Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum1 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Altre domande su debian
#1
Dove si trova il cestino?
Dove trovo le impostazioni di sistema (luminosita', mouse etc.) con preferenze o c'e' un pannello di controllo installabile?
Gestore archivi in grado di avere tutte le estensioni disponibili (come ubuntu) vedi tar.xz?
L'aggiornamento dei programmi e' manuale?
Cita messaggio
Grazie da:
#2
Perchè non inizi con Ubuntu e ti vedi il videocorso.

http://www.istitutomajorana.it/index.php...&Itemid=33

e consulti anche:

http://www.istitutomajorana.it/index.php...&Itemid=33

Facendo mille domande non risolvi nulla se non ti vedi prima il materiale che ti ho proposto.
Cita messaggio
Grazie da:
#3
Che ambiente grafico hai?

Il cestino è in /home/TuoUtente/.local/share/Trash

Che intendi per impostazioni di sistema?
Le configurazioni sono nella tua home (file nascosti: li vedi digitando CTRL - H nel tuo file manager) mentre per le impostazioni c'è sempre un pannello di controllo per operare graficamente, ma per indicazioni precise bisogna sapere che ambiente grafico usi.

Il gestore archivi gestisce qualsiasi estensione nativa Linux (tipo tar.gz, bz2 eccetera) e con l'aggiunta dei vari programmi, gestisce anche le estensioni non native Linux (tipo zip, rar, 7z eccetera)

L'aggiornamento può essere manuale o automatico, gestito sia in modalità grafica che da terminale, a seconda delle tue preferenze.
Il sentimento più forte e più antico dell'animo umano è la paura, e la paura più grande è quella dell'ignoto.
Howard Phillips Lovecraft - L'Orrore Soprannaturale nella Letteratura
Cita messaggio
Grazie da:
#4
ciao utente2015, ho visto che hai seguito il mio consiglio, bene.
adesso speriamo in qualche risposta che risolva. mi sorge però un dubbio, debian è si una signora distribuzione ma è forse la meno indicata per chi non sa perfettamente come muoversi. poi di debian vi sono molte distribuzioni, sapere quale è la tua può aiutare. cosi in maniera generica dire cosa fare è come giocare al lotto.......
Cita messaggio
Grazie da:
#5
(23-11-2014,21:43 )dxgiusti Ha scritto: ciao utente2015, ho visto che hai seguito il mio consiglio, bene.
adesso speriamo in qualche risposta che risolva. mi sorge però un dubbio, debian è si una signora distribuzione ma è forse la meno indicata per chi non sa perfettamente come muoversi. poi di debian vi sono molte distribuzioni, sapere quale è la tua può aiutare. cosi in maniera generica dire cosa fare è come giocare al lotto.......

Rispondo con ritardo per problemi che non mi hanno consentito di poter rispondere (anche negli altri tread, ringrazio nuovamente tutti).
Ubuntu e' una signora distro. Per quello che ho potuto vedere e' molto piu' matura e stabile rispetto a Debian. Secondo me è migliore, per affidabilità e completezza e semplicità d'uso, almeno rispetto Debian. Debian molto piu' leggera ed efficiente, non installa Unity che secondo me e' la cosa che "rallenta" Ubuntu. Inoltre Debian non mi pare monti "accrocchi" che segnalano a server esterni cosa si sta "facendo" in tempo reale.... tra l'altro cio che fa Ubuntu non mi sembra rispetti la legge privacy, secondo me. Almeno dica cosa sta per fare agli utenti in fase di installazione.... E' una cosa che, secondo me, nessun software dovrebbe fare: monitorare all'insaputa dell'utilizzatore. E' il solito problema: quando diventano "simil commerciali" le rendono, dal punto di vista privacy, assolutamente da rivedere (uso un'eufemismo). Avere una connessione permanente ai server Ubuntu e' abominevole, a mio modo di vedere. Infine con la conoscenza di puo' impare, le domande servono a questo. Ognuno, con le proprie capacità sceglie quello che è meglio per se. Non porrei limiti in tal senso. Infine: per il momento dovrò restare in Ubuntu perchè per i problemi prima accennati non ho il tempo sufficiente a sviluppare l'installazione di Debian in modo adeguato e, visto i bug che Debian ha in questa versione, probabilmente aspetterò la prossima versione stabile.
Appena possibile cercherò comunque di fare il passaggio.
Grazie a tutti.
Cita messaggio
Grazie da:
#6
Buondì! Chi usa debian, leggendo la tua ultima risposta , ti risponderà che non hai provato Debian! At
Cita messaggio
Grazie da:
#7
Io ci andrei cauto a dire che ubuntu è più stabile e performante (senza unity)di mamma debian ... Dipende dal grado ed esprienza di utlizzo che uno ha ... Debian non avrà sempre connessioni ai suoi mirror per gli aggiornamenti ma anche in ubuntu basta dire che non devi aggiornare ... che debian stabile ha dei bug anche lì discorso sopra , nascendo per uso server e potendo essere installata praticamente ovunque la vedo dura che debian dioa fuori prodotti buggati tanto è vero che i programmi delle due son più vechi che nelle altre distro..
Ubuntu se vuoi sapere cosa fà dimenticati del suo ubuntu software center e vai di riga di comando apt o synaptic e vedrai che anche lui ti dice che cosa farà prima di installare o rimuovere progr...

