Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum1 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Accesso via FTP
#1
Cari tutti,
ho la tipica domanda della serie: quello che avresti voluto sapere ma che non hai mai osato chiedere.
Mi rivolgo soprattutto a chi ha un dominio internet, del tipo: mionome.it oppure mionegozio.com
Ne ho uno, e per i trasferimenti dei file uso Filezilla.
Il mio ISP, non so per quale ragione precisa, non mi permette di cambiare la password di accesso (non è un sospetto, è una cosa che mi hanno detto loro, e che sta nel contratto).
Vorrei dare accesso a un'altra persona, ma non vorrei che potesse vedere tutta la struttura delle cartelle e dunque non vorrei che potesse vedere quel che c'è dentro.
Come potrei fare, sebbene dandogli la password "non cambiabile", ad assegnare al mio amico una sola cartella?
Il dominio è di secondo livello, quindi non posso creare alias né sottodomini. Sarebbe ugualmente possibile?
Se sì, come potrei fare (se possibile) creare una password che fa accedere soltanto a una cartella? Il semplice Filezilla ha per caso opzioni di quel tipo?
Il mio amico dovrebbe accedere direttamente col browser, con un indirizzo del tipo:
Codice:
ftp://1111111%111nomeisp.it@ftp.miodominio.com/miodominio.com/public/nomeCartella
Ho provato col browser e, a quel punto, compare la richiesta di password (quella non cambiabile). Inutile dire che, dopo la password vedo, ovviamente, tutto l'albero.
Massima
Maggiore diventa il numero delle cose che apprendo, e più posso vedere con limpidezza l'infinità delle cose che ignoro.
~~~~~~~~

Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza.
Il Sommo
Cita messaggio
Grazie da:
#2
Ciao,
a mio modo di vedere il problema è che stessa password significa stesso account, quindi il tuo amico avrebbe i tuoi stessi diritti di acesso e potrebbe modificarli a suo piacere.

Se non è un problema che il contenuto della cartella sia accessibile a tutti, potresti configurare su alcune cartelle un anonymous ftp che non richieda autenticazione. Ma anche questo dipende dagli strumenti che ti mette a disposizione il provider.

Se il server è di tipo Unix forse alcune limitazioni si potrebbero ottenere complinado i file .htaccess e .htpasswd
Cita messaggio
Grazie da:
#3
(11-05-2017,15:23 )Axum Ha scritto: Il mio ISP, non so per quale ragione precisa, non mi permette di cambiare la password di accesso (non è un sospetto, è una cosa che mi hanno detto loro, e che sta nel contratto).
L'ISP (Internet Service Provider) è il fornitore della connessione ad Internet, per capirci TIM, Fastweb o chi per loro.
Il dominio invece è una tua prorpietà privata: tuonome.it è tuo e decidi tu su quale server deve stare;
poi c'è il fornitore di hosting, ossia la società che materialmente ti fornisce lo spazio sul server dove devi inviare via FTP i tuoi file:
penso che sia questo a cui ti riferisci, non TIM/Fastweb.

Il mio suggerimento personale è di cambiare hosting, è semplicemente ridicolo non poter cambiare la password di accesso:
mandali al diavolo.
Per l'accesso con password vale quanto detto da Blackstar;
lascia l'attuale fornitore e acquista un pacchetto di hosting basato su Linux e possibilmente che includa un certificato SSL (ti può essere utile: non so se lo hai notato ma Firefox etichetta automaticamente come "non sicuro" qualunque sito che ne sia privo e si dice che fra un po' Google privilegerà nei risultati delle ricerche i sisti "sicuri", ovvero quesso cui si accede con HTTPS)
Il mio blog: ZEROZEROCENT.BLOGSPOT.COM
LEGGE DI MURPHY: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
VERSIONE QUANTISTICA DELLA LEGGE DI MURPHY: TUTTO VA MALE CONTEMPORANEAMENTE
Cita messaggio
Grazie da:
#4
Ti ringrazio per la risposta.
In questa frase non sono riuscito ad afferrare il senso di "modificare":

Citazione:quindi il tuo amico avrebbe i tuoi stessi diritti di acesso e potrebbe modificarli a suo piacere.
Come potrebbe modificare i diritti di accesso se la password è immutabile? Parli forse dei permessi-file?
Se sì, allora ho capito.  Smile

Qui, invece, non afferro il senso di "accessibile a tutti":
Citazione:Se non è un problema che il contenuto della cartella sia accessibile a tutti,
Ti riferisci ai contenuti che, se in possesso del link, possono essere visualizzati col browser?
Se sì, il problema non c'è, perché lui in quella cartella dovrebbe mettere immagini, avatar, file di testo ecc. per far sì che possa linkare, anche ad altre persone, i file contenuti, sia in semplice visualizzazione e sia in download (nel caso dei file di testo oppure zippati).

Per l'anonymous ftp dovrò documentarmi, perché non ho idea di cosa sia.

La gestione del dominio è Windows.

Sei stata molto gentile, e ti ringrazio per la pazienza.
Massima
Maggiore diventa il numero delle cose che apprendo, e più posso vedere con limpidezza l'infinità delle cose che ignoro.
~~~~~~~~

Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza.
Il Sommo
Cita messaggio
Grazie da:
#5
BAT, con la foga che ci hai messo, mi hai convinto "sull'emozione".  Big Grin
Infatti, vado ancora ad http...
Grazie mille per la rinfrescatina, infatti si tratta dell'hosting, non del provider *cerca la faccina del "si sganascia"*, e la trova  Cool

Due anni orsono, ne avevo uno di primo livello, un vero www, quello di ora è solo un  http://nomedominio, ovvero di livello infimo. E, appunto, avevo due versioni: Win e Unix.
Guarda, credo che dipenda dal basso costo, perché la società è quella "più famosa in Italia", quella che si chiama come un'isola.  Tongue

Grazie un Tera ! Farò un upgrade, e così avrò di sicuro più opzioni, oppure farò un semplice sottodominio.  At

EDIT: Giacché sono davvero convinto, posso mettere il RISOLTO, o... no?
Massima
Maggiore diventa il numero delle cose che apprendo, e più posso vedere con limpidezza l'infinità delle cose che ignoro.
~~~~~~~~

Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza.
Il Sommo
Cita messaggio
Grazie da:
#6
(11-05-2017,16:30 )Axum Ha scritto: Come potrebbe modificare i diritti di accesso se la password è immutabile? Parli forse dei permessi-file?
Se sì, allora ho capito.  Smile
Si mi riferivo ai permessi dei file

(11-05-2017,16:30 )Axum Ha scritto: Qui, invece, non afferro il senso di "accessibile a tutti":
Ti riferisci ai contenuti che, se in possesso del link, possono essere visualizzati col browser?
Se sì, il problema non c'è, perché lui in quella cartella dovrebbe mettere immagini, avatar, file di testo ecc. per far sì che possa linkare, anche ad altre persone, i file contenuti, sia in semplice visualizzazione e sia in download (nel caso dei file di testo oppure zippati).
Oggi FTP è un servizio di supporto, ma ai suoi tempi era un grosso pezzo di Internet. Ed era consuetudine che una o più cartelle fossero aperte a tutti sia in lettura (per scaricare) sia in scrittura (per caricare) quello che appunto si chiama(va) anonymous ftp. Dubito che il servizio FTP che offrono ora sia configurabile in questo modo.

(11-05-2017,16:30 )Axum Ha scritto: La gestione del dominio è Windows.
Se il webserver è Apache puoi comunque usare .htaccess e .htpasswd.

Oppure se hai solo MySQL puoi installare un CSM che permetta la creazione di utenti e l'upload dei file. Ce ne sono molti che non richiedono neppure un database...
Cita messaggio
Grazie da:


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)