari risparmiato di scaricare quel po' po' di iso; comunque, ora cerco il link e la scarico, poi vedo come è... caso mai ci si sente. Smile
Cita messaggio
#97
(30-03-2012, 22:56 )Dirck Ha scritto: @ mikronimo

Se provi la distro almeno Live, vai su Synaptic, disinstalla il server
preimpostato che non è più raggiungibile, imposta il server italiano
e cerca d'installare Gparted.

Io avevo già visto dalla prova Live che non mi riusciva d'installare
niente dal gestore pacchetti, pensavo che installando fissa la distro le
cose si aggiustavano, invece niente!!!

Comunque se il problema non è generato dal mio notebook carogna, deve
pur esserci un modo per scaricare gli aggiornamenti visto che è una distro
attiva e usatissima in Indonesia.
Vedrò cosa succede...
Cita messaggio
#98
Il primo pacchetto da installare (sull'installazione appena effettuata, prima aggiornare o di far qualunque altra cosa [e da installarsi dal GARR di Napoli o da altro Repository ben aggiornato, intendo]) dovrebbe essere il pacchetto denominato:
apt-sources-list
e non GParted. Perchè proprio tale pacchetto contiene l'elenco dei Repositories attuali.
Un altro pacchetto che si può installare (come secondo [o come primo, se l'installazione di quello che ho suggerito non funzionasse tramite Synaptic]) è il pacchetto:
rpm-installer
che torna utile qualora si debba installare un RPM direttamente (esempio di possibile utilizzo: si scarica dal Server del GARR il pacchetto "apt-sources-list" appena rilasciato [è di ieri, infatti], lo si salva nella cartella "Download" della propria Home e poi lo si installa direttamente cliccandoci sopra col tasto destro del mouse e selezionando la voce "rpm-installer"; si aprirà una finestra bianca simile ad in Terminale nella quale bisognerà digitar la password di root; dopo di che, l'installazione procederà in automatico).
Una volta riusciti ad installare il file "atp-sources-list", si apre Synaptic, ci si seleziona (come Repository) il solo GARR di Napoli e poi si effettiua la ricarica dell'elenco dei pacchetti. Fatto ciò, si marcan tutti gli aggiornamenti e, quindi, si applicano gli aggiornamenti selezionati.
Terminata anche questa fase, si chiude Synaptic e si passa ad aprire il Localization Manager (per "italianizzare" il Sistema).
Non posso certo garantire che tutto quanto filerà, ma sono queste -in linea di massima- le linee di condotta da seguire.
GarudaOS, come già scritto, è una "distro" basata su PClinuxOS che utilizza KDE come desktop-environment... e i Repository "ufficialmente indicati" son due Repositories: il primo dei quali è anche presente (nell'elenco che trovate in Synaptic) in qualsivoglia versione di PCLinuxOS, mentre il secondo è -presumo io- assente dagli elenchi di PCLinuxOS in quanto non più in uso (infatti, non sembra sia più stato aggiornato dopo il 6 dicembre del 2010).
Suggerisco, di conseguenza, di NON impostare (e di non mantenere impostato, nel caso lo si trovasse impostato di default terminata l'installazione del Sistema sull'Hard Disk) il Repository FOSS-ID.
Si può, invece, se lo si preferisce, tenere impostato (in luogo del GARR di Napoli, che tuttavia dovrebbe esser preferibile in quanto più vicino) il Repository "kambing.ui.ac.id" (che è quello aggiornato che si ritrova anche nel normale PCLinuxOS).
La pagina Web da cui traggo quanto sopra è QUESTA.
Il Repository non più aggiornato da tempo (dunque, da NON utilizzare) è, invece, QUESTO.
Il Repository aggiornato e utilizzabile (anche se molto più lontano di quello del GARR) è QUEST'ALTRO.
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#99
@ Monsee

Adesso ho rilanciato Live Garuda OS, visto che prima come ti avevo già detto l'avevo
disinstallata.

Se vado nel gestore pacchetti di “Synaptic” e apro “Repositories” trovo preimpostato
come server non raggiungibile:
File:/// media/disk/

1)Deselezionato e impostato il solo GARR di Napoli, ma se cerco d'installare il
pacchetto:
apt-sources-list

Questa è la risposta della mascherina che compare:
apt-sources- list
Depends: rpmlib (PayloadlsLzma) (<=4.4.6-1) but it is instable

2)Se cerco d'installare sempre da GARR di Napoli, il pacchetto:
rpm-installer

Questa è la risposta della mascherina che compare:
rpm-installer
Depends: rpmlib (PayloadlsLzma) (<=4.4.6-1) but it is instable

Provato anche con i server svizzeri e altri presi a caso, ma ottengo analoga
risposta.

Potrebbe dipendere dal fatto che in questo caso sto usando la distro Live ?

P.S. Se serve posso reinstallare la distro!!!
Cita messaggio
Sì, dipende dal fatto che sei in LiveCD...
Bizzarra cosa, comunque (diciamo che è un po' il tuo personale "Pesce d'Aprile!" di quest'anno), giacché la frase: "but it is instable" significa: "ma è installabile". Che senso ha, mi chiedo? Se è "installabile", perchè non te lo installa?
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)