SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 2 voto(i) - 5 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Differenze tra Linux e Windows
#31
Se posso dire anche la mia ubuntu mi ha conquistato già la prima volta quando l'avevo installato sulla mia console ps3,poi con il firmware 3.15 sony ha disabilitato la possibilità di installarlo per via degli hacker.
Poi con il mio netbook acer ho iniziato a conoscere meglio linux e mettere da parte windows,con la distro del professor Antonio Cantaro avevo un prodotto completo ,poi ho regalato questo net a mio nipote e ha provato sia linux che windows 7 e senza ombra di dubbio preferisce ubuntu di gran lunga perchè mi diceva che il sistema è stabile e veloce e non che io l'abbia influenzato.
Secondo il mio modo di vedere le cose la differenza tra linux e windows è che linux si adatta all'hardware che trova mentre con windows è l'hardware che deve adattarsi ai suoi sistemi, ecco spiegato il perchè della politica microsoft che spinge gli utenti a comprare un computer ogni 2 o 4 anni,windows 7 per girare da solo vuole minimo 2 giga con pochi programmi installati per non parlare dei servizi in esecuzione che ciucciano ram ,ammetto che rispetto a linux ha un parco software immenso anche se il 50% di questi servono per la manutenzione di se stesso visto i suoi numerosi bug
Cita messaggio
#32
Idea Grazie delle sue info, ora anch'io ho capito la differenza tra window (mi son fermato alla versione Xp home edition) e Linux

(05-09-2011, 12:06 )monsee Ha scritto: Quel che essenzialmente differenzia Linux da Windows è che in Windows si lavora solo con le "librerie Dinamiche" (le famigerate DLL), mentre in Linux si prediligono le "Librerie Statiche". Questa è una delle ragioni che rendono Linux più sicuro (è noto che svariati malwares necessitano di DLL presenti nel Sistema per poter fare danni correttamente).
Ma questa è solo una delle cose che differenziano Linux da Windows.
Ancora maggiore è quest'altra differenza: Windows è un Sistema Operativo, mentre GNU-Linux, in effetti, NON lo è: è una specie di "mostro di Frankenstein", un "assemblaggio di pezzi".
Non lo è perché si tratta, in realtà, dell'accorpamento di DUE differenti cose: Linux (che è il Kernel, ossia il "motore" che spinge e fa funzionare l'astronave) e GNU (che è "tutto il resto": i quadri di comando, gli accessori, la "carrozzeria" dell'astronave e quant'altro). Insomma, GNU-Linux vien fatto "a comparti separati" da teams e da persone che s'interfacciano fra di loro (e collegano il lavoro degli uni a quello degli altri) assai di meno di quel che non capiti quando si ha a che vedere con un vero e proprio Sistema Operativo (naturalmente, Windows non è il solo vero e proprio Sistema Operativo [benché magari "discutibile"]: c'è anche il Macintosh, c'è il BSD, c'è il Solaris e l'openSolaris, c'è l'Haiku, etc... alcuni a pagamento, altri gratuiti).
Questa caratteristica (il NON essere un vero Sistema Operativo), è -al tempo stesso- la debolezza di Linux e la sua grande forza. Debolezza perché talora accade che la linea di sviluppo che vorrebbero gli Sviluppatori di questa o quella "distro" mal si attagli alla linea di sviluppo scelta, invece, dagli Sviluppatori del Kernel. Ma anche grande forza, perché in GNU-Linux è possibile creare vere e proprie "distro" MONOTEMATICHE (cosa praticamente impossibile da fare con un Sistema Operativo, il quale dev'essere, per sua stessa natura, "tendenzialmente generalista"). Si può, cioè, creare -ad esempio- una "distro" interamente vitata allo studio dell'Archeologia, oppure una "distro" interamente votata allo studio della Matematica Superiore, o allo studio dell'Astronomia, oppure all'Ingegneria o all'Ingegneria Elettronica, oppure alla Chimica o alla Biologia o anche alla Medicina (tutte queste "distro" che ho citato esistono già e sono gratuite)... oppure "distro" interamente votate all'utilizzo del proprio "estro artistico", all'elaborazione grafica, al CAD, a lavorar con l'audio-video, etc... Tutte cose che difficilmente un vero e proprio Sistema Operativo consente di fare.
Inoltre, un'altra notevole differenza fra Windows e GNU-Linux è che il "codice" di Windows è "chiuso" (ossia, soltanto quelli che ne detengono il segreto "cifrario" possono "leggerlo" per intero [soltanto un numero ristretto di Tecnici Microsoft, dunque]), così com'è "chiuso" -ad esempio- anche il "codice" di Macintosh. Questo vuol dire che è possibile che dentro ad un file venga messo qualcosa che (non-dichiarato ufficialmente e dunque a noi del tutto ignoto) piazziamo sul nostro PC mentre invece, se avessimo saputo, giammai avremmo piazzato. Il che NON può capitar con GNU-Linux (ma neanche con BSD o con Haiku, ad esempio), giacché il "codice" è "aperto" (ossia, vien "rilasciato"al pubblico e risulta perfettamente "leggibile" da tutti [non c'è alcun "cifrario segreto").
E questo ci conduce a un'altra grossa differenza: Windows vien testata dai Tecnici di Microsoft... (perché essi soltanto posson farlo, giacché essi soltanto dispongon dei necessari "codici di decriptazione")... e questo vuol dire che ad ogni rilascio nuovo, il Windows che va sul Mercato è un Sistema Operativo in fase "pre-Alfa". Son poi gli Utenti paganti che, sperimentando sulla propria pelle i molti BUGs presenti, "aiutano" (non certo volontariamente, ma gratuitamente) la Microsoft a migliorare il suo prodotto, nel corso del tempo. E questo avviene con il rilascio dei vari Services Packs... Col Service Pack 1 hai fra le mani una "relase ALFA", col Service Pack 2 hai una "relase BETA", col Service Pack 3 hai una "Relase Candidate"... e, a questo punto (cioè, prima di avere un Sistema Operativo abbastanza esente da BUGs, il Windows in questione viene "abbandonato" e vien rilasciata una "nuova versione" (anch'essa "pre-Alfa", ovviamente)... e il giochetto ricomincia.
GNU-Linux, invece, essendo un "codice aperto" (esattamente come anche BSD), viene testato, in giro per il mondo, già prima del rilascio, da decine e decine di migliaia di Utenti appassionati (e, spesso, anche abbastanza esperti: giacché la passione aiuta in ogni caso ad imparare). E, quando finalmente esce "ufficialmente", è già assimilabile ad una versione STABILE (dalla quale la gran parte dei BUGs sono stati eliminati, dunque). Certo, difetti ce ne sono, normalmente, ma tendono a sparire, a mano a mano, con il rilascio degli aggiornamenti, fino a che -in genere, attorno a 4 mesi dopo l'uscita ufficiale- si viene ad ottenere un desktop che non dimostra più d'aver seri problemi di alcun tipo...
Questo, per l'esperienza mia (non con UBUNTU, debbo dire, giacché non lo utilizzo, ma non vedo motivo alcuno per cui UBUNTU debba essere diverso, in questo come in altre cose, da tutte le altre "distro").

Cita messaggio
#33
Lieto d'aver potuto essere di qualche aiuto, Asterix! Idea
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#34
(18-11-2011, 16:58 )procton771 Ha scritto: Secondo il mio modo di vedere le cose la differenza tra linux e windows è che linux si adatta all'hardware che trova mentre con windows è l'hardware che deve adattarsi ai suoi sistem
Su questo non sono d'accordo.
Fino a poco tempo fa l'hardware era costruito solo per Windows per cui con Linux si avevano moltissime difficoltà con i driver per le varie periferiche per cui era questo sistema che si doveva adattare e non Windows e tutt'ora anche se le cose sono un poco cambiate è sempre più facile installare una periferica su Windows che su Linux;quando ho installato W7 i soli driver che o messo sono stati quelli della scheda video e della scheda di rete wifi esterna(usb),tutti gli altri si sono installati in automatico,stampante e web-cam compresi.
Linux ha bisogno di molte meno risorse rispetto ai sistemi Microsoft e questo è il suo punto di forza ma non che l'hardware si adatti meglio a lui che a Windows.


Beati quei popoli che non hanno avuto storia.O.Fauillet.
[Immagine: http://i39.tinypic.com/28mekcm.jpg]
Cita messaggio
#35
Rude, Procton dice esattamente il contrario: Linux si adatta all'HW non l'hardware a linux. E' per questo che a volte non ci sono drivers per Linux (l'hardware non si adatta a linux), ma quando ci sono, funzionano egregiamente, perchè è linux che si adatta alle specifiche HW dei produttori. Basti vedere che alcune periferiche tra le più strane a volte sono P'nP in linux, mentre Win non le riconosce finche non gli hai caricato i suoi driver.

Ieri per esempio ho comprato un ingranditore elettronico USB (una specie di microscopio che visualizza direttamente sul PC). In windows ho dovuto installare drivers, configurare, ecc.
In linux ho semplicemente acceso il programma che normalmente gestisce la webcam integrata al Notebook e l'ha rilevata subito come fosse una seconda webcam.
Cita messaggio
#36
Ciao dead,non metto in dubbio le potenzialità attuali di Linux e neppure voglio erigermi a strenuo difensore di Windows perché so bene che ha più difetti che pregi ma a differenza del tuo ingranditore elettronico(sei un biologo?)per far funzionare il mio wifi con Ubuntu o altre distro ho dovuto aspettare la versione modificata di Giangrazio del Vento (la GGBU)per farlo funzionare,per cui ogni sistema ha i suoi pregi e i suoi difetti,su quest'ultimi Windows forse ne ha di più.
Uso Linux raramente e sempre in modalità live non perché non mi piaccia anzi ma per me è ancora un pò troppo macchinoso e sopratutto essendo un videogiocatore da sempre con Linux non avrei questa opportunità.
Speriamo che le softwarehouse con l'espandersi del software libero si decidano a creare giochi anche per questo sistema operativo anche se lo ritengo molto difficile visto la disomogeinità tra le varie distribuzioni.
Ti saluto dead.
Beati quei popoli che non hanno avuto storia.O.Fauillet.
[Immagine: http://i39.tinypic.com/28mekcm.jpg]
Cita messaggio
#37
Le differenze tra versioni non implicano un cambio radicale del software, anzi, Linux (il kernel) è uguale per tutte. Inoltre i sistemi di pacchettizzazione di base sono .deb e .rpm e sono supportati dalla quasi totalità delle distro.
Il sistema di installazione è molto differente da windows, quindi non è così legato al sistema operativo.
In definitiva non è questo l'ostacolo, in realtà il problema sono le lobby. Sviluppare un gioco richiede molte risorse, e se lo realizzo per delle librerie grafiche (DirectX) poi, modificarlo per lavorare in OpenGL o in Mesa richiede un lavoro di "ristrutturazione" e spesso il "gioco" non vale la candela.
Ed è per questo (il legame tra software house e DirectX) che i produttori delle schede video puntano alla totale compatibilità con i sistemi Microsoft, non è un mistero che i drivers per Microsoft spremono al massimo la stessa scheda che con Linux sfruttano al 50%.
Sviluppare un gioco in versione DirectX e poi in versione Mesa o OpenGL comporterebbe uno sforzo economico eccessivo senza un reale ritorno in cassa.
La stessa cosa vale anche nel web, purtroppo esistono ancora dei web engineer che sviluppano per ActiveX quindi esclusivamente per Internet Explorer.
Angry
Ogni fallimento avvicina sempre più alla meta... Arrendersi subito equivale a non provare affatto.

Il bisogno di conoscere e scoprire, è la fiamma che alimenta la fornace che è il cervello umano.
Cita messaggio
#38
(01-12-2011, 01:24 )Rudewolf Ha scritto: Ciao dead,non metto in dubbio le potenzialità attuali di Linux e neppure voglio erigermi a strenuo difensore di Windows ...

Rude, fortunatamente ho superato da tempo la fase delle diatribe "meglio linux, meglio windows", tant'è che sul PC di casa, approfittando di una licenza inutilizzata del pc di ufficio, li ho tutti e due (anche se win lo apro una volta ogni due mesi).
Il concetto di cui sopra era un altro, e puramente tecnico: i driver per win sono sviluppati dal produttore HW per adattarsi al produttore SO (Microsoft), per cui spesso ti becchi quello che il produttore ha deciso di implementare.
I driver per linux (quando ci sono) al contrario sono spesso fatti dal produttore SO (Linux) per adattarsi al produttore HW. Per questo motivo vanno a spulciare più in profondità le caratteristiche HW del prodotto.

Tanto per tornare all'esempio dell'ingranditore, sulla scatola (e in windows) appare come avente la risoluzione massima di 1024x768 e non c'è modo di accorgersi del contrario. Tramite Linux, che ovviamente non usa il SW in bundle con il prodotto, si vede chiaramente che la risoluzione è 640x480 e l'ingrandimento ulteriore è ottenuto artificialmente dal software semplicemente ingrandendo l'immagine con un interpolazione grafica come si potrebbe fare con GIMP...

Cita messaggio
#39
(01-12-2011, 08:24 )Dead Ha scritto: I driver per linux (quando ci sono) al contrario sono spesso fatti dal produttore SO (Linux) per adattarsi al produttore HW. Per questo motivo vanno a spulciare più in profondità le caratteristiche HW del prodotto.
Se fosse davvero così con le stampanti HP con modulo duplex potresti stampare sempre in fronte retro automaticamente; invece in genere uno si becca un driver completamente generico che permette solo la stampa base. Per HP in particolare in Linux, soprattutto con i prodotti multifunzione, la maggior parte delle caratteristiche avanzate non sono disponibili. Il merito (si fa per dire) è del produttore (es. HP), ma il povero utente ci si trova preso in mezzo.

Tu fai un caso particolare e fortunato; ci sono centinaia/migliaia di periferiche che le puoi usare appieno solo se hai la fortuna che uno sviluppatore possiede proprio quella ed è capace di scrivere un driver apposito.

Il mio blog: http://zerozerocent.blogspot.it/
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
Cita messaggio
#40
Esatto BAT, come per le schede video così per le altre periferiche.
E' il produttore che ha la decisione ultima, altrimenti bisogna sperare che qualcuno faccia un buon lavoro di reverse engineering come fu fatto per il supporto NTFS.
Ogni fallimento avvicina sempre più alla meta... Arrendersi subito equivale a non provare affatto.

Il bisogno di conoscere e scoprire, è la fiamma che alimenta la fornace che è il cervello umano.
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)