Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum1 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Aggiornamento a windows 10 con Ubuntu
#1
Sul mio PC ho due hard disk separati. Su uno è presente windows 7 e sull'altro ubuntu 15.04. Ora mi è arrivato l'aggiornamento a windows 10, ma non lo posso fare perché mi riporta un errore legato proprio al fatto di avere 2 hard disk diversi con i 2 sistemi operativi. Qualcuno consiglia di modificare il Bios, facendo partire windows 7 così da poterlo aggiornare e poi ripristinare il bios. Temo pero che così si rovini Grub e non mi consenta più di far partire i programmi a mia scelta
Cita messaggio
Grazie da:
#2
Se ne è già parlato qui
http://www.istitutomajorana.it/forum2/Th...con-ubuntu
prova a vedere se ci sono indicazioni utili al tuo caso.
Chi sa capire tutto è molto infelice (Maksim Gor'kij)
[Immagine: http://www.istitutomajorana.it/forum2/at...p?aid=7740]
Cita messaggio
Grazie da: roma528
#3
Se windows lo hai già installato su unita a se e totalmente indipendente con il suo bootloader , devi invertire l' ordine di avvio delle due unità , in modo che il pc si riavvii direttamente da windows 7 e non da grub dell' unità linux . per precauzione inoltre io consiglierei di disattivare al bios l' unità linux , tanto in ogni caso ad aggiornamento ultimato il bootloader dell' unità liux dopo averla rimessa come prima unità di avvio lo dovrai comunque aggiornare per le direttive di avvio per windows 10 .
Ulteriore consiglio , dopo l' aggiornamento a windows 10 , terminato e con attivazione a buon fine .
Fare un bel formattone , convertire l' unità windows da tandard mbr a standard GPT , poi reinstalare il SO in modo pulito . Per la conversione della tabella di alocazione delle partizioni all' unità windows , puoi usare GParted da ubuntu . Windows 10 su unità GPT da il meglio di se , sopratutto in fase di avvio del SO , impiega meno di metà tempo per essere pronto a regime per l' uso
In windows 10 l' attivazione è automatica e permanente , viene archiviata direttamente su server Microsoft , e viene salvata anche la stessa configurazione del pc , le eventuali successive reinstallazioni non richiedono codici di attivazione e restituiscono il SO pronto con tutti i tuoi driver configurati ed il SO pronto all' uso , dovrai solo reinstallare il software di cui fai normalmente uso. La licenza windows 10 è vincolata alle condizioni di licenza del SO aggiornato , quindi se win7 è versione OEM preinstallata dal produttore anche win10 sarà vincolato automaticamente al computer sul quale è stato eseguito l' aggiornameto .
Il limite dei 30 giorni per il possibile ritorno a windows 7 è stato tolto , però per retrocedere a win7 il SO va reinstallato exnovo scaricando dal sito di Microsoft la nuova iso aggiornata, e va riattivato utilizzando il codice di attivazione della vecchia licenza che ti verra inoltre richiesto anche per il download della nuova iso , quindi se oem preinstallata all' origine , il codice di attivazione pesnte sotto il pc se è un portatile o sul retro del case se fisso.
Cita messaggio
Grazie da: roma528
#4
Vi ringrazio, ma visto che devo fare parecchie cose e visto che Win 7 lo uso poco, forse lascio tutto così
Cita messaggio
Grazie da:


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)