Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum1 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy


//Removed by EUCookieLaw Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Colpa dell'alimentatore?
#1
Un saluto a tutti gli amici del forum
Da un pò di tempo che il mio PC ha dei blocchi di 2-3 minuti, quasi sempre dopo pochi minuti dall'accensione, poi dopo qualche ora di utilizzo si verificano 1 o 2 volte.
Da qualche giorno capita che all'accensione del PC il led sul pulsante si illumina mà l'avvio ritarda di 4-5 secondi, cosa che prima era immediata, inoltre capita che le ventole si avviano ad eccezione di quella posta sul lato posteriore.
Oggi alla pressione del tasto accensione il led si illumina per una frazione di secondo poi si spegne tutto, al terzo tentativo è partito tutto compresa la ventola posteriore.
Ho eseguito memtest e verificato HD senza nessun errore, aggiungo che uso moltissimo la virtualizzazione quindi avvii e riavvii e che ha 8 anni di vita.
Tutti gli indizi portano all'alimentatore come colpevole voi che ne pensate? Qualche consiglio?
Questa è la configurazione del PC
Scheda madre: Asus P7P55D-LE P55 S1156 ATX DDR3
Processore:       Intel Core I5 Quad Core 750 PC 1156 8MB Cache 2,66 Ghz Box
Hard Disk:         Western Digital Caviar Green Power 500 Gb 32Mb WD5000AADS
Scheda Video:   Sapphire ATI Radeon HD4770 512Mb GDDR5 PCI-E
Ram:                  J-SKILL Ares  F3-1333C9D-8GAO DDR3-1333 (PC3-10600 / 10666) 8GB (4GBx2) CL9-9-9-24                
Alimentatore:    Enermax 500W Liberty Modulare
Masterizzatore: LG GH22NS50 RBBB 22X Sata Bulk Black
Per un evntuale sostituzione avrei pensato a questo modello:
Corsair CS650M, CP-9020077-EU Alimentatore ATX/EPS Serie CSM da 650 Watt, Semi Modulare con Certificazione 80 Plus, Gold
costo 84 euro circa, cosa ne pensate?
Grazie a tutti.
Cita messaggio
Grazie da:
#2
La causa piu probabile è proprio l'alimentatore, in seconda ipotesi (spero di no) la motherboard.
L'alimentatore che hai scelto è piu che sufficiente per le tue necessità (abbondante direi). Se riesci controlla le temperature (cpu, motherboard, scheda video) con dei tool appositi come lmsensors o altri, per verificare l'effettivo innalzamento della temperatura, principale causa dei riavvii/spegnimenti dovuti all'alimentatore e relativa ventola.
Linux User # 207701 - Non ho particolari talenti. Sono soltanto appassionatamente curioso - Albert Einstein
Cita messaggio
Grazie da: nenedesbarlocciu
#3
Finalmente vedo un utente che ha capito che l'alimentatore è una componente fondamentale!  Smile

Il modello che hai scelto è molto buono, ti segnalo però che la serie Corsair CS (del 2013) soffre spesso di problemi di rumorosità delle ventole;
nel 2015 è uscita la nuova serie TX-M che risolve il problema della rumorosità e aggiunge una dotazione di condensatori giapponesi addirittura migliori, cavi piatti a basso profilo e garanzia estesa a 7 anni (invece che 5). Il 650 TX-M costa solo 5 euro in più del CS, ne vale la pena.
Alimentatore Corsair CP-9020132-EU TX650M 650 W