Io non uso entrambi come vedi uso altro dalla mia firma ( li ho usati fino a un'anno e mezzo fà le distro deb) ma il concetto open è questo ... fai quello che vuoi tu non quello che vogliono gli altri .. Wink
Cita messaggio
Grazie da:
#8
Debain esiste in 3 diversi rami, dal più stabile (la stable, attualmente Wheezy), alla testing (attualmente Jessie) alla unstable (o Sid). Inoltre per ognuna di questa puoi installare praticamente tutti i DE esistenti con poche eccezioni. Parlare di Debian senza sapere esattamente cosa hai installato mi pare difficile.

Debian è sicuramente più spartana e va configurata maggiormente rispetto ad Ubuntu. Inoltre, la stabile è, appunto, stabile, gli altri rami, essendo rami di sviluppo, lo sono meno.
Cita messaggio
Grazie da:
#9
(11-12-2014,08:23 )utente2015 Ha scritto: Ubuntu e' una signora distro. Per quello che ho potuto vedere e' molto piu' matura e stabile rispetto a Debian.
Difficile, considerando che Ubuntu deriva da Debian Sid (unstable) nelle versioni semestrali e da Debian Testing per le versioni LTS, e come hanno già ricordato, entrambe le versioni sono considerate meno stabili di Debian stable
(11-12-2014,08:23 )utente2015 Ha scritto: Secondo me è migliore, per affidabilità e completezza e semplicità d'uso, almeno rispetto Debian.
Affidabilità, vedi sopra
Completezza, usa pacchetti prelevati dai repo di Debian Sid e rimaneggiati per adattarli all'ambiente
Semplicità d'uso, si: Ubuntu semplifica notevolmente la vita rispetto a Debian, ma proprio con le stesse automazioni che, di fatto, la rendono più pesante (e talvolta meno stabile) di Debian
(11-12-2014,08:23 )utente2015 Ha scritto: Debian molto piu' leggera ed efficiente, non installa Unity che secondo me e' la cosa che "rallenta" Ubuntu.
Tra i vari ambienti desktop installabili, Debian li ha praticamente tutti (Unity forse no, ma gli altri sicuramente) mentre per Ubuntu devi eventualmente scaricare una distribuzione derivata a seconda di quale ambiente vuoi installare (ok, si può anche fare senza scaricare e installare, ma è facile ottenere doppioni e ridondanza di programmi e applicativi)
Ma se vai di minimale, installi il sistema base a riga di comando, e poi installi te solo quello che ti interessa, senza usare la "distro pronta", allora ti posso garantire che non si notano differenze... ovvio: non avrai nessuna delle automazioni che rendono Ubuntu più facile (per l'utilizzatore) di Debian, ma lo stesso discorso potrebbe essere fatto parlando di Mint verso Ubuntu: ogni derivata apporta comunque qualche cambiamento, per andare avanti: non basta solo cambiare il desktop e dire di aver fatto una derivata.
(11-12-2014,08:23 )utente2015 Ha scritto: Inoltre Debian non mi pare monti "accrocchi" che segnalano a server esterni cosa si sta "facendo" in tempo reale.... tra l'altro cio che fa Ubuntu non mi sembra rispetti la legge privacy, secondo me. Almeno dica cosa sta per fare agli utenti in fase di installazione.... E' una cosa che, secondo me, nessun software dovrebbe fare: monitorare all'insaputa dell'utilizzatore. E' il solito problema: quando diventano "simil commerciali" le rendono, dal punto di vista privacy, assolutamente da rivedere (uso un'eufemismo). Avere una connessione permanente ai server Ubuntu e' abominevole, a mio modo di vedere.
In realtà, in fase di installazione, ti viene chiesto se vuoi comunicare le tue esperienze di uso ai server Debian (di default la risposta è negativa)
In Ubuntu forse la risposta è di default positiva, o forse addirittura non fa nemmeno la domanda, ma sei comunque libero di cambiare la situazione in qualsiasi momento, comunque a me viene chiesto ogni volta che si verifica un crash di sistema, se voglio avvisare del problema e mi viene anche mostrato quali dati saranno inviati, se accetto.
Google fa molto di peggio, a mio parere... Undecided
(11-12-2014,08:23 )utente2015 Ha scritto: Infine con la conoscenza di puo' impare, le domande servono a questo. Ognuno, con le proprie capacità sceglie quello che è meglio per se. Non porrei limiti in tal senso.
Esattamente: il bello del mondo Linux è proprio che la conoscenza è aperta, tutti si collabora per risolvere i problemi (nei limiti delle proprie conoscenze, ovviamente) e non ci sono limiti per le capacità di chiunque, o meglio, i limiti ognuno se li pone per conto proprio e come vuole egli stesso.
(11-12-2014,08:23 )utente2015 Ha scritto: Infine: per il momento dovrò restare in Ubuntu perchè per i problemi prima accennati non ho il tempo sufficiente a sviluppare l'installazione di Debian in modo adeguato e, visto i bug che Debian ha in questa versione, probabilmente aspetterò la prossima versione stabile.
Nessuno mette fretta: puoi tranquillamente usare Ubuntu a vita, oppure passare a Debian, o anche a centinaia di altre distribuzioni, come preferisci te.
Per quanto riguarda i bug, beh... Debian ha ben 3 rami di sviluppo, basati direttamente sul concetto di stabilità (tieni comunque presente che si parla di un sistema che ha come clienti principali i sysadmin di server industriali e terziari, gente che non vuole avere problemi, per cui il minimo inconveniente che potrebbe insorgere in Ubuntu - e che risolvi in pochi minuti con l'aiuto della documentazione - non deve assolutamente verificarsi, non perchè non siano in grado di risolvere, ma perchè potrebbero doverlo fare per qualche migliaio di macchine sparse in aree geograficamente vaste... quindi ecco che Debian stabile automaticamente DEVE ESSERE ESENTE da bug!)
Le altre versioni, considerate poco stabili o addirittura instabili da Debian (sempre per ambito server) sono di fatto la base delle principali distribuzioni a uso desktop.
(11-12-2014,08:23 )utente2015 Ha scritto: Appena possibile cercherò comunque di fare il passaggio.
Grazie a tutti.
Nema problema! (come dicevano dove vivevo fino a poco tempo fa)
Siamo tutti qui per aiutarci a risolvere i problemi Smile
Il sentimento più forte e più antico dell'animo umano è la paura, e la paura più grande è quella dell'ignoto.
Howard Phillips Lovecraft - L'Orrore Soprannaturale nella Letteratura
Cita messaggio
Grazie da:
#10
(11-12-2014,16:25 )mk66 Ha scritto:
(11-12-2014,08:23 )utente2015 Ha scritto: Ubuntu e' una signora distro. Per quello che ho potuto vedere e' molto piu' matura e stabile rispetto a Debian.
Difficile, considerando che Ubuntu deriva da Debian Sid (unstable) nelle versioni semestrali e da Debian Testing per le versioni LTS, e come hanno già ricordato, entrambe le versioni sono considerate meno stabili di Debian stable

