Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum1 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Assemblare pc multifunzione sempre acceso
#1
Buongiorno.
Vorrei assemblare un pc che sappia tirare fuori una discreta potenza, ma sappia poi passare ad una modalità a basso consumo.
Mi spiego meglio:
Voglio gestire le più comuni applicazioni fotografiche, qualche applicazione per l'editing video, qualche gioco non ad altissima risoluzione.
Lo stesso computer intendo usarlo come mediacenter, per caricare/scaricare online, navigare, ecc. o resterà in standby.
Da qui l'esigenza di avere un consiglio sui componenti migliori per gestire processi abbastanza impegnativi e di passare poi in una modalità a basso consumo per operazioni lunghe e meno impegnative.
Grazie
Cita messaggio
Grazie da:
#2
Per la gestione energetica su Ubuntu e derivate devi attivare :
laptop-mode-tools
che nonostante il nome sembra che serva anche per i PC fissi,

In quanto ai componenti se li prendi di marca ( tipo Asus ) di fascia medio-alta non ci dovrebbero essere particolari problemi.
Bisogna vedere però se usando Ubuntu l'hardware viene riconosciuto interamente.
Cita messaggio
Grazie da:
#3
Grazie per la risposta.
Rispetto all'hardware, ad esempio ho sentito che i processori AMD permettono un controllo energetico maggiore, e che ci sono delle MB che forniscono un supporto maggiore per questa funzione, così come gli alimentatori. Se qualcuno potesse fornire delle indicazioni sull'hw per sapere almeno da dove cominciare a mettere li mani per costruire un PC "ecostenibile".
Cita messaggio
Grazie da:
#4
La questione va valutata caso per caso, leggendo le caratteristiche del processore e e delle funzioni di gestioni energetiche gestite dalla scheda madre.

Ultimamente la Intel con i processori che finiscono con "U" ( e.g. 4500U etc ) ha implementato diverse caratteristiche per la diminuzione del consumo energetico come ha fatto la AMD con i suoi (e.g. AMD A-6 6310 etc).
Le caratteristiche di risparmio devono essere supportate dalle schede madri tramite Bios o con programmi adeguati, come quello che ti ho indicato per ubuntu. Sicuramente Windows ha più programmi specifici.

In poche parole devi cercare le specifiche tecniche di entrambi e dei programmi adeguati di gestione, insomma una questione abbastanza complicata e soprattutto costosa, in quanto le features si pagano.
Cita messaggio
Grazie da:


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)