SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
[RISOLTO] Ubuntu e anti virus
#11
@riccardo.

Infatti l'allegato viene controllato dall'antivirus presente in Gmail (o altro) al momento dell'upload.
Per cui mi sembra esagerato installare anche un antivirus su Ubuntu, solo per tutelare i destinatari. Come ho scritto sopra mi sento carognetta anch'io. Tongue
Cita messaggio
#12
(25-08-2012, 09:43 )arpimar Ha scritto: @riccardo.

Infatti l'allegato viene controllato dall'antivirus presente in Gmail (o altro) al momento dell'upload.
Per cui mi sembra esagerato installare anche un antivirus su Ubuntu, solo per tutelare i destinatari. Come ho scritto sopra mi sento carognetta anch'io. Tongue

Certo, a noi non succede niente!

At

P.S.: comunque, se si usa un computer in dual-boot con windows e a volte si usano i file scaricati da ubuntu su windows....allora è meglio fare un controlle doppio....
Exclamation
Cita messaggio
#13
(25-08-2012, 09:52 )Riccardo Ha scritto: P.S.: comunque, se si usa un computer in dual-boot con windows e a volte si usano i file scaricati da ubuntu su windows....allora è meglio fare un controlle doppio....
Exclamation

No problem. Wink
Come puoi vedere dalla mia firma il mio computer è windowsfree, non ho più quella ciofeca da un po' di anni. Sleepy
Cita messaggio
#14
Bravi, vi faccio i miei complimenti:

(24-08-2012, 15:55 )dxgiusti Ha scritto: il vero motivo è proteggere pc di amici/conoscenti.
io che sono un poco carogna....... non lo uso. un motivo in più per convincere gli altri della bontà di linux
...fregandosene CONSAPEVOLMENTE E COMPIACENDOSI dei danni potenzialmente arrecati agli altri. Dodgy

(25-08-2012, 09:43 )arpimar Ha scritto: mi sembra esagerato installare anche un antivirus su Ubuntu, solo per tutelare i destinatari. Come ho scritto sopra mi sento carognetta anch'io.
vedi sopra. Undecided

Da utenti come voi, attivamente presenti nel forum e che aiutano spesso ed attivamente gli altri, mi aspetterei un comportamento più intelligente e responsabile. Di ironia ce ne vedo veramente poca.

Sono molto deluso! Angry
Il mio blog: http://zerozerocent.blogspot.it/
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
Cita messaggio
#15
@bat.

Mi dispiace tu sia rimasto deluso, ma dato che sembra che anche il professore non faccia uso di un antivirus, ritengo di essere in buona compagnia.
Comunque, visto che vengo su questo forum per imparare sempre di più su Linux, come ho scritto sopra sono sempre disposto a ritornare a utilizzare Avast.
Mi piacerebbe sentire le opinioni di altri esperti, per farmi un'idea più generale e avere in mano più elementi per poter decidere se abbracciare la scuola "pro" o quella "contro" l'antivirus su Ubuntu.

Proprio per questo motivo, in un altro 3D, sto cercando di capire come usare Firestarter, nonostante abbia un router e quindi un firewall già attivo.
Per il momento mi sta creando solo problemi nell'utilizzo di aMule, ma sono testardo.
Cita messaggio
#16
Sto seguendo questa discussione anche se non ho mai risposto.
E ho imparato:
Ho installato ClamTK. Ottimo, mi ha controllato tutto e bene. Grazie Monsee Angel
Ho messo dopo come firewall ufw con interfaccia grafica Gufw. Anzi c'era già, ho solo aggiunto l'interfaccia. Devo ancora settarlo bene, nel senso trovare le porte per ogni programma da aprire e chiudere, ma questo dovrei riuscirci con il visualizzatore del terminale aperto che mi indicherà cosa sta succedendo man mano che avvio ogni programma. Vi farò sapere comunque.
PS se avete una dritta per le porte ben venga RolleyesSmile

@Bat. Non essere deluso. E soprattutto un problema di cattiva informazione. Per ClamTK per esempio o Avast, tanti siti professionali, o come tale, specificano che per l'utente single che non usa nemmeno DualBoot non serve a niente. Poi la maggioranza della gente è convinta che la qualità numero uno di Linux è proprio di non avere bisogno di Antivirus. Stessa convinzione a proposito di Mac. Poi ci sono tanti altri fattori mentali vari, basta pensare che persino sotto WIndows c'è gente che tralascia totalmente il problema e si sveglia soltanto quando è infetto sino al midollo.Fallita
"Se non cambiate voi stessi, non chiedete che il mondo cambi"
Cita messaggio
#17
Riccardo Ha scritto:... non infetti nessuno soltanto scrivendo ad altri.
Sì... e no. Insomma, dipende da cosa consideriamo siano gli "allegati".
Se immaginiamo che sia "allegato" quel che si "allega" all'esterno dell'email vera e propria (insomma, l'eventuale "file di accompagnamento"), allora la risposta è NO. Esiston -per esempio- delle immagini semplicemente visualizzando le quali il PC (parliamo di PC che usa Windows) viene immediatamente infettato da specifici rootkits. Per cui, se (putacaso9 mettiamo una di queste immagini (senza saper che è pericolosa, ovvio!) dentro la nostra email (ossia, la inseriamo nel testo che inviamo), il nostro smico windowsiano, non appena visualizzerà l'immagine suddetta si ritroverà il PC infettato da rootkits. E questo, senza dover "cliccare su alcun allegato", nè aprire alcunché se non l'email stessa, per leggerla.
Se invece intendiamo che inviereno soltanto e uniocamente "testo semplice", senza nulla di aggiunto (di alcun tipo, neppure nel corpo stesso della email)... allora la risposta è SÌ: in questo caso (ma in questo soltanto) saremo ben certi non infettare i nostri amici windowsiani.

PER Lauretta: lieto di aver potuto essere un po' di aiuto. Normale che serva qualche giorno (e un po' di pratica) per settare a puntino un Firewall (non accade sempre e in tutte le "distro", però: in Foresight-Linux, ad esempio, ho settato tramite Firewall Builder; in PCLinuxOS, c'è un programma che effettua i settaggi necessari praticamente da solo [e tu puoi regolar le cose come meglio ti pare semplicemente con un paio di click del mouse] restando all'interno di un semplice -e del tutto intuitivo- ambiente grafico). Vedrai che in un paio di settimane (al più) di normale pratica, imparerai a settare il Firewall nel modo che più ti aggrada. [Immagine: http://www.kolobok.us/smiles/artists/phil/phil_04.gif]

PER BAT: non tutti, qui, per fortuna, condividono un tale irriguardoso atteggiamento (se fossero Mac e GNU/Linux a soffrire i virus e gli Utenti di Windows [per ipotesi, nel mio esempio, un "portatore sano"] venissero invitati, nei Forum su Windows, a non installare antivirus né Firewall... "perchè ci debbono pensare i linuxiani"... sarebbero i primi, gli Utentio di Mac e di GNU/Linux, a lamentar l'atteggiamento irresponsabile e incivile dei vari "esperti" Windowsiani!)... Inutile, voglio sperare, dirti che comprendo bene la tua delusione. [Immagine: http://www.kolobok.us/smiles/artists/min...ckflly.gif]
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#18
BAT a mio avviso sei in errore.
Cerco di interpretare il pensiero di dxgiusti ed arpimar affermando che, se non strettamente necessario, si è liberi di non usare un antivirus su ubuntu ma non per questo voler "consciamente" e "subdolamente" voler danneggiare gli amici windows.
Morale della favola non mi pare del tutto logico dover io installare un antivirus per tutelare chi ne potrebbe essere infetto.
Cita messaggio
#19
tumbler Ha scritto:... si è liberi di non usare un antivirus su ubuntu ma non per questo voler "consciamente" e "subdolamente" voler danneggiare gli amici windows.
"... non per questo voler coscientemente danneggiare gli amici proprio che usano Windows"?
La vedo molto dura, da ingoiare... dato che è ben chiaro e di piena evidenza (per chiunque) che una tale scelta comporta automaticamente il rischio quotidiano di andare ad infettare i propri amici che usano Windows.
Quel che hanno scritto gli altri (che io non condivido in alcun modo, sia ben chiaro) è di senso leggermente differente: preferiscono non fare alcunché per evitare di dare "involontariamente" una "pugnalatina" -di tanto in tanto- ai loro amici windowsiani perchè... "Così imparano che è meglio usare GNU/Linux!"... Non lo definirei un atteggiamento esattamente "responsabile" o "civile", ma -c'è da riconoscerlo- almeno è bello chiaro e intellettualmente onesto. Mi domando, però: lo spiegano, ai loro amici windowsiani, che -ogni volta che scambian dati o comunicazioni con loro- li espongono (ben sapendo di farlo) a serio rischio? Se la risposta è e se codesti amici accettano la cosa di buon grado rimanendo buoni amici, allora la mia conclusione è che quei windowsiani non saran magari il massimo nella scelta di quale Sistema Operativo è meglio usare, ma son di certo il massimo in quanto a puro e semplice "senso dell'amicizia".
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#20
Smile 
carissimi tutti,
ho capito benissimo che né arpimardxgiusti vogliono danneggiare nessuno. E nemmeno pensano che inviino virus via posta di proposito, sia chiaro! Stavano un po' scherzando e un po' no.. tutto qui!
Però dire "mi sento un po' carogna e quindi..." ecc. ecc. non è un buon messaggio da dare in pasto al pubblico.

Nessuono vuole obbligare (ci mancherebbe!) gli utenti Linux ad installare un antivirus, però un conto è non farlo e starsene zitti, un altro conto è scrivere che non te ne frega niente se un allegato di posta che invii da Linux può contenere un virus, perché tanto il tuo sistema ne è immune e quindi sono cavoli di chi usa Windows... o no?
Il mio blog: http://zerozerocent.blogspot.it/
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)