(11-12-2014,08:23 )utente2015 Ha scritto: Secondo me è migliore, per affidabilità e completezza e semplicità d'uso, almeno rispetto Debian.
Affidabilità, vedi sopra
Completezza, usa pacchetti prelevati dai repo di Debian Sid e rimaneggiati per adattarli all'ambiente
Semplicità d'uso, si: Ubuntu semplifica notevolmente la vita rispetto a Debian, ma proprio con le stesse automazioni che, di fatto, la rendono più pesante (e talvolta meno stabile) di Debian

Con tutto il rispetto per Debian, che è la mia distribuzione preferita, quello che dici non è esatto. Ubuntu è sì derivata da Debian SID, ma il team di sviluppo ci spende diversi mesi per risolvere tutti i bug. Dire che SID è più stabile di Ubuntu è una cavolata, e lo è anche dire che Debian testing è più stabile, perché diversi sono i cicli di rilascio. In Debian testing i bug, anche se non gravi, sono all'ordine del giorno, mentre nella semestrale di Ubuntu peggio riuscita i bug vengono risolti prima del rilascio o immediatamente dopo. Se si vuole provare la stabilità di Debian bisogna provare la stabile, che è davvero indistruttibile. Una eccezione a quanto detto è rappresentata dai periodi di freeze. Per esempio, il freeze di Jessie è avvenuto un mese e mezzo fa, e a questo punto i bug più evidenti e gravi sono stati risolti e anche la mole di aggiornamenti giornalieri si è molto ridotta. Allo stato attuale, per un uso casalingo, Debian testing va benissimo; in tempi normali, scegliendo testing si sa di scegliere una versione in sviluppo, con relativi problemini, che si eviterebbero installando la stabile.
Cita messaggio
Grazie da:


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)