Effettivamente se il vecchio ha 8 anni è ora di cambiarlo e questo te lo ritrovi anche per il prossimo PC, tuttavia almeno per curiosità proverei prima a smontare il computer e ripulirlo completamente dalla polvere, staccando tutti i cavi e pulendo gli attacchi per poi rimontarli.
Se riparte e rifunziona puoi sempre tenerlo di scorta per qualche PC più vecchio.
Il mio blog: ZEROZEROCENT.BLOGSPOT.COM
LEGGE DI MURPHY: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
VERSIONE QUANTISTICA DELLA LEGGE DI MURPHY: TUTTO VA MALE CONTEMPORANEAMENTE
Cita messaggio
Grazie da: nenedesbarlocciu
#4
Aggiornamento della situazione, oggi all'accensione partito al primo colpo con la ventola
posteriore che all'inizio girava molto lentamente poi dopo 1 minuto la situazione si è normalizzata.
Per iniziare penso di seguire il consiglio di BAT effettuando una pulizia approfondita ( oggi pomeriggio )
poi il consiglio di m3nhir un pò più lungo e complicato perchè non ho mai usato questi tools ( qualche consiglio oltre lmsensors? ).
BAT mi hai convinto opterò per il modello da te consigliato.
Grazie a tutti per i consigli.
Cita messaggio
Grazie da:
#5
Magari è poco utile, ma riporto qua anche la mia esperienza con gli alimentatori da PC fisso:

http://www.istitutomajorana.it/forum2/Th...tinuazione
Cita messaggio
Grazie da:
#6
lm_sensors è un tool da riga di comando molto semplice (c'è anche la GUI, xsensors)
una volta installato lo lanci semplicemente con:
Codice:
sensors
per le varie opzioni guarda la pagina man:
Codice:
man sensors
ci sono anche altri tool simili, basta fare una ricerca nei repo utilizzando la parola chiave "sensors". Tongue
Linux User # 207701 - Non ho particolari talenti. Sono soltanto appassionatamente curioso - Albert Einstein
Cita messaggio
Grazie da: nenedesbarlocciu
#7
Aggiornamento della situazione:
L'alimentatore è arrivato e ovviamente sono iniziati i problemi, premetto che è la prima volta che cambio
un ali.., ho visto qualche video in rete ma non sono molto esperto.
Queste sono le connessioni del nuovo alimentatore Corsair TX650M

[Immagine: http://i68.tinypic.com/2lcl92h.jpg]


Queste invece sono le connessioni del vecchio alimentatore quelle usate sono la rossa ( 12 pin ) e l'ultima nera ( 5 pin )

[Immagine: http://i66.tinypic.com/254xch3.jpg]

Questi sono gli unici due "spinotti", uno a 12 e l'altro a 5 pin, collegati al vecchio alimentatore

[Immagine: http://i63.tinypic.com/200zb5y.jpg]

Non vedo spinotti a 12 e 5 pin nel nuovo alimentatore, ora la mia domanda è: come collego il nuovo alimentatore? Disperato
Ho bisogno di qualche adattatore?
Inoltre vorrei chiedervi se basta collegare i sopracitati spinotti più i due "fissi" a 24+4 presenti nell'ali.. alla scheda madre e il gioco è fatto?

 [Immagine: http://i65.tinypic.com/a4snli.jpg]

Questa è una panoramica del pc.

[Immagine: http://i67.tinypic.com/fzamuu.jpg]

Grazie a tutti in anticipo.
Cita messaggio
Grazie da:
#8
Qui:
http://www.corsair.com/it-it/tx-m-series-tx650m-650-watt-80-plus-gold-certified-psu-eu
c'è la descrizione dei cavi
scarica i PDF, in quello che si chiama TXM_Manual c'è la descrizione,
devi usare senz'altro i cavi di alimentazione per la scheda madre a 20+4 pin (non 24+4) e quello per la CPU 4+4 (eventualmente uno della coppia 4+4 da scollegare, dipende dalla scheda); sono gli unici cavi a non essere staccabili sugli alim.semimodulari. Poi ovviamente ti serve il cavo per collegare i dischi SATA, mentre per eventuale scheda video discreta (sempre che richieda alimentazione separata), c'è il cavo apposito (le "prese" a 8 pin in figura).
Comunque se guardi qui
https://www.youtube.com/watch?v=5JP-paBry5k
si capisce abbatsanza bene
Il mio blog: ZEROZEROCENT.BLOGSPOT.COM
LEGGE DI MURPHY: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
VERSIONE QUANTISTICA DELLA LEGGE DI MURPHY: TUTTO VA MALE CONTEMPORANEAMENTE
Cita messaggio
Grazie da:


Vai al forum: