SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 3 voto(i) - 3.67 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Ubuntu e secure boot
#15
Vorrei fare una piccole precisazione.

l'UEFI è un nuovo tipo di BIOS, molto più evoluto, ma non è che sia peggio, anzi. Ha molte più funzionalità.

Quello che fa discutere è la funzione SecureBoot, che è una funzionalità AGGIUNTIVA per UEFI che si sono inventati da poco.
Di per se l'UEFI non ha proprio nulla di male. E' da anni sui MAC e lo stesso si può dire dei server nelle aziende. Tutti gli ultimi server IBM hanno UEFI per gestire le periferiche, senza che si sia bisogno di SecureBoot.
Inoltre è già presente su diverse schede madri PC (senza SecureBoot).

Non facciamo confusione quindi, pensando che SecureBoot e UEFI siano la stessa cosa.

Inoltre vorrei aggiungere qualche info su SecureBoot.
Secure Boot è nato per intenti nobili, anche se non sembra.
In sostanza si vuole evitare che venga installato del software non certificato nel bootloader (virus, malware, ecc...) controllando se il software ha una chiave di sicurezza e se questa corrisponde con la lista delle chiavi consentite.
Effettivamente un malware non riuscirebbe ad installarsi, per il semplice motivo che per richiedere una chiave di questo tipo bisogna rivolgersi ad enti internazionali (Verisign per esempio), e sicuramente un programmatore di virus se rischiede una chiave di certifica per il suo "programma virus" non viene manco preso in considerazione.

Il problema è che M$ è sicura che la sua chiave verrà messa all'interno dei PC (per forza), mentre gli altri o se la fanno fare da M$ (vedi Red Hat) per essere sicuri che vada tutto, oppure se la devono fare da soli (come Ubuntu), ma con il rischio che i produttori non siano interessati ad inserirla.
insomma, una tecnologia nata per allontanare i Malware sta creando molti dubbi... basterebbe obbligare i produttori ad inserire qualsiasi chiave certificata (l'EFI è un BIOS evoluto che può collegarsi and internet per scaricare le definizioni, magari direttamente dai server Verisign), in questo modo tutti potrebbero crearsi la propria chiave senza dipendere da M$ ed essere sicuri di avere software funzionante e certificato.

In definitiva quindi il problema non è nemmeno SecureBoot in se, ma come questo verrà gestito. Speriamo che si rivedano e che migliorino questo aspetto. Smile
Cita messaggio


Messaggi in questa discussione
Ubuntu e secure boot - da maverick2011 - 28-06-2012, 17:47
RE: Ubuntu e secure boot - da zafran - 28-06-2012, 18:38
RE: Ubuntu e secure boot - da GiuS - 28-06-2012, 23:04
RE: Ubuntu e secure boot - da procton771 - 28-06-2012, 23:49
RE: Ubuntu e secure boot - da monsee - 28-06-2012, 23:08
RE: Ubuntu e secure boot - da GiuS - 29-06-2012, 06:52
RE: Ubuntu e secure boot - da zafran - 29-06-2012, 08:16
RE: Ubuntu e secure boot - da GiuS - 30-06-2012, 09:43
RE: Ubuntu e secure boot - da monsee - 29-06-2012, 09:56
RE: Ubuntu e secure boot - da monsee - 30-06-2012, 10:36
RE: Ubuntu e secure boot - da Singolarity - 19-07-2012, 14:33
RE: Ubuntu e secure boot - da monsee - 20-07-2012, 09:39
RE: Ubuntu e secure boot - da GiuS - 20-07-2012, 21:17
RE: Ubuntu e secure boot - da bilodiego - 25-07-2012, 23:10
RE: Ubuntu e secure boot - da granuz88 - 02-08-2012, 11:13
RE: Ubuntu e secure boot - da Singolarity - 02-08-2012, 23:11
RE: Ubuntu e secure boot - da francofait - 02-08-2012, 23:55
RE: Ubuntu e secure boot - da BAT - 03-08-2012, 06:47
RE: Ubuntu e secure boot - da francofait - 03-08-2012, 11:28
RE: Ubuntu e secure boot - da Singolarity - 03-08-2012, 13:53
RE: Ubuntu e secure boot - da Singolarity - 03-12-2012, 18:28
RE: Ubuntu e secure boot - da Singolarity - 09-02-2013, 22:13
RE: Ubuntu e secure boot - da dxgiusti - 09-02-2013, 22:58
RE: Ubuntu e secure boot - da Singolarity - 10-02-2013, 15:36

Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)