Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum1 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy


//Removed by EUCookieLaw Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Aggiornare VLC - Chiarimenti
#1
Il problema mi si presenta su VLC, ma potrebbe riguardare qualsiasi software (mi viene in mente Google chrome).

Vorrei aggiornare VLC all'ultima versione esistente. Sul sito di VLC trovo che per Windows e' la 2.2.3. Andando nella voce Linux, mi rimanda alla Mint (ho Mint17.3) ed ai suoi repositories, dove c'e' la 2.1.6.

La domanda, che spero non sia troppo stupida e': E' possibile aggiornare alla  2.2.3, o bisogna per forza aspettare che gli sviluppatori della Mint "mettano le mani" su Vlc ed aggiornino i repositories? Considerato anche che VLC e' multipiattaforma.

Grazie in anticipo a chiunque possa offrirmi delucidazioni.
Cita messaggio
Grazie da:
#2
se usi Mint, vlc non si aggiorna, quella è la versione dei repo e quella rimane, probabilmente cè qualche ppa esterno per aggiornare vlc, ma sconsiglio di usare ppa esterni.

google chrome, invece , se lo hai installato, ti aggiunge lui il suo ppa e quindi si aggiorna automaticamente con gli aggiornamenti di sistema.

se hai una versione 32 bit di mint, rimuovi google chrome e il suo ppa, perchè non è più sviluppato per 32 bit.

in conclusione, se vuoi i software sempre aggiornati, devi installare una distro rolling, tipo PCLinuxOS o Manjaro , che sono rolling, ma molto stabili e affidabili
Personalizzare Grub


Nu se peu sciuscià e sciurbì





Cita messaggio
Grazie da:
#3
Grazie per la tua risposta, ma non ho capito del tutto: questi ppa come funzionano?
In rete ho trovato varie pagine dal titolo: come installare vlc 2.2 in ubuntu 14.04 (base della mint 17.3) che sembrano "ufficiali" (https://translate.googleusercontent.com/...5DgpItY_LA        http://www.omgubuntu.co.uk/2015/03/new-f...ubuntu-ppa).
Che rischio c'e' a seguirle?

Pclos ce l'ho installato, ma la mia domanda e' per capire, piu' che per avere la pappa,
Cita messaggio
Grazie da:
#4
sono sempre ppa esterni, cioè repository non ufficiali di Ubuntu , , per come la vedo io preferisco non aggiungerne, a meno che non sia strettamente necessario e comunque nessuno ti garantisce che non avrai mai problemi di dipendenze con i pacchetti
Personalizzare Grub


Nu se peu sciuscià e sciurbì





Cita messaggio
Grazie da:
#5
confermo su pclinuxos:

   

senza bisogno di sorgenti esterne.
Cita messaggio
Grazie da:
#6
è il solito vecchio problema, che per alcuni potrebbe non essere, per chi preferisce avere software più testato, delle distribuzioni a rilasci fissi.
se ti piace il software aggiornato dovresti imparare ad usare una rolling, si può fare in due modi, o si affianca alla distro principale oppure prima si prova in virtualbox finché non si impara un po' ad usarla, come ho fatto io.
personalmente come rolling mi trovo bene da anni con PClinuxOS, che ha i programmi aggiornati ed è facile da usare, però uso anche Manjaro che deriva da Arch, che per concezione è molto simile a PClinuxOS. usando una di queste distro non devi ricorrere a ppa e repo esterni (che non sono ufficiali, come ti hanno già detto) se vuoi il software aggiornato, hai già tutto il software nuovo quando viene rilasciato.
c'è anche chi usa Debian testing (che rolling non è, ma è appunto una distro sempre in fase di test) per avere più o meno lo stesso risultato, ma io non mi ci sono trovato.
il consiglio è di provare in VB PClinuxOS o Manjaro ed eventualmente affiancarla alla tua, se ami il software fresco ti potrebbero piacere, inoltre sono molto user friendly.
EDIT: tieni presente che PClinuxOS è solo a 64 bit, mentre Manjaro è anche a 32 bit.
Cita messaggio
Grazie da:


Vai al forum: