Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum1 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Arch-Anywhere
#1
Per chi volesse installare arch con un semplice script

Citazione:The Arch Anywhere ISO contains an automated install script giving you the ability to install a fully custom Arch Linux system in minutes. Write the Arch Anywhere ISO to a CD or USB, boot it up from your computer or VirtualBox, and type 'arch-anywhere'. This will invoke the built-in dialog installer allowing you to install Arch Linux with a simple menu system.

L'ISO di Arch Anywhere contiene uno script di installazione automatica che permette l'installazione di un sistema Arch linux completamente personalizzato in pochi minuti. Masterizza l'ISO di Arch Anywhere in un CD o USB, fai partire il boot dal tuo computer o VirtualBox, e digita 'arch-anywhere'. Questo lancerà la finestra di dialogo per l'installazione che ti permetterà di installare Arch Linux tramite un semplice menù di sistema.

https://arch-anywhere.org/

PS
dal menù c'è anche l'opzione di lingua in italiano
Cita messaggio
#2
Ho installato adesso arch con mate.
L'impressione è buona.
In questo modo l'installazione è abbastanza semplice sono riuscito a mantenere intatte anche le altre distro che avevo.(ero preparato al peggio invece tutto ok).
Quindi direi che va benone.
Era da un po che mi balenava l'idea di arch ma non avevo mai avuto il coraggio fino ad ora.
Grazie Gabrio. At At
Vediamo come va.
-----------------------------------------------------------------
[02-09-2017]
Ps da una prima occhiata veloce è identico a Manjaro che ho gia, non vedo tutte queste differenze apparte l'installazione che risulta molto più laboriosa per arch.
E' solo un primo sguardo però vediamo domani se cambia qualcosa.
Buonanotte.
----------------------------------------------------------------
[03-09-2017]
Oggi ho dato uno sguardo più approfondito e devo dire che per uno smanettone arch e bello.
Durante l'installazione hai la possibilita oltre a scegliere il DE (penso tutti quelli disponibili in linux ),anche quella di installare i programmi principali (tipo Firefox ) per poter navigare subito.
Non c è niente di superfluo,anche con questo tipo di installazione puoi farti una distro su misura io per comodità ho subito installato yaourt e anche pamac per la gestione grafica degli aggiornamenti.
In pratica dal mio punto di vista sto ricreando manjaro anche se i puristi storceranno il naso.


Allegati Anteprime
   
La vita è come uno specchio:ti sorride se la guardi sorridendo.
Un giorno senza rischio è non vissuto.....
Cita messaggio
Grazie da:
#3
Di nulla d-barto

Manjaro ha di più mirror dedicati, che non è una cosa da poco. Valutato l'impatto positivo che ho avuto dopo averlo installato e provato non posso che consigliarlo per chiunque voglia approciarsi al mondo Arch.

Con arch ho fatto molte cosa carine, ma se devo dire la verità per un uso quotidiano debian versione testing è molto meglio.

Stretch ora lo uso come server

Buster l'ho installato nel fisso e va molto bene.
Cita messaggio
Grazie da:
#4
Concordo in pieno.
Arch è forte nella teoria e per fare "esperimenti", ma nell'uso quotidiano sempre restando nel mondo Arch, Manjaro lo preferisco.
Sentivo da ogni parte parlare di quanto sia forte Arch, con Arch fai tutto ecc,ecc, bè il dubbio me lo sono tolto.

Fai tutto anche con le altre.
At At
La vita è come uno specchio:ti sorride se la guardi sorridendo.
Un giorno senza rischio è non vissuto.....
Cita messaggio
Grazie da:
#5
mi avete fatto venire la curiosità Tongue in download At ... ho provato sempre su VM ad installare arch seguendo dei tutorial su youtube, ma alla fine qualcosa andava sempre storto Blush
Cita messaggio
Grazie da:
#6
tutto perfetto Tongue At

Edit: ho notato che mate-terminal non funziona correttamente, non c'è il cursore e quindi non scrive nulla, l'ho rimosso cambiandolo con gnome terminal
Cita messaggio
Grazie da:
#7
A me funziona
Prova a reinstallarlo.
Se ti può interessare io come ho detto ho installato yaourt e pamac.


per yaourt:
se non l'hai fatto in fase di prima installazione  devi mettere il pacchetto base-devel
quindi da terminale dai:
Codice:
su
pacman -Sy  base-devel

poi devi editare il file pamac.conf sempre da root:

Codice:
nano /etc/pacman.conf
e alla fine del file inserisci

Codice:
[archlinuxfr]
SigLevel = PackageOptional
Server = http://repo.archlinux.fr/x86_64
A questo punto salvi con CTRL+O ed esci con CTRL+X, quindi aggiorni da terminale:

Codice:
pacman -Sy yaourt

In questo modo hai yaourt.
e puoi installare i pacchetti con il comando.
Codice:
yaourt nome_programma

Per Pamac(allegato 2)
Se adesso vuoi installare Pamac che sarebbe il gestore grafico degli aggiornamenti basta dare sempre da terminale

Codice:
yaourt -S pamac-aur
PS magari sono comandi che conoscevi gia, ma per altri che si avvicinano ad arch possono essere utili anche se forse non è nello stile degli arcieri puri ma per i terrestri può andare.


Allegati Anteprime
       
La vita è come uno specchio:ti sorride se la guardi sorridendo.
Un giorno senza rischio è non vissuto.....
Cita messaggio
Grazie da:
#8
grazie D-BARTO At le info sono molto utili Tongue
Cita messaggio
Grazie da:


